Salta i links e vai al contenuto

I giorni dell’abbandono

  

Ho 22 anni, sono stata lasciata da 4 giorni dalla persona che amo più di qualunque altra al mondo.
Stiamo insieme da 3 anni. c’erano discussioni si, com’è giusto che sia, ma il nostro amore non è stato mai messo in dubbio da nessuno dei 2. . . poteva succedere di tutto, ma sapevamo che ci amavamo ed eravamo sempre certi dell’amore dell’altro. . . ogni nostra scelta, ogni piccolo passo, era fatto con l’intenzione di costruire il futuro che abbiamo sempre sognato.
ma da un giorno all’altro lui non sa più se mi ama o se mi vuole un bene infinito. . . e io sto lentamente morendo. . .
Vorrei odiarlo, ma non posso, perché come sempre, anche in questa situazione, lui è stato la persona più onesta e sincera che conosca, appena ha avvertito questa sensazione me l’ha detto, piangendo e soffrendo anche più di me. . ora abbiamo deciso di non vederci ma di sentirci, in modo che lui possa pensare e capire se -parole sue- sono VITALE.
Io non so se questa è stata la decisione migliore, non so se forse è meglio non sentirci nemmeno, cosciente che rischierei di impazzire, ma almeno lui forse potrebbe sentire realmente la mia mancanza. . . . . o forse no, magari non sentendomi potrebbe dimenticarsi di me. . . . non lo so. . . non capisco più nulla. . . sto impazzendo, mangio pochissimo (giusto perché devo prendere delle medicine), dormo poco e male, vorrei dormire per sempre, ma il risveglio è la parte più dolorosa della giornata, nel momento in cui mi rendo conto che lui non c’è, è come se il cuore mi si squarciasse. . . .
Non so perchè sto scrivendo qui, se sto chiedendo aiuto e consigli, o solo ho bisogno di essere rassicurata. . . .
Se volete la mia mail è cri_e_alby@msn. com (anche questa insieme. . . . . )

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

10 commenti a

I giorni dell’abbandono

  1. 1
    afra -

    sta storia l’ho già vista…
    uff

  2. 2
    xaver -

    uhm…chissa’ forse e’ stato meglio cosi’ la giovane eta’ vi dovrebbe dare il vigore per andare avanti….e da quello che dici sembrerebbe una storia finita senza lo schifo…..cmq non sapere se ti ama o ti vuole bene e’ una ca……. frasi di circostanza, forse qualcuno ci crede a ste cavolate…..comunque va avanti per latua strada…..senza esitazione alcuna…..il tempo ti dara’ ragione di questa sofferenza

  3. 3
    cri -

    io invece no…..scusami se ti ho annoiato..

  4. 4
    afra -

    no cri,
    non intendevo dire che mi hai annoiata.
    Leggendo la tua lettera ho rivissuto emozioni già provate, e che ogni tanto si presentano ancora…e mi dispiace davvero perché purtroppo sò troppo bene cosa significa.
    Il fatto stesso che di mezzo non ci sia stato nessun motivo particolare (apparentemente, chissà), lascia ancora di più l’amaro in bocca perché non si riesce a capire cosa sia successo esattamente…é come qualcosa che ci scivola dalle mani senza che ce ne accorgiamo.
    Non si può odiare, non si può imprecare…ci si può solo rassegnare..e di fronte le insicurezze dell’altro non si può fare altro che lasciare del tutto la presa e cercare di andare avanti.
    Ti capisco…

  5. 5
    Galvanize -

    Su col morale cri 🙂
    Sembra facile a dirsi… lo so.
    Avere a che fare con una persona seria che si comporta in questo modo in primo luogo ti deve far apprezzare ancora di più i momenti passati insieme.
    Onestamente non credo che voi possiate tornare insieme… e anche se succedesse tu avresti sempre il dubbio che lui ti ami “a metà”.
    Certe cose quando si rompono è bene spezzarle.
    Poi scusami, mentre lui pensa se tu sei VITALE o meno per lui, tu che fai? E se ci mette 35 anni a capirlo?
    Vivi la tua vita… e tutto andrà come deve andare.

    PS: Fatti una email solo tua 😉

  6. 6
    Rosa88 -

    Mamma mia sto vivendo la stessa situazione identica..mi sento il cuore in pezzi ho solo voglia di morire

  7. 7
    cri -

    è passata piu di una settimana e sono sempre qui,da sola,a casa,senza neanche avere la voglia di reagire….
    in questi giorni ho pensato tanto,è cosi doloroso cercare di guardarsi dentro….
    però volevo aggiugere una cosa alla mia lettera:uno dei problemi piu grandi,è che io nn ce l’ho con lui. non lo odio. non provo rabbia o rancore. è stato onesto,leale,sincero,anche in questa situazione…
    come faccio a reagire se non c’è nemmeno un po di rabbia in me,ma solo una dolorosissima consapevolezza di quello che ho perso? lui non mi ama piu,e non so darmi pace.
    ho paura di impazzire dal dolore.

  8. 8
    guerriero -

    a 20 anni certe cose nn si devono nemmeno pensare

  9. 9
    france89 -

    sto vivendo esattamente la tua stessa situazione, ho provato esattamente i tuoi sentimenti, per me questa cosa dura da ormai 5 mesi, ogni giorno è più brutto dell’altro, però devi guardarti dentro, e cercare di capire se c’era qualcosa che non andava nella vostra storia piuttosto che in voi stessi presi singolarmente…

  10. 10
    cri -

    è passato più di un anno,ci sono stati vari sviluppi,lui non era la persona onesta e sincera che credevo…anzi di schifezze ne ha fatte varie quando è tornato indietro e io non ne ho voluto più sapere…
    STO BENE! credeteci perchè è vero quando dicono che il tempo aggiusta tutto,le cicatrici restano ma la ferita prima o poi si chiude per tutti! fatevi forza,uscite,aggrappatevi alla famiglia e agli amici e ne uscirete più forti di prima! un abbraccio a tutti FORZAAAAAAAAA

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili