Salta i links e vai al contenuto

Insicurezza e sfruttamento

Lettere scritte dall'autore  eld.75

Ho già scritto poco tempo fa, che dove lavoro ho sfruttamento nei miei confronti, ed è sempre peggio ora consegnano turni per lo straodinario ed io non ci sono, danno festa in settimana a chi lavora il sabato a me no io lavoro tutti i sabati da 5 anni se la chiedo io una festa è una congiura (oltre che come ho già scritto tutti fanno i turni per i sabati ed io no) non so cosa fare, li ho chiesto un sabato chiedendo che mi sostituiva un collega mi hanno risposto no non si può far fare un sabato ad un collega non di turno, ora segnalo anche insicurezza nel magazzino hanno inmagazinato scatole di materiale plastico sopra il vano caldaie e per arrivarci bisogna infilarsi in un cunicolo con una scala molto lunga, oltre il rischio di incendio.
Grazie.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Insicurezza e sfruttamento

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Lavoro

1 commento

  1. 1
    Mau -

    Buongiorno.
    Noto che la tua prima lettera è rimasta commenti, ma ha una sua logica.
    Ci sono una serie organismi preposti che tutelano il lavoratore e controllano la sicurezza sul posto di lavoro, lo sanno tutti.
    Ispettorato del Lavoro, Inps, Inail…ma all’occorrenza anche nuclei speciali dei Carabinieri e della Guardia Di Finanza.
    Insomma, non è che ti manchino le possibilità di tutela.
    Se poi hai paura di rivolgerti a loro perchè pensi a possibili ritorsioni del datore di lavoro….beh..non avere paura in quanto tali organismi sanno come organizzare le cose come controlli occasionali e di routine, tutelando così la privacy di colui che denuncia.
    Auguri.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili