Salta i links e vai al contenuto

Intuito femminile

Aiuto!! Vi racconto il mio problema: tre mesi fa ho iniziato a lavorare come impiegata in una azienda e sul posto di lavoro ho conosciuto un collega che ha la mia età. ci siamo trovati subito molto bene insieme e io ho scoperto che il sentimento che provo per lui sta crescendo sempre di più. mi piace tantissimo, penso sempre a lui anche quando non sono al lavoro, parlo di lui con tutti..io però sono timida e non ho il coraggio di provarci (anche perchè se lui mi dicesse di no, rovinerei anche il bel clima che si è creato sul posto di lavoro). Il mio “intuito femminile” mi dice che io gli piaccio: mi guarda molto spesso, parliamo, ridiamo, scherziamo, stiamo sempre molto vicini anche fisicamente…però in realtà potrei avere una visione alterata della realtà dovuta dal fatto che io sono coinvolta…vorrei un consiglio da parte di persone che sono già state in questa situazione, perchè non posso più continuare cosi! vederlo tutti i giorni mi manda in crisi…non so come fare!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti a

Intuito femminile

  1. 1
    scruciola -

    io ti dico se ti piace così tanto e NON E’ IMPEGNATO buttati, come si dice ogni lasciata è persa, magari scopri che è l’uomo della tua vita, fidati fattelo dire da una che ha avuto più di qualche storia con i colleghi, se c’è feeling tra di voi, PROCEDI
    in bocca al lupo!

  2. 2
    Gaetano -

    Suppongo sia single, altrimenti lo avresti già detto, comunque accertati che non sia uscito da una storia di recente (ahimè le probabilità che una relazione non decolli sono altissime in questi casi).
    Non dici se vi siete frequentati fuori dall’ambito lavorativo, se no trova un modo per farlo (se va al cinema, per esempio, coinvolgi un gruppetto di colleghi per andare tutti insieme e vedi come si evolve il resto della serata, ecc.)
    Comunque sul rovinare il clima non vedo il problema, date le circostanze l’unica persona che rischia un rifiuto sei tu, quindi solo tu ci resteresti “male” se lui non ricambiasse come speri, per lui resterebbe tutto come prima.
    Mi è capitato di trovarmi in una situazione simile, io ero “il collega” a cui si dichiarò, senza possibilità di fraintendimenti, “la collega”. Nel mio caso spiegai che non potevo ricambiare e che preferisco evitare storie fra colleghi. Lei provò molto imbarazzo ma io le promisi, come ho sempre mantenuto, la massima riservatezza su quello che era successo, lei metabolizzò la cosa e poi andò tutto normale. Sicuramente il vedermi la faceva stare un pò male, forse come sarebbe rivedere un ex che ci ha lasciato.
    Tu devi comunque capire che cosa prova lui per te e farlo nel modo più tranquillo e riservato, spero ti ricambi ma metti in conto anche che puoi non essere ricambiata e non pensare, qualora non inizi una storia con te, che non possa avere sensi di colpa se vede che tu poi ci stai male.
    In bocca al lupo

  3. 3
    Ari -

    Parlate, ridete, scherzate, state vicini.
    Non dici che è terribilmente timido e imbranato… ergo: non vuole una storia con te perchè non è interessato.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili