Salta i links e vai al contenuto

Enel Gas

Lettere scritte dall'autore  

In data 19-03-2010 ho inviato ad Enel Gas, per ben 3 volte di seguito, quanto sotto scritto.

Oggetto: Maria…… ex cliente con cod CLI 707……………
Spett. le Enel Gas,
Con la presente tengo a denunciare per iscritto quanto segue:

Nel giugno del 2009 ho richiesto tramite il vostro numero verde 800.900.860 le disdette per le forniture di Enel energia ed Enel Gas.

Per quanto riguarda Enel energia non ho riscontrato alcun tipo di problema.
Per Enel Gas !!!!!!!!!!!!! Ad oggi il contatore risulta ancora attivo.
Mi è stato comunicato dai vostri operatori che la presa in carico della richiesta per la chiusura dell’ugello era passata al tecnico che, da lì a breve, mi avrebbe contattato per fissare l’appuntamento.
Prima della presente ho chiamato svariate volte il numero verde da rete fissa e il numero 199.50.50.65, a pagamento, da cellulare.
Nel luglio del 2009 non avendo ricevuto nessun contatto da parte vostra ho richiamato.
Mi è stato comunicato di non preoccuparmi e di aspettare la chiamata del tecnico.
Nell’ottobre del 2009 non essendo stata contattata ho richiamato il vostro call center.
Mi è stato comunicato che, il responsabile di questo ritardo è……la società Italcogim diretta responsabile del contatore. Italcogim deve evadere e chiudere tale richiesta.
Mi sono recata presso il punto Italcogin della mia città.
Nel loro DB non è stata trovata nessuna richiesta di presa appuntamento per chiusura contatore. L’unico contratto a mio nome per la fornitura di gas risulta presso il domicilio della mia nuova abitazione.
Ho nuovamente richiamato il vostro call center, l’operatore ha comunicato che a video era stato fissato l’appuntamento per l’anno 2099 ripeto 2099.
Da questo si evince che tra Enel ed Italcogim c’è guerra aperta. A pagarne le spese sono i clienti ex Italcogim che per loro sfortuna hanno scelto di passare ad Enel Gas.
In questi mesi pur avendo richiesto la disdetta, e avendo in mano la disdetta dell’appartamento dove attesta che da tale data la sottoscritta non risiede più in via …………, continuano ad arrivare presso la portineria le bollette di pagamento a mio nome, per uso domestico di gas mai consumato.
L’appartamento di Via ……… nel Marzo del 2010 è stato affittato al sig. Bordino ……….
Il sig. Bordino ha richiesto la fornitura di energia elettrica e di gas.
Per la prima fornitura non ha avuto nessun tipo di problema.
Per quanto riguarda la richiesta di fornitura gas ad oggi non è riuscito ad attivarlo.
Dopo aver presentato la richiesta di attivazione presso l’italcogim la stessa non ha accolto la domanda in quanto il contatore risulta aperto già aperto con un altro gestore, non a caso Enel Gas.
Il sig. Bordino ha contattato il vostro numero verde spiegando l’accaduto.
I vostri operatori hanno dichiarato che, il contatore risulta aperto in nome di Maria …… come cliente MOROSO, per questa ragione non gli è stata accettata la richiesta di allacciamento.
Gli è stato comunicato di rintracciare la sig.ra Maria…..e chiederle di inviare un fax con scritto: Annullare la richiesta di chiusura dell’ugello e di sostituirla con la richiesta di subentro d’intestatario del contratto.

Questa persona, sig. Bordino, oltre a comunicarmi quanto sopra scritto mi fa presente che, non potendo attendere altro tempo, ha aperto il contatore. Provate ad immaginare A NOME DI CHI SARA EMESSA LA FATTURA, PER IL CONSUMO DELLA FORNITURA DI GAS?????????

Vi chiedo gentilmente, prima di passare per vie legali, di risolvere Immediatamente questa assurda situazione.
ATTENDO UN VOSTRO RISCONTRO

MARIA……
CELL ………..
maria…@…….com

In data 29-03-2010 alle ore 17:01 sul mio cellulare arrivano tre messaggi dal numero 3202043332 con il seguente testo:

1) Info da Enel Energia: abbiamo attribuito alla sua comunicazione scritta il codice n° 2-J266WN e l’abbiamo assegnata all’unità competente. Cordiali saluti
2) Info da Enel Energia: abbiamo attribuito alla sua comunicazione scritta il codice n° 2-J2969X e l’abbiamo assegnata all’unità competente. Cordiali saluti
3) Info da Enel Energia: abbiamo attribuito alla sua comunicazione scritta il codice n° 2-J28SID l’abbiamo assegnata all’unità competente. Cordiali saluti

Hanno aperto per un solo cliente n° 3 pratiche con codice diverso.

L’unità competente? Delegata a far cosa? Come? I pagamenti inviati a mio nome per il consumo di gas MAI CONSUMATO che fine faranno?
Il consumo effettuato dai nuovi inquilini, illegalmente, a mio nome chi lo paga?
Come sempre tante domande nessuna risposta………….

NON NE POSSO PIU’!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

- Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

2 commenti

  1. 1
    Giulia -

    Sono esattamente nella tua stessa situazione, solo che io, avendo visto l’andazzo ho mandato una diffida a chiudere il contatore entro 30 giorni con cessazione automatica del contratto se non avessero adempito tale clausula ai sensi del codice civile art.1454. A te come è finita (perchè ora a quella comunicaz scritta che ho mandato ho ricevuto sms, ma non è ancora stato fatto NULLA e il nuovo inquilino si sta trasferendo nel frattempo)….come è finita la tua storia?
    Grazie,

    Giulia

  2. 2
    Arcangelo Antonio -

    Io cerco da Enel Gas una soluzione di Attivarmi primo Natale 2003 Fornitura dall’ Ultimo Gestore Philogas non ha dato Bollette al PDR ?-, che un PDR !-, senza questo mi e ad me finire di Compilare ed Attivare Gas , in che cosa e la Matricola Contatore sia la Serie Nr. del Contatore ?-, troppi Campi in cui e Complessi di Applicare Attivarsi ed si deve provare diversi Siti buone Feste ciao.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili