Salta i links e vai al contenuto

Mi sembra di impazzire per la rabbia…

Come si può rispondere “anch’io” ad un ti amo un giorno, non farsi sentire per i due giorni successivi e alla fine dire che è un mese e mezzo che non si provano più gli stessi sentimenti?
Stavamo insieme da cinque mesi, poi è partito per l’erasmus.
Dopo neanche una settimana l’ho raggiunto per il suo compleanno e abbiamo passato tre giorni insieme.
Poi il vuoto fino a tre giorni dopo.
Ho chiesto spiegazioni e lui se l’è cavata con una frase in facebook: da quando sei partita per il mare non provo più gli stessi sentimenti.
Ci sta che una storia finisca, non critico questo. Ma perchè la presa in giro??
Mi sembra di impazzire, mi sento la rabbia esplodere dentro. E sono quasi sicura che ci sia un’altra (due giorni prima di partire è andato a farsi un giro a Tirano per salutare una che aveva conosciuto al mare…)
Trattata come la suola di una scarpa.
Come si può trattare così la persona che dici di amare, che guardi negli occhi e che baci dolcemente mentre ci fai l’amore, consapevole del fatto che la stai usando e prendendo in giro??
Perchè non si ha più il coraggio di dirle di persona queste cose non appena avvengono??

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti a

Mi sembra di impazzire per la rabbia…

  1. 1
    rossana -

    “Perchè non si ha più il coraggio di dirle di persona queste cose non appena avvengono??”

    forse perchè non si vorrebbe che avvengano e, in buona fede, si fa di tutto per respingerle. quasi che impegnandosi a convincere l’altro, si voglia in realtà convincere se stessi.

    eterna lotta fra il dovere e il piacere, i due lupi che convivono in noi. finisce sempre con il vincere quello che nutriamo di più!

  2. 2
    marco -

    è sicuro che c’è un’altra magari proprio la lei che ha conosciuto al mare. Ci sono tanti modi per troncare una storia tuttavia credo che quello scelto sia un po vigliacco. la distanza è la prova del nove per una storia …evidentemente non l’ha superata..ma l’oceano è pieno di pesci….sii ottimista.

  3. 3
    Valinda -

    Purtroppo sono cose che accadono spesso…giustamente ci si arrabbia e non ci si vuole credere ma è un comportamento diffuso. probabilmente c’è un’altra sì. capisco la tua rabbia e il tuo dolore perché ci sono passata anch’io..però credimi il tempo è galantuomo e proprio col tempo capirai che non hai perso nulla anzi, tutto di guadagnato a perdere persone che non ricambiano il nostro amore. insomma rigira la questione e pensa che è stata una fortuna non aver costruito niente di importante con questa persona che non merita il tuo amore ed aver cambiato strada dopo solo 5 mesi..invece che magari “perderci tempo” per anni e anni per poi ritrovarsi cornuti e mazziati come capita a tante, troppe persone.

    in bocca al lupo per tutto 🙂

  4. 4
    PenelopePentita -

    Cara Chicchina,
    la rabbia è un sentimento orrendo, fratello stretto dell’impotenza.
    Probabilmente è stato un amore vero, pieno d’affetto e trasporto, ma la cosa -credo- che bruci + di tutto è il comportamento vile,il disinteresse per te in quel momento, la noncuranza e la freddezza.
    Quello fa + male di qualunque cosa, anche del pensiero di lui con un’altra.
    Accade spesso, e io mi ci metto in mezzo. Purtroppo la rabbia fatica a scomparire, è un sentimento con radici dure, quindi voltare pagina sarà dura. Ma contemporaneamente pensa che una persona così vale un pò pochino, che se pure tornasse non saresti + tranquilla con lui perchè non ti fidersti più, che le sole cose belle sono quelle del passato.
    E’ dura farsene una ragione, ma se posso consigliarti, cancellalo da Fb, non informarti su di lui, celebra un piccolo funerale interno, leggi, esci, fai shopping e piangi pure. Ma la tua felicità è altrove che ti aspetta!

  5. 5
    aria85 -

    Come può?
    E’ senz’altro la domanda che viene più spontaneo porsi.
    L’incredulità è la prima sensazione che si prova,mischiata alla rabbia e al dolore.
    Ti posso capire,come purtroppo molti altri che hanno vissuto o vivono la stessa condizione.
    Questo non ti farà star meglio,ma può già darti un’idea di quanta gente orribile ci sia in giro.
    Quando si vive in buona fede,si tende (erroneamente) a credere che tutti siano in buona fede.L’uomo/donna che ci sta accanto,poi…estrema fiducia!
    Non c’è una ragione,mia cara,se non la follia.Prendila così.
    Non cercare troppe spiegazioni,non pretendere di approfondire,perchè l’unica cosa che ti aiuterà ad uscir fuori da questo orrore,sarà chiudere tutto a chiave in un cassetto.Come dice Penelope,fai un piccolo funerale interiore.Consideralo morto,fuori dalla tua vita.Non sprecare le poche energie che,per forza di cose,hai in questo momento,per cercare una spiegazione che possa essere quanto più logica e a te comprensibile.
    QUelle energie,ora,servono a te per andare avanti,per ricostruire,per vivere la tua vita.E,credimi,uno cosi,se non ti avesse voltato le spalle oggi,l’avrebbe fatto domani e magari la situazione sarebbe potuta essere peggiore di questa.
    Lascialo andare.
    Pensa a guardare avanti,sarà ogni giorno più possibile.
    Permetti alla vita di sorprenderti,succederà,ma devi lasciare in te lo spazio necessario affinchè accada.
    Passerà.
    Torna a sorridere presto.Non regalare a quest’uomo la tua vita fino a questo punto.Non credo la meriti.
    Ti abbraccio forte.

  6. 6
    chicchina -

    GRAZIE, davvero di cuore a tutti voi!
    Non sapete quanta forza mi abbiano dato le vostre parole.
    Ho parlato con lui, e ne ho avuto la conferma: ha per la testa un’altra.
    E adesso, giorno dopo giorno, ci si farà forza e si andrà avanti. E’ difficile riuscire davvero a eliminarlo dalla mia testa,a fare il mio piccolo “funerale”. Ma il tempo e la buona volontà saranno con me, almeno spero!
    Grazie davvero per ogni vostra riflessione e per aver trovato il tempo per leggere la mia storia e per rincuorarmi.
    Vi abbraccio

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili