Salta i links e vai al contenuto

Il Terzo Segreto di Fatima

Lettere scritte dall'autore  stefanofederico
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

64 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 7

  1. 21
    Yoel -

    Ci credete davvero ad una testimonianza di tre pastorelli portoghesi?
    Ricordatevi ogni veggente vede quello che sa…

  2. 22
    ugo biheller -

    Yoel
    Questa é una domanda molto seria e apprezzabile. Nessuno, nemmeno la Chiesa(per chi ci crede) domanda che si creda alle visioni personali di mistici. Non c’é nessun dogma del Magistero. Ti diró che a Lourdes, attraverso una commissione di medici, psicologi, psichiatri di tutte le tendenze, compresi molti agnostici e atei, vegliano sui “miracoli” che possono essere manifestazioni divine per casi particolari. A tutt’oggi a Lourdes si sono avverrati piú di 6.000 guarigioni inspiegabili, ma la Chiesa ne riconosce validi, come tali 65 o 70. ( non sono aggiornato sugli ultimi). Ció non significa che tu ci devi assolutamente credere, si tratta di interventi di Dio a una determinata persona e in una determinata circostanza. La Madonna di Fatima, per esempio, non produce, per sua intercessione, miracoli di Dio. Non se ne conoscono. In effetti La Vergine di Fatima e quella di Mediujgore rappresentano la stessa visione. Ma si tratta di apparizioni profetiche. E da quello che consta finora le profezie si sono avverrate. A Medijgore, ad esempio la Madonna profetizzó il massacro nella ex Jugoslavia, in tempi non sospetti, imperando ancora il comunismo. Come ti ripeto, é una questione di credere o non credere, non per questo se uno non ci crede deve per forza essere un miscredente, dal momento che sono apparizioni personali.

  3. 23
    stefanofederico -

    l’apparizione di Medijugore , che è stata unica,( poi è diventato un commercio ridicolo) è sempre collegata al terzo segreto di fatima : Il papa polacco,che si macchiava di gravi colpe, legata alla sua psicosi similamericana del comunismo, che portavano alla guerra in Jugoslavia ed ad un massacro fratricida.

  4. 24
    Domenico -

    Per tutti tranne Stefano federico:
    Ma questo secondo voi chi pensa di essere, Osama Bin Lutero?

  5. 25
    ugo biheller -

    Domenico
    Concordo, per questo non risponderó piú a quei forsennati e odiosi deliri.

  6. 26
    Carlo -

    Signori Ugo e Domenico vorrei porvi alcuni interrogativi:Il silenzio del Vaticano durante l’Olocausto ebreo? Il coinvolgimento del Vaticano nel caso dell’Odessa?La misteriosa fine di Papa Luciani?La questione della banca vaticana?la strage delle guardie svizzere?Signori ricordatevi se un uomo rispetta qualsiasi essere vivente e non è indifferente alla sua insofferenza possiamo dire che è un buon cristiano…o lo si è solo se si segue il catechismo della chiesa cattolica? poi se si ha una condotta di vita immorale va bene ugualmente? Ho conosciuto e amato un umile sacerdote che tanto aveva fatto per i disagiati:Don Marco .Questo sacerdoteè stato calunniato dai cosidetti “catollici praticanti”..che forse credono per ritenersi tali basta essere presenti alla messa della domenica…..Credo a Gesù,stimo i sacerdoti e non che si sacrificano per il bene del prossimo,ma non credo al bigottismo e alla “Politica Vaticana”.

  7. 27
    mail.itstefanofederico -

    per dCARLO: complimenti
    speriamo di non fare la fine di papa Luciani e delle guardie svizzere.
    se esce la verità su questi omicidi,………

  8. 28
    Domenico -

    Caro Carlo,
    mai messo in dubbio nulla di tutto ciò, ma neanche mai ho cercato di arrovellarmi su significati “reconditi” o teorie “ufologiche” e nemmeno su “uomini in nero che tessono nell’ombra le fila del destino dell’umanità” autoqualificandomi come un illuminato onniscente dei misteri della storia.
    Del resto, concorderai, non è nemmeno necessario essere nè cristiani nè ancormeno buoni cattolici per fare del bene, e vivere degnamente.

  9. 29
    ugo biheller -

    Caro Carlo e Stafanofederico
    Per farsi un’opinione come storico uno dovrebbe documentarsi e leggere tutte le fonti, comprese le fonti ebraiche e di molti rabbini importanti che hanno sempre ringraziato Pio XII per gli sforzi attuati durante la guerra per salvare gli ebrei. Penso che tu abbia sentito parlare di Golda Meyer Primo ministro d’Israele negli anni sessanta, o del rabbino Toaff di Roma, o del rabbino Zolli. Se non li conosci informati, leggi e poi parla e neanche allora puoi dare un giudizio affrettato. La storia é un processo lungo e ci vuole del tempo per capirla. Quanto a Papa Albino Luciani che ho avuto la fortuna di conoscere personalmente e di parlare piú volte con lui, perché fu patriarca di Venezia e prima Vescovo di Vittorio Veneto, non ti risponderó se vuoi accodarti a tessere un giallo sulla sua morte, giallo di stampo protestante inglese. (se non lo sai informati!)
    Quanto al caso Odessa, non so di che cosa parli in realtá. In effetti per chi non é cattolico si infastidisce se la Chiesa lancia scomuniche, poi si rammarica se non le lancia, ma se non ci credi al suo Magistero, che te ne frega se scomunica o no.

  10. 30
    stefanofederico -

    per ugo
    tutti ci docmentiamo; tutti abbiamo incontrato il papa delle dolomiti
    per quanto riguarda gli ebrei non devi parlare con i rabbini, ma leggere la torah dopo aver imparato l ebraico e cosi finalmente diventerai saggio e non commenterai le Mie verità

Pagine: 1 2 3 4 5 7

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili