Salta i links e vai al contenuto

Ho messo le mani addosso alla mia ragazza

Lettere scritte dall'autore  altro

Salve a tutti.
so di aver sbagliato di aver fatto ciò, ne sono responsabile.
Lei lo sa che non sono cosi.
Noi ci sentiamo ancora per messaggi, lei raccontò tutto ai suoi genitori e ad oggi cerca di far capire ai suoi genitori per quello che ha detto ha esagerato ma i genitori non ne vogliono sapere nulla non vogliono che la figlia esca né con me e né da sola “sta sempre a casa” e non vogliono che si senta con me, noi stavamo avendo dei bambini ma purtroppo la gravidanza non andò a buon fine. Noi ci vogliamo ancora, ma i genitori sono all’incontrario come posso farmi perdonare da loro? qualcuno che mi dia dei consigli?
Grazie.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Ho messo le mani addosso alla mia ragazza

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti

  1. 1
    Bottex -

    Hai fatto una cazzata bella grossa ed è evidente che non te la caverai a buon mercato. Anche se voi vi volete ancora, capisco perfettamente i genitori di lei. Io stesso non sarei certo tranquillo se mia figlia si frequentasse con uno che l’ha picchiata, temerei che possa rifarlo.
    Comunque, siete entrambi adulti e vaccinati, potete (e dovete) agire indipendentemente dai genitori. Se lei ti ama davvero, tornerà da te, anche se i suoi sono contrari. Diglielo. Potrete così riprendere a frequentarvi e, se tutto andrà bene e gli altri noteranno che siete indiscutibilmente felici insieme, potresti magari in futuro riuscire a farti perdonare dai genitori di lei. Ma sarà una cosa lunga, queste cose non si dimenticano facilmente. E naturalmente, non dovrà mai più verificarsi niente di simile, se non sei sicurissimo che non la picchierai mai più, meglio se la lasci. Mi dispiace, ma al momento dipendi da lei, o meglio, dal fatto che lei abbia il coraggio di opporsi ai suoi genitori o meno.

  2. 2
    Bohemien82 -

    Se sei arrivato a metterle le mani addosso, l’indole é quella. Lo rifarai. Per cui fan bene i suoi genitori. Come puoi dire io non sono così quando i fatti ti smentiscono.

  3. 3
    Gimmy -

    Non ci sono consigli, i genitori hanno ragione, chi gli garantisce che non lo farai di nuovo appena avrai degli scatti di ira??? la tua parola??? imparate ad argomentare e a comportarvi come persone che di animali in giro ce ne sono abbastanza.

  4. 4
    Nikolas -

    Il supporto psicoterapeutico è necessario.
    Non è pensabile sorvolare su un fatto così grave come quello della violenza personale.
    Se lei ti interessa veramente allora devi intraprendere un percorso di recupero.
    Saranno poi medici a stabilire la validità delle tua persona o meno.

  5. 5
    Max -

    Vorrei capire: siete maggiorenni o no? Siete sposati, o almeno conviventi, o vivete ciascuno a casa propria? Dite che avete provato ad avere bambini, il che mi farebbe desumere che, appunto, siete maggiorenni e indipendenti, perché una gravidanza, almeno in teoria, si dovrebbe intraprendere solo a queste condizioni. Pertanto: se siete maggiorenni e indipendenti, ciò che fanno o dicono i genitori di lei non dovrebbe influire sulla vostra vita e dovreste poter stare assieme indipendentemente da tutto il resto. Se invece siete dei semplici fidanzatini che si frequentano, parlare di bambini mi sembra cosa da folli e bisognerebbe fare i passi giusti, graduati in base al progredire del rapporto e della situazione in cui si è. In ogni caso: non voglio dare giudizi sul tuo conto, ma alzare le mani su di lei è stata comunque un’azione inqualificabile. Lei, se davvero ti ama, ti perdonerà ma i suoi genitori hanno tutto il diritto di avercela con te.

  6. 6
    Max -

    Alzare le mani su di lei è stata una cosa gravissima, che davvero non avresti dovuto fare e che dei genitori vogliano in tutti i modi proteggere la propria figlia è cosa quanto mai comprensibile. Ma temo che non solo dalla tua violenza loro vogliano proteggerla, ma da una forte irresponsabilità di entrambi. Crescete, crescete ragazzi e non precorrete i tempi, che poi vi saltano i nervi e succedono questi pasticci. E tu impara a tenere le mani a posto.

  7. 7
    Yog -

    Ti sei fregato, letteralmente, con le tue mani.
    Fai un percorso di recupero e poi vai a Canossa con il certificato di riabilitazione, quando e se te lo danno.

  8. 8
    rossana -

    Altro,
    concordo sul percorso di recupero, sia pe te che per qualsiasi altra donna tu possa in futuro avere al tuo fianco.

    provaci, e renditi conto di quanto potrebbe esserti utile!

  9. 9
    Dany -

    Ti domando se tu fossi genitore e tua figlia venisse picchiata dal ragazzo cosa faresti? Vai da’ uno psicologo, da’ un psicoterapeuta, la tua ragazza ti ama e ti ha perdonato ma potresti rifarlo. Sono comportamenti che in genere si acquisiscono in famiglie violente, tuo padre ha mai picchiato tua mamma? Un percorso di psicoterapia può farti solo che bene e per avere dei bambini è meglio che aspettate.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili