Salta i links e vai al contenuto

Ingiustizia Poltronesofà

Lettere scritte dall'autore  

Scrivo questa lettera per portare pubblica anche la mia esperienza.
Cercherò di riassumere la situazione con alcune date:

26.09.2010 stipula del contratto
22.11.2010 consegna divano Galearis con meccanismo relax (interamente pagato per € 2.563,00)
09.11.2010 riscontrato difetto all’apertura del meccanismo relax (visibilmente inclinato verso destra), il quale ha comportato l’escoriazione della pelle sulla parte sinistra dello schienale del meccanismo stesso; si è provveduto all’immediata segnalazione telefonica del difetto alla Sig.ra Maria Grazia (punto vendita di San Martino Siccomario PV), con la quale è stato stipulato il contratto
11.11.2010 su richiesta della suindicata Sig.ra Maria Grazia sono state inviate tramite e-mail le fotografie attestanti il difetto
10.2.2011 dopo vari appuntamenti annullati all’ultimo momento, in tale data la Sig.ra Maria Grazia si è recata presso la mia abitazione in Voghera per riscontrare di persona il difetto ed effettuare prove fotografiche
19.03.2011 il divano è stato prelevato
23.04.2011 riconsegna del divano; si nota immediatamente che le pelle danneggiata è stata sostituita, ma il difetto al movimento relax persiste; in presenza del trasportatore, si è provveduto a contattare telefonicamente la Sig.ra Maria Grazia in modo da segnalare il problema, comunicandole che il divano non poteva essere accettato in quelle condizioni; il divano è stato quindi riconsegnato al trasportatore.
A tutt’oggi la situazione non è cambiata e sono stato “SOLO” preso in giro da questa grande S.P.A. italiana!
Dal momento che la mia pazienza ha raggiunto il limite, considerando anche il notevole valore del divano in questione, senza contare il disagio che mi è stato apportato (nessun divano in sostituzione mi è stato concesso per il periodo della riparazione) sarò costretto ad agire per vie legali per vedere se cambia qualcosa.
Ringrazio IL DIRETTORE per lo spazio concesso

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

2 commenti

  1. 1
    zoranzoran -

    telefona a villanova di forli, e chiedi del signor WILMER DOGARI RESPONSABILE DEL PRODOTTO, perchè telefonando al numero verde di poltrone sofà nessuno ti considera

  2. 2
    Efrem -

    Chiedetevi come mai riescono ad avere prezzi cosi’ bassi e qualita’ italiana!!!
    Non fate la prova di smontarli e guardare in che materiali sono fatti, le cassette della frutta del mercato sono fatte con legno di qualita’ superiore. Il mio l’ho buttavo in discarica dopo 2 anni disperato… 1480 € buttati al vento.. alla salute del signor poltronesofa’

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili