Salta i links e vai al contenuto

Il punto di vista chi lascia (impersonatevi)

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 31 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

110 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 11

  1. 21
    Alf81 -

    ciao fabio, mi spiace tantissimo e noto anche, dal messaggio scritto all’ex, che sei proprio un bravo ragazzo, come me, ma questa è proprio il nostroi sbaglio siamo troppo buoni, comunque cerca di parlare con lei e chidile scusa e falle leggere il messaggio che hai scritto al suo ex, se proprio ti vorrà lasciare vuol dire che non capisce proprio niente e allora meglio per te che troverai sicuramente una persona degna di te.

  2. 22
    fabio 87 -

    Volevo risp a Isis… Sono un ragazzo molto passionale. Ha ragione Alf81, sono stato troppo buono… lei mi ha lasciato, non sembra starci male e adesso si risente con il suo ex ma solo come amicizia…comunque l’sms lo fatto leggere anche a lei ma questo non ha cambiato le cose…
    Ha detto che il nostro rapporto non ha senso perchè siamo diversi. mi fa rabbia perchè penso che mi abbia preso in giro per tre mesi.
    se non è mai stata convinta e ha sempre avuto dubbi, perchè metterci insieme?
    quando sabato ci siamo incontrati ho provato ha fare un po il duro ma non ce lo fatta e ho fatto una scenata.
    Io la rivoglio ma non so cosa fare. Le lascio tempo e aspetto che si fa sentire lei? La faccio ingelosire?
    datemi un consiglio…. grazie a tutti

  3. 23
    Alf81 -

    Ciao Fabio, io a questo punto ti dò un consiglio da amico dato che ci sono passato prima di te e la mia esperienza è durata tre anni eppure mi sono ugualmente sentito prendere in giro. lasciala perdere, magari potresto provare a farla ingelosire ma secondo me non risolve niente perchè le donne sono più brave in questo e hanno sempre maggiori possibilità rispetto a noi. Io ti dico di non perderci più tempo, se ci tieni ancora e lei ritornerà potresti riprovarci con lei, ma nel frattempo fai le tue esperienze e non perdere altro tempo con lei, sennò un giorno potresti avere dei rimpianti. ciao da uno che ha condiviso la tua stessa sorte.

  4. 24
    Fabio 87 -

    Ok, grazie Alf81. Farò così, anche se ora sento tanto la sua mancaza. Mi mancano i suoi baci, mi mancano le sue mani, i suoi sguardi, i suoi abbracci, il suo profumo… mi manca lei e solo lei.

  5. 25
    marco -

    La mia ragazza mi ha detto che non mi ama piu. Dopo 7 anni.. 7 Anni!!!
    Lei per me è tutta la mia vita. Non riesco ad immaginare una vita senza di lei. CI siamo messi insieme che avevamo 17 anni. Io non mi ricordo di avere avuto una vita prima di lei. Tutti i miei ricordi piu belli sono legati a lei.
    Cosa si fà in questi casi?? Non riesco piu a smettere di piangere e di stare male. Piango, vomito poi ripiango.. Poi vomito di nuovo. La testa mi scoppia, e non mangio piu nulla.
    Sono al capolinea. Per quanto mi riguarda possono calare giu il sipario. Si scende siori e siori. Non ho piu paura di morire, e questo mi fà tanta paura.
    Ho paura di impazzire e di fare delle sciocchezze..

  6. 26
    Raffaele -

    Anche chi lascia soffre perchè se prima stava bene insieme ad una persona deve comunque optare per una scelta che inizialmente non metteva in conto.
    Essere lasciati umilia il proprio orgoglio, ma lasciare a volte può dimostrare poco coraggio di trovare la soluzione a problemi che possono essere definiti stupidaggini.
    Di solito non lascio, cerco di ottenere ciò che desidero nel rapporto e chi non ha le palle di soddisfarmi come si deve scappa vigliaccamente; ecco come sono stato lasciato.

  7. 27
    Monk -

    Raffaele, quello che dici è vero, che chi lascia soffre a modo suo, ma solo se è una persona normale. La mia ex ha lasciato con un ghigno di soddisfazione per la sofferenza provocatami (la storia è lunga, inutile che te la ripeta, l’avrai letta altrove).

  8. 28
    biba -

    Raffaele “Il mio sogno nel cassetto sarebbe quello di incontrare una donna con la quale funzioni tutto subito: feeling, amicizia, rispetto, amore, sesso, che sia impossibile ?”
    io l’uomo del tuo esempio credevo di averlo trovato.
    amicizia solo dopo parecchi mesi di conoscenza sempre più profonda, attrazione fisica che io nn credo riuscirò mai più a provare per nessun altro, intesa sessuale paradisiaca, gusti esattamente identici in praticamente qualsiasi cosa…… eppure dopo 3 anni ho dovuto andarmene senza nemmeno salutarlo quando dopo mesi di lacrime ho ammesso a me stessa che nn aveva senso aspettare che “rinsavisse” e ricominciasse a guardarmi negli occhi.
    ho lasciato il mio ex dopo 10 anni per lui, poi mi sono ritrovata con le spalle al muro obbligata a dover lasciare lui…… io in che cosa dovrei credere oggi?

  9. 29
    Victor -

    Credo che le sensazioni di chi lascia siano le stesse di chi viene lasciato ma moooolllto più leggere come intensità e forza (forse vengono prima di lasciare, prima di informare l’altro della decisione. In questo caso il lasciato viene usato, con la sua presenza, ad attenuare il dolore di lasciare)… Chi lascia prova emozioni negative ma queste sono meglio superabili perchè in mezzo c’è il coraggio e la reale convinzione di compiere la scelta, quella giusta. Poi se giusta o meno sa da vedere!!!!
    Io ho lasciato tanto tempo fa (e sono stato lasciato qualche mese fa).. una storia di 2 anni e mezzo senza futuro. Avevo 23 anni ed ho lasciato senza, ricordo, provare sensazioni particolari ma non ho mai amato quella ragazza perchè non conoscevo l’amore ancora. Purtroppo l’ho scoperto dopo cos’è l’amore ma questa volta ho subito l’abbandono che cmq è successo ad amore finito per ambedue. ndr [url=http://www.letterealdirettore.it/ho-deciso-di-eliminarla-ho-paura-per-lei/]”ho deciso di eliminarla ma ho paura per lei”[/url]
    L’intensità e la forza delle emozioni che prova chi lascia (secondo me sono uguali sia per chi lascia e sia per chi viene lasciato) penso dipenda da tanti fattori. Tempo della relazione, se si amava davvero e per quanto, livello di intimità, la passione, la cooperazione, i progetti del Noi…..

    Cmq, se finisce l’amore (meglio dire se non si è mai amato), se non si sente la mancanza dell’altro, se non si hanno più sensazioni ed emozioni verso l’altro…. bhèè.. penso non si soffra granchè, forse qualche piccolo senso di colpa sopraggiunge ogni tanto ma scompare ad ogni momento di attività, quando non si sta a pensare.
    Penso che chi lascia abbia dalla sua la forza della scelta che, per quanto è impegnativa, può anche col tempo distruggere tutto il futuro di chi ha preso questa dura decisione. A volte i rimorsi possono logorare e col tempo, a seconda delle situazioni che la vita ci riserva, essere molto nocivi.

  10. 30
    elena -

    forse sono quella che ti serve!!! Ho sempre lasciato ho sempre chiuso le storie io, miei cari tutti. sembro una piccola cervellotica mantide religiosa che forte dei suoi ideali prova a lanciarsi in “storie” meglio dire avventure visto l’impegno messo dai miei partner per poi sentire il vuoto totale l’inconsistenza delle persone che si rivestono come un mottarello vecchio stile di quei valori che per me sono così importanti e appena mordi via il cioccolato anche buono ti ritrovi a leccare panna avariata allora che diamine fai??? non puoi far altro che lasciare le persone con cui provi a condividere qualcosa. La sofferenza di chi come me crede ogni volta di poter avere un buon rapporto è enorme , devastante non per sensi di colpa ma per la delusione di aver creduto alla bontà del cuore dell’altro all’impegno reale pari al tuo all’interesse vero. E poi scusami tanto che problema ti fai tu che sei la vittima di qualcuno che ti ha fatto del male tutto il mondo ti capisce e sa che tu hai diritto di soffrire sei la vittima… ma sei sicura di esssere tu la vittima??? scuotiti e anche se ti sembrerò cinica visto che io che ho lasciato non riesco proprio a scuotermi per andare avanti, almeno in questo momento, e se posso predicare bene e razzolare male, tanto lo fanno tutti, cerca di pensare che poi se ti ha lasciato, ha fatto bene ,nella sua anima doveva chiudere qualcosa se non altro per essere fedele a se stesso…ti basta così.. a parte tutti i cinismi se una persona ha voluto bene e si rende conto che non è possibile creare una dimensione reale di futuro cosa resta a fare??? il male è per entrambi sia per chi nell’allontanarsi volta le spalle a qualcuno che ha abbracciato ,ha tenuto dentro di se, ha sfiorato e accarezzato con amore nel sonno e nella speranza del per sempre, sia per chi viene lasciato

Pagine: 1 2 3 4 5 11

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili