Salta i links e vai al contenuto

Inseguire o lasciare?

Passati tre mesi da quando una ragazza ha voluto interrompere la nostra frequentazione (ho gia’ scritto una lettera dal titolo “La paura di amare”) mi ritrovo ancora adesso a non sapere cosa fare. Spero mi possiate dare qualche consiglio e vi ringrazio fin da ora per le vostre opinioni. Putroppo lavoriamo nello stesso edificio e frequentiamo lo stesso giro di gente con il risultato che in questi mesi abbiamo comunque continuato a vederci molto spesso, almeno tutti i fine settimana. Pensavo potesse essere facile mantenere un disteso rapporto di amicizia visto che la nostra non era stata una storia molto lunga. Dopo un iniziale periodo di freddo distacco durante il quale lei si e’ sentita a disagio e sotto pressione (me lo ha detto lei, ma vi assicuro che io non ho fatto nulla direttamente per farla sentire cosi) ora le cose sembrano un po’ migliorate. Io ho viaggiato molto nelle ultime 5-6 settimane e questo forse ha aiutato un po’. Quando ci vediamo siamo tranquilli, riusciamo a scambiare qualche parola, io le ho scritto qualche messaggio in questo periodo per sentire come andava, nulla di piu’. Lei i ha sempre risposto, ma cercato direttamente molte poche volte. Quando la incontro pero’ vedo che ancora non si sente del tutto tranquilla, pecepisco una certa agitazione, ma la vedo far di tutto per essere carina con me. Mi fa qualche piccolo complimento, cerca l’occasione per cercare di scambiare qualche parola. So che chiede sempre ad alcuni amici comuni cosa io faccia, dove debba andare in viaggio per lavoro o perche’ vada in alcuni posti, quasi mi volesse controllare. Io mi sono sempre fatto vedere fermo, rilassato ma leggermente distaccato. Il problema e’ che le cose non sono cosi, credo invece di essermi innamorato di lei e sono un po’ indeciso sul da farsi. Restare in questa situazione indefinita mi fa stare male. Potrei richiederle di uscire insieme una volta da soli e vedere di riallacciare un rapporto piu’ profondo. O potrei allontanarmi in modo silenzioso, frequentando decisamente meno e con un po’ di dispiacere i nostri amici comuni (che non sanno di noi) e applicare la regola del se ti vuole ti cerca”. Di sicuro stare in questo limbo non mi piace. Cosa mi consigliate? Grazie a tutti.

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

1 commento

  1. 1
    Angelo9 -

    Il limbo e’ la situazione peggiore. Non credo però sia giusto che tu tralasci le amicizie per non vederla. A mio avviso devi parlarle chiaramente di ciò che provi e che hai scritto e accettare le conseguenze, ma nel caso di esito negativo non devi sentiti obbligato a sparire. Col tempo un amore può trasformarsi in una bella amicizia.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili