Salta i links e vai al contenuto

Lei è insensibile alle mie attenzioni, siamo come due fratelli

Lettere scritte dall'autore  

Ho un grosso problema con la mia compagna che amo molto siamo insieme da quasi otto anni e abbiamo due stupendi bambini, il nostro rapporto non è mai stato semplice ma ora per me è un vero disastro. Suo padre era un alcolizzato abbiamo cercato in molti modi di aiutarlo a guarire senza grossi risultati, un bel giorno dopo l’ ennesimo ricovero il medico disse che non c’ erano più speranze così venne ricoverato all ‘estero in attesa di trapianto. La mia compagna assistendo suo padre era sempre via di casa io ho accudito I figli e la casa facendo del mio meglio per cercare di aiutarla, in quel periodo il nostro rapporto di coppia era meno che zero, lei un giorno mi disse che mi apprezzava molto per ciò che facevo e che sono un ottimo padre ma il suo dolore e la distanza da casa l’ hanno aiutata a capire che per me non provava più dei sentimenti.Tre mesi dopo suo padre morì ora sono trascorsi sei mesi ma lei è ancora insensibile alle mie carezze e attenzioni siamo come due fratelli, mi ha detto che deve rimettere in piedi la sua vita e solo poi penserà a noi due. Io ho cercato in mille modi di aiutarla ci sono stati dei miglioramenti ma ora sono sei mesi che aspetto, non mi sento più amato è difficile andare avanti così ho chiuso la porta a tutti mi sono dedicato al 100% a lei e I bambini vorrei solo un pò di affetto mi sento solo e non sò più cosa fare aiutatemi…..Grazie

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    roberto44 -

    mik69 cerca di rimanere lucido. fai bene a prenderti cura dei tuoi figli, sei un buon padre. capisco cosa provi: amare e non percepire amore è bruttissimo, ti toglie le forze, ma nel tuo caso ancora nulla è scritto. lei ti ha detto che non ti ama più? può essere, ma può anche darsi che il profondo dolore per la malattia del padre la rendono confusa e si scarica con te. cerca di non pressarla, lasciala respirare. se ti ha detto quelle cose 6 mesi fa, vuol dire che è una donna sincera, non esiterà a counicarti anche iun seguito quello che prova per te. scusa, ma sei sicuro che non ci sia un altro uomo? ti chiedo questo perchè di solito le donne quando ammettono di non amare il proprio uomo nascondono qualche cosa. come si comporta con i figli? sei in una situazione difficile ma se rimani lucido e non ti fai prendere dall’ansia capirari quella che è la cosa fondamentale: i suoi sentimenti per te! un abbraccio e continua a stare vicino ai tuoi figli, i tuoi gioielli.

  2. 2
    marco_ex_incasinato -

    Ciao,
    situazione un po’ strana. Di solito nelle eventi tragici la famiglia si compatta, strano che si sia staccata così. Ma l’hai sotto controllo o quando è fuori non sai bene dov’è? Non vorrei metterti tarli inutili nella testa, ma valuta freddamente anche questa possibilità. Certo, una cosa di questo tipo potrebbe dare una brutta scossa a chiunque, ma tagliarti fuori non migliora la sua vita e peggiora la tua. Dovesti provare tu a darle una scossa, ad esempio per san valentino prova a portarla fuori in qualche posto speciale, però dovresti starle addosso e tentare di “andare in buca”, lavorartela per bene, ricordare i bei tempi, insomma vedi tu. CMQ le donne sono brave a far scadere il rapporto quando qualcosa non va, ed il sesso è il primo a risentirne. Occhi aperti.
    BYE
    M

  3. 3
    ...................... -

    “CMQ le donne sono brave a far scadere il rapporto quando qualcosa non va”
    Caro Marco…fammi capire…invece gli “uomini” sono specializzati nel salvarli ????
    Almeno nn fare distinzioni di sesso, GRAZIE.
    Una Donna.

  4. 4
    mik69 -

    ciao grazie per il vostro incoraggiamento sai roberto44 sono quasi sicuro che nella sua vita non ci sia nessun altro ho indagato ma non ho trovato niente ci penso spesso ma nello stesso tempo sono sicuro che me lo direbbe è molto sincera,coi figli è brava a volte perde le staffe ma niente di grave poi sa recuperare spero tanto che tutto si risolva per il meglio ultimamente vado spesso in crisi non è facile grazie per il vostro aiuto un abbraccio sincero mik69

  5. 5
    roberto44 -

    se sei certo che non abbia altri interessi e con i figli è come sempre, aspettala. dipenderà dallo stress per la malattia del padre. sono daccordo con marco, portala fuori, ma non cercare di andare in buca,anzi metti da parte il sesso per un pò, fai in modo che sia lei a cercarlo, tu non pressarla. puoi farcela, è solo un momento di crisi, come è giusto che ce ne siano in un rapportto matrimoniale. lo supererai.

  6. 6
    ChiaraMente -

    Si, però trovo anche un pò eccessivo “fare di tutto per guarirlo”in riferimento al padre. Quest’uomo non ha una moglie?

  7. 7
    marco_ex_incasinato -

    Cara ………………….. (una firma potevi dartela) per noi uomini il sesso è più importante che per voi, siamo diversi ed è un dato biologico. Per voi è importante solo nel momento in cui siete innamorate, ma come qualcosa non va chissà come mai cominciate con i mal di testa (senza sapere che con il mal di testa spesso una bella tr… il mal di testa lo fa passare). Fatto sta che mentre molte di voi donne riuscite a stare senza sesso per molto tempo, pretendete (sbagliando) che anche noi facciamo altrettanto. Ma dove sta scritto? Un momento di crisi ci può stare, ma guarda caso mi sembra più un “diritto acquisito” il fare sesso tra marito e moglie che il non volerlo fare, se dovevo farmi le pippe come i ragazzini non mi sposavo.
    E non la sto mettendo solo sul sesso, quello è solo l’inizio. Infatti mik vive male proprio perché manca un pezzo importante del rapporto, quello fisico, ma con quello comincia a mancare anche l’intimità. Vorrei vedere te se hai un compagno e comincia a non voler più fare l’amore tu cosa fai? Non ti preoccupi? Non ci resti male? Non pensi che abbia un’altra, o che non ti ama più? Quanto saresti disposta ad andare avanti senza che il tuo compagno ti stringa tra le braccia e non ti desideri? Fate in fretta a parlare… Per me il sesso è un bisogno primario, se non ci pensi tu ci pensa qualcun’altra. E sto parlando di sesso, non di amore. Qui si va su un altro piano, l’amore è amore, non ha sesso e non ha età, è un concetto universale e posso amare una persona anche senza toccarla. Infatti quante persone amano per anni senza essere ricambiate, struggendosi per la persona cara? Ma per la maggior parte di voi no, sesso e amore devono coincidere, e da qui tanti casini. Un po’ di sano realismo ed un bagnetto di umiltà non vi farebbe male. Molte di voi voglio l’amore esclusivo e guai a trasgredire, ma se tale deve essere allora non dovete fargli mancare nulla, altrimenti è solo egoismo (e ovviamente la cosa deve essere reciproca).
    ti saluto.
    M

  8. 8
    mik69 -

    Ciao ChiaraMente in merito alla tua domanda si una moglie l’aveva peccato però che vive che un altro e si fa vedere solo adesso che c’è in ballo l’eredità.Condivido in parte ciò che dice Marco non è il sesso che mi manca anche se lo giudico molto importante per un buon rapporto di coppia,al momento mi manca sopratutto una qualsiasi prova di affetto una carezza un bacio un abbraccio un messaggio solo per capire che mi vuole ancora bene.So che devo resistere ma è dura sei mesi non sono pochi non voglio rovinare tutto ma vorrei sparire per un pò mandare tutti a quel paese sarebbe più semplice ma non posso farlo per lei e i nostri piccoli.

  9. 9
    ChiaraMente -

    Tieni presente che un lutto può durare anche un anno, può complicarsi e richiedere un aiuto farmacologico o psicologico e che quello che lei dice o ha detto di provare è fortemente inficiato dalle emozioni che le derivano dalla morte del padre.A volte si dicono anche stupidaggini.A volte capita di sentirsi indifferenti a tutto ciò che prima ci stava a cuore per un lutto. Sei mesi son pochi per star meglio. E poi ha detto che penserà anche a voi due. Magari svegliala. Falle presente che sei mesi son pochi per lei ma troppi per te e che se non ci pensa ora a voi due corre il rischio che ci pensi tu.Tu sei disponibile a condividere il suo dolore ma se lei ti taglia fuori è la fine.

  10. 10
    Isis -

    Condivido le parole di Chiaramente, anche se penso che poi il lutto ognuno lo vive in modo diverso c’è chi si rinchiude a riccio chi esterna,,e la tua compagna i sembra una che si chiude e si preclude tutto finchè non si sente meglio, un pò si fa per non ferire un po per egoismo, comunque, fai bene a starle vicino ma devi cercare di smuoverla dal suo nido di dolore..sennò poi diventa depressione e le cose saranno peggiori…falle anche capire che per quanto amore le puoi dare una relazione a senso unico non va da nessuna parte ma con tatto..rischieresti che lei la prenda male e d impulso butti tutto all aria perrchè il dolore le uffusca la mente..purtroppo dopo lutti così devastanti che ti sfiniscono anche la capacità di esprimere sentimenti si affievolisce..
    Un abbraccio, Isis

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili