Salta i links e vai al contenuto

L’incontro sul treno

Lettere scritte dall'autore  axl

Caro direttore,
le scrivo perché sto attraversando un periodo brutto e difficile, e, dall’alto della sua esperienza, vorrei un consiglio!
Dopo sette anni d’amore, la mia storia d’amore sta volgendo brutalmente al termine! La mia (ex?) fidanzata mi sta dando il benservito, ed io sono veramente molto triste! Non è stato un fulmine a ciel sereno, in quanto già da tempo c’erano le prime avvisaglie!
Mentre mi dispero dentro di me, oggi mi è successa una cosa che, se non è un colpo di fulmine, poco ci manca!!
Sono uno studente universitario, prossimo alla laurea, fuori sede! Mentre aspettavo il treno per tornare a casa, una ragazza si siede vicino a me! Fin qui, nulla di strano! Il treno arriva ed è stracolmo di gente! Io, da buon cavaliere, faccio salire prima questa ragazza (premetto che ancora non ci siamo scambiati una parola, perché io sono molto timido e difficilmente mi relaziono con sconosciuti) e, mentre si trova sullo scalino del treno sento che mi dice alcune parole che purtroppo non capisco perché avevo gli auricolari alle orecchie! Faticosamente saliti sul treno, si mette dirimpetto a me (eravamo in piedi vicino alle porte) e da quel momento in poi inizia un gioco di sguardi… che purtroppo finisce subito! Lei scende dopo pochi minuti e, all’atto della discesa mi fa un sorriso e mi saluta come ci conoscessimo! Io rispondo al saluto! Sul treno, mentre c’era il gioco di sguardi, mi volevo avvicinare a lei e dirle:”Sei davvero una ragazza interessante!! Mi piacerebbe conoscerti meglio!! Come posso fare? Possiamo scambiarci i numeri di cellulare?” Se la timidezza non mi avesse bloccato l’avrei fatto!
Ora ho intenzione di tornare alla stazione dove è scesa e di mettere un avviso per cercare di conttattarla e conoscerla, nella speranza che lo legga! Non dovrebbe abitare lontano da casa mia (appena 25km, circa…)! Faccio bene a fare una cosa del genere per cercarla? I suoi sguardi mi hanno letteralmente fulminato…

AXL

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: L’incontro sul treno

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti

  1. 1
    tina -

    mi raccomando, non ti strappare i capelli per la fine della tua storia…

  2. 2
    astarte -

    dopo 7 anni la tua ragazza ti lascia e la tua preoccupazione è la sconosciuta del treno? forse non è poi male se la tua storia è finita, magari era già finita da tempo e si trascinava.
    in bocca al lupo per la ricerca della ragazza del treno… la vedo un po’ ardua ritrovarla, ma non si sa mai.

  3. 3
    Marco da Roma -

    ..però anche tu.. carpe diem !!

  4. 4
    Spectre -

    signori miei… avrei un bell’aneddoto personale riguardo quali sono i “veri” patemi dopo 7 anni di storia che stanno andando a puXXane. ma ve li risparmio. ah… l’amore fa compiere gesti inconsulti!!!

    AXL, pure tu proponi (o propini?) al direttore un bell’argomento del menga. però ti sono vicino, infatti anche io ho perso “la donna della mia vita” in germania, sulla metro…. due occhi azzurri mai visti, capelli biondi a caschetto e due sorrisi di invito in sequenza. bang! colpito e affondato Spectre. però sono ancora vivo. o forse devo prendere la macchina e farmi tutta la linea di monaco per ritrovarla?

  5. 5
    xaver -

    ragazzi ma quando la nave affonda le persone sveglie scappono, se no fanno la fine nostra, la ragazza le sta dando il ben servito…..fai bene a scappare prima del tempo…bravo

  6. 6
    Raganella3 -

    questa lettera è specchio fedele dei tempi in cui viviamo.
    Qualcuno per favore può inventare la macchina del tempo?? VOGLIO TORNARE INDIETROOOOOOOOOOOO

    😀

  7. 7
    Monk -

    @tina: bravissima.

    @xaver: sarei d’accordo con te, ma da come parla il nostro amico, da vecchio Lupo fiuto che qua qualcosa non quadra, nel suo rapporto, per responsabilità che solo lui si porta addosso.

    @Raganella: proprio sicura di voler tornare ai tempi in cui potresti ritrovarti massacrata di botte da un marito padrone, senza alcuna possibilità di lasciarlo, o in cui l’adulterio femminile era penalmente punibile e quello maschile no? Pensaci. Siamo d’accordo che la società odierna fa generalmente schifo, ma quella precedente non era sempre rose e fiori 😛

  8. 8
    Raganella3 -

    @ Monk io mica voglio tornare indietro di parecchio, mi basterebbe tornare agli anni ’80 🙂 quando ero ancora bambina e spensierata
    eheheheh

  9. 9
    xaver -

    monk…. e si capisce….da quello che scrive che te hai ragione…pero nvidio chi si e’ lasciato senza traumi,…

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili