Salta i links e vai al contenuto

Il Grillo parlante e la metamorfosi della sinistra

(de GRILLEIDE)
Attraverso il comico Grillo i girotondini in sonno si sono risvegliati; applaudono alle sferzate populiste del grillo parlante e si preparano a patrocinare tante liste civiche. Dal Pecoraro all’ ex P.M. mani pulite è tutto un fregarsi le mani nella speranza di essere certificati, almeno dal grillo, dal momento che la loro cadreghina col P.D. potrebbe sprofondare.

Tutto contro Prodi e il suo antico clan dei poteri forti. Ma la Bindi ed il futuro staf dei DS-PD timorosi che il Grillo sfasci il giocattolo che stanno per costruire, restano affacciati alla finestra, pronti a lanciare i loro strali contro il Grillo parlante, contro il novello uomo qualunque che fa ’”antipolitica”!

Il disagio e l’amarezza intercettati dal grillo mette tutti sulla brace e qualcuno, come Prodi si affretta a ripetere: “io mi riduco del 30% la mia paga.

Ma non sarà un’escamotage sinistro per contrapporsi all’astro nascente Michela Vittoria Brambilla? Il grillo non è giovane e bello come lei! Ma lui ci tenta e forse ci riuscirà, prima che il Veltroni non emani il suo dictat. Ma non lo farà, perché da buon volpone sa che potrebbe fargli comodo, magari per una volata contro il sempre vivo nemico Berlusconi.

Cosa vi dice il Grillo che non parla di Islam?
Pesca nel torbido che ribolle nelle viscere dell’Italiano medio e stravolge le leve della comunicazione. Bravo Grillo, questo si meritano gli italiani…?

Attenzione il Grillo parlante, emulo di pinocchio, nasce già con una bugia: “io non fonderò mai un partito”. Non sarà che avendo bazzicato a lungo per i corridoi delle Botteghe Oscure sia rimasto contaminato in quanto a menzogne?

Qui il commediografo d’altri tempi ed il comico d’oggi si fondono e interpretano benissimo le farse che l’italiano benpensante desidera: l’ anarco-individualismo.

francazur

L'autore ha scritto 15 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

2 commenti

  1. 1
    Bruno -

    Come sempre, l’italiano medio è un ignorante di razza.
    Grillo, sarà pure un comico di secondo livello, forse terzo, ma non mi si venga a dire che qualcuno possa manipolarlo, nemmeno l’ultima trovata del psiconano con la sua mig.ta: Brambilla. Un altro giocattolo nelle mani del più deliquente che l’italia abbia conosciuto dal 1930 ad oggi.

    La politica italiana (destra e sinistra) emana un fetore che supera gli spazi esterni della terra ma, come al solito, non conviene a nessuno rompere il letamaio costruito con tanto sacrificio.

    L’italiano medio è un ignorante e i nostri politici lo sanno e forse anche grilloman.

  2. 2
    Ivo -

    Per scrivere un commento leale all’intervento di francoazzurro mi vorrei definire francorosso . Caro amico Italiano francazur la tua teoria sulla contiguità di Grillo alla sinistra è secondo me abbastanza inconsistente e cercherò di dimostrartelo.
    a) Se lo fosse non credo che ne ridicolizzerebbe in tal guisa gli esponenti.
    b) Se lo fosse non credo che in una fase particolarmente delicata per il debole governo della medesima potrebbe ritenere utile causarle altri travagli.
    c) Se lo fosse non porterebbe avanti progetti di smantellamento dei partiti che la costituiscono. ( abolizione del terzo mandato )
    d) Se lo fosse non ” pescherebbe nel torbido che ribolle nelle viscere dell’ Italian
    medio…ecc” come tu dici, perchè questo tipo di operazioni, pilotate dall’ estero dopo la caduta del muro, per ridurre il potere degli ex amici protetti prima e impresentabili ed inservibili (DC&PSI)dopo, con la nascita ad es. della Lega, movimento Segni, Manipulite*,ecc. sono nate sempre in funzione moderata e antisinistra.
    Detto questo non voglio imputare nulla ai giovani come te, che non conoscono la storia italiana recente, ma a quelli dell’età di Grillo vorrei dire che se una trentina di anni fa avessero cominciato a farsi qualche domanda su cosa stava succedendo nel Tuo paese, pensando meno al calcio ed alle veline, la ” nave che andava ” dello Statista Craxi e del suo amico Teleimbonitore Berlusconi non sarebbe com’è oggi molto vicina agli scogli. Con affetto e dispiacere per quello che Ti toccherà ancora di vedere. Amichevolmente Ivo,un ex Italiano.
    P.s. L’asterisco su Mani Pulite è per dire che che tutta l’ encomiabile operazione ha avuto successo , grazie agli archivi elettronici dei Sevizi messi a disposizione del P.M DiPietro ex “poliziotto informatico” e “primo magistrato informatico”.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili