Salta i links e vai al contenuto

Ho fatto una cosa bruttissima…

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

15 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    cippy -

    giuro che la mia intenzione non era assolutamente di prenderlo in giro.. sono immatura lo so.. ho sbagliato. sono una pessima persona… non l’ho fatto intenzionalmente.. e i sentimenti purtroppo cambiano.. nemmeno lui è innamorato di me..

  2. 12
    Yog -

    E quindi liberi tutti. L’aspetto più perverso della storia é quello dell’acquisto dei biglietti di sola andata. Intollerabile. Comunque ci sono dei salti logici non indifferenti: vi serviva una macchina, tu incredibilmente non hai la Visa, lui disdice l’albergo. Ma lui dove andrà a dormire? Farà gli spostamenti in carrozzina? Robe che mi costringono a eccedere con la narda anche stasera!

  3. 13
    adularia -

    cara cippi, sembra molto di più di un semplice rapporto d’amicizia, se fate sesso insieme, ma tu lo fai perché ti piace o perché provi compassione per lui? Innanzi tutto è bene sempre avere con le persone dei rapporti chiari, o siamo amici o siamo amanti, compagni, marito e moglie e quanto ne segue,rapporti confusi sono strani indicano un conflitto così invece eviti equivoci . Poi anche se lui è disabile , lo devi trattare come una persona normale , non avere compassione di lui o dargliele vinte perché è malato, primo perché se ne approfittano e secondo perché lui lo apprezzerà meglio, quindi decisione da parte tua su cosa fare e non fare liberamente, senza sentirti condizionata a dare per forza, il medico pietoso fa il malato cancrenoso, nella fattispecie tu l’hai piantato quando già avevi detto si, perché in fondo nel tuo cuore non volevi fare questo viaggio, chiedigli perdono, perché avevi preso un impegno che non hai mantenuto ma per il futuro sii più sicura di te stessa. Fai sempre quello che ti senti di fare e non avere paura di parlargliene.piccoli dittatori nella vita non ce ne sono.ricordatelo.

  4. 14
    rossana -

    Cippy,
    succede di sbagliare, in particolare quando manca la conoscenza/esperienza di determinate situazioni/conflitti. di recente a me è capitato per ben due volte di scivolare involontariamente sullo stesso sasso… e ho dovuto arrivare al massimo danno nei confronti di un caro amico per rendermi davvero conto di quanto sia stata indiscreta e superficiale… purtroppo, senza alcuna possibilità di rimediare…

    inutili sia il rammarico che il senso di colpa; imprescindibili le spiegazioni e/o le scuse ma, soprattutto, seria presa di consapevolezza dei propri limiti, al fine di contenerli in futuro, sia nei confronti di normodotati che di diversamente abili.

  5. 15
    Lux79 -

    Sei stata poco sincera con te stessa e con lui. Per accontentare lui ti stavi obbligando a partire. Per paura che tu possa contare meno, hai deciso che fosse meglio seguirlo. E questo tu gia lo sai. Poi hai tirato fuori la scusa dei soldi perché in realtà lui per te è importante ma non nel modo che vorresti. Ma tu volevi realmente partire o volevi solo accontentarlo? Devi capire quanto è importante per te, devi dargli il giusto peso. Tu hai un senso di colpa non per quello che ti sei sentita di fare (anche se all’ultimo momento) ma perché sei insicura e bisognosa delle sue attenzioni che ora pensi che non ti darà più. Cerca di capire cosa vuoi realmente da lui e cerca di capire se lui può far parte della tua vita nel modo giusto. Devi essere sincera con te stessa altrimenti non potrai esserlo con gli altri e si creano questi problemi. Comunque lascialo sbollire e spiegagli cosa è successo nella tua mente. Se ti vuole bene risolverete.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili