Salta i links e vai al contenuto

Quando è il caso di smettere davvero

Lettere scritte dall'autore  Uomo Ragno 1989

Questa lettera non è una lamentela, è un’osservazione che faccio in merito a quello che mi accade. E la seconda lettera che scrivo, dopo quella dell’anno scorso in cui scrissi di essere stato lasciato per un altro dopo 10 anni di fidanzamento. Ebbene dopo oltre 1 anno, io mi ritrovo ancora single. Non che non ci abbia provato, anzi, ma ogni volta che conoscevo una ragazza qualcosa andava storto o ricevevo il classico due di picche. Chi si mostrava interessata a conoscermi alla fine è sparita. Purtroppo non posso uscire spesso in quanto non mi è rimasto più nessun amico, poi attualmente sono disoccupato e perciò devo limitare parecchie cose. Con questa quarantena l’unico modo per conoscere qualcuna è attraverso le chat, nello specifico facebook, mi capita che certe rispondono e certe leggono senza nemmeno rispondermi. Ieri stavo iniziando a messaggiare con una ragazza, sembrava interessata, oggi mi risponde a tratti o legge e non risponde proprio. Questa situazione inizia a stufarmi, è da oltre 1 anno che tutto mi gira a sfavore, ricevo 2 di picche molto spesso anche da ragazze sulla carta meno carine di me. O sono io il problema, oppure le donne italiane sono davvero come le descrivono in tanti. Sono acide e se la tirano in una maniera assurda, vanno in cerca del belloccio o di chi ha i soldi. Forse la cosa migliore è smettere di provarci con le ragazze, di solito sono un tipo che non si arrende davanti al primo ostacolo, ma per come stanno andando le cose è la scelta meno dolorosa. Devo pensare solo a stare bene con me stesso, senza cercare l’amore, a quanto pare non fa per me.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Quando è il caso di smettere davvero

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

23 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Yog -

    Vabbè, Uomo Ragno, ma se sei senza arte né parte chi vuoi che ti calcoli? Pensavi di pescare qualcosa aggratis con Facebook?
    Non ci riuscirebbe nessuno, sappilo.

    Datti da fare a trovare un lavoro e intanto va a pay, sennò finisci a 50 anni a fare il collezionista di carte tutte uguali (2 di picche) che non basta una biblioteca per custodirle.

  2. 2
    Uomo Ragno 1989 -

    Yog so benissimo di non avere ne arte ne parte, ma di sicuro non mi manca la volontà di cercare un lavoro. Fino all’anno scorso lavoravo, quest’anno mi sono accontentato di lavoretti, sono sempre in cerca di un lavoro stabile. Comunque la mia lettera non era una lamentela, ma sinceramente sono stufo tutto qui.

  3. 3
    Blabla -

    Oh poverine, vorrebbero uno bello da cui si sentono attratte. Ma tu hai tutto il diritto di non calcolare le brutte.
    Sciao 😉

  4. 4
    Yog -

    Secondo me, Uomo Ragno, hai una vena di pessimismo che va corretta. Una femmina è ovvio che prima cerca il belloccio+quello con i soldi, se non trova tutte e due le caratteristiche tende ad accontentarsi di una sola, ma non può non desiderare NIENTE, è una cosa naturale, non bisogna ammalarsi per questo.
    Se non ricordo male tu sei quello che faceva il bagnino d’estate, quello sì è un ambiente adatto, lascia perdere Facebook, non funziona.
    I bagnini sono tutti bellocci, come i maestri di sci: credimi.

  5. 5
    Uomo Ragno 1989 -

    Yog, si forse sono un po pessimista. Ma lo sono diventato da 1 anno a questa parte. Comunque no non facevo il bagnino d’estate, mi sa che ti stai confondendo con un’altra persona. Questa ragazza comunque oggi sembrava interessata, fino a quando è sparita ed è come se mi ignorasse. Vallo a capire il mondo femminile. Si facebook non funziona, ma sempre meglio che non fare nulla visto che questa quarantena ci fa stare chiusi in casa.

  6. 6
    Mirko -

    Ma si capisce benissimo

    È sparita perché non le interessi più per qualche motivo legato alla tua personalità / aspetto / valore sociale / portafoglio , oppure (e soprattutto) perché è saltato fuori un altro che lei giudica migliore di te Sotto tutti o una parte di questi punti di vista.

    Certo la faccenda può risultare antipatica ed al quanto miserabile , ma almeno ti insegna come gira il mondo e come relazionarti e quanto investire (Cioè quanta importanza attribuire) con l’altro sesso la prox volta !

    Ti insegna poi cosa si intende oggi per “Provare dei sentimenti”, cosa tenga insieme nella realtà due persone, quanto contino realmente gl affetti e su quali “valori” si basino. Per riassumere: L affetto della tua ipotetica compagna è equiparato alla visione che le hai di te dal punto di vista estetico/ sessuale/ economico/sociale …non di certo dall’ attaccamento alla tua persona spirituale !!

  7. 7
    Valery91 -

    Uomo ragno, hai questo bisogno incalzante di trovare una donna?
    Realizzati nella vita, fai centro! E poi pensi all’amore.
    Nella tua lettera rivedo un po’ me stessa, quando fino a poco fa cercavo forzatamente un uomo, più cercavo e più mi andava male.
    Semplicemente ho smesso. Ho inziato a pensare a me stessa, la persona giusta, quando vorrà, io sono qui.
    Buona fortuna!

  8. 8
    rossana -

    Uomo Ragno,
    “di solito sono un tipo che non si arrende davanti al primo ostacolo, ma per come stanno andando le cose è la scelta meno dolorosa.” – se così è, l’opzione da preferire è quella di sospendere per un po’ la ricerca attiva. il substrato di sofferenza su cui poggia, la rende penosa. è come dover guarire da una ferita che ancora fa male…

    potrai riprendere in seguito a guardarti intorno, quando ti sentirai pronto a farlo. nel frattempo, non arrenderti e tieni semplicemente gli occhi aperti, per osservare, meglio comprendere l’altro sesso e non rischiare di perderti eventuali occasioni.

    con o senza lavoro, con o senza soldi, quello che fa la differenza sei tu, con il tuo modo di essere che a me appare positivo e costruttivo.

  9. 9
    Golem -

    È inutile girarci intorno Spiderman, tutti cercano “il meglio”. Persino 100 anni fa le donne (ma anche gli uomini, per altri parametri) cercavano il “ragno” migliore, più colorato e più attraente, salvo poi che nella specie aracnide lei se lo magna subito dopo il “rapporto”. In quella umana, spesso, lei lo fa strada facendo. Purtroppo se non è l’avvenenza, sono i soldi, se non sono i soldi né l’avvenenza è il carisma, se non é il carisma è la presunta vena artistica. Insomma, ognuna ha le sue illusioni di cui “innamorarsi, che, salvo i soldi -quando esistono veramente- sono quelle che si svelano per prime.
    Pensa che io di “ragne”ne ho incontrate solo due “buone”. Però ho dovuto “contattarne” una sessantina prima, e qualcuna me voleva magnà dopo il rapporto. É quello il guaio.

  10. 10
    Bohemien82 -

    Uomoragno intanto vai su google e cerca ipergamia femminile. È una tendenza che da sempre caratterizza l’universo femminile, ció è intrinseco alla loro natura. Non lo fanno apposta, è appunto la natura che le spinge a ricercare colui che ha caratteristiche per loro più confacenti a ció che cercano in quel determinato periodo della loro vita. Per esempio quando giovani (e con molta voglia di skopare) quello attraente, quando mature quello benestante, attento ai loro bisogni e capace di sostentare un’eventuale prole. Da qui puoi capire che per loro essere fedeli è secondario in quanto cambiano le età, cambiano le esigenze e di conseguenza cambiano i partner. In occidente, il benessere più o meno largamente diffuso, fa si che le donne possano scegliere il partner in maniera molto più frivola. Almeno fino a quando l’aspetto esteriore glielo permette.*

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili