Salta i links e vai al contenuto

Ho bisogno di capire!

Lettere scritte dall'autore  

Ho bisogno di consigli non so più come farmi una ragione.
Ho conosciuto un ragazzo tramite una community, è della mia stessa provincia quindi dopo un mese in cui ci siamo scambiati mail, messaggi, diari e varie opinioni ci siamo visti. Premetto che prima di vederci eravamo entrambi “persi” l’uno dell’altra. Tante cose in comune e un affetto sincero e profondo. Quando ci siamo visti è scattato l’amore, quello vero. Devo dire che io uscivo da due cocenti delusioni, ero e sono una persona ferita. Nonostante tutto mi lascio sempre andare, totalmente senza paure. Anche perché lui è stato così carino e premuroso che non potevo non sentirmi a mio agio; mi fidavo in un modo incredibile e a pelle, entrambi.
Lui mi regalava fiori, cioccolatini e peluche, ed era affettuoso, anche se notavo il suo carattere molto mutevole nell’umore; tendente alla malinconia a volte, tendente a pensare troppo a chiudersi ed a leggere fino alla mattina presto. Lui si deve laureare e non sa ancora cosa fare del suo futuro; mentre io lavoro già. E’ una persona un po’ particolare, non credente e non battezzato, studiando in casa si occupa di tutto lui (vive con i genitori ma lavorano entrambi) cucina…è la donna di casa in pratica, e devo dire che nei modi è sempre stato un po’ effeminato. A livello sessuale tutto pero’ andava benissimo, grande intesa, molta passione.
E poi, dopo due mesi di frequentazione non so che è successo. La settimana prima abbiamo avuto qualche screzio ma di poco conto; due giorni prima del fattaccio mi diceva “ti amo” “sposami”… eravamo molto legati, moltissimo! Lui è andato in crisi: mi ha detto che non capiva cosa gli stava succedendo, che è una persona complessa, che ha paura della responsabilità e dell’incertezza sul futuro, ma che si sente molto legato a me. Mi son chiesta come può una persona dall’oggi al domani comportarsi così, pur sapendo che sono molto dolce e sensibile, non farsi + sentire? Perché è questo che è successo…non risponde alle chiamate, agli sms, alle mail. Non mi dice + nulla e non è giusto! Come può essere così indifferente? Io gli ho anche spiegato, sempre via mail perché non c’è verso di vederlo, che qualunque cosa succeda lo vorrei sapere e io gli vorrò sempre bene, anche se non avremo un rapporto di coppia. Quello che conta x me di più è non perderlo come persona, gliel’ho detto e ridetto ma lui non risponde, si è chiuso nel suo mutismo. Ho chiesto aiuto ai suoi amici (sentendomi stupida) per capirci qualcosa e loro mi dicono che non riescono a fargli intraprendere l’argomento, si è chiuso molto. E se fosse gay e se fosse depresso, so che ha un po’ di problemi in casa perché i suoi non vanno + molto d’accordo. Ma perché non parlare o scrivere ad una persona che senti dentro, PERCHE’??? Non so più che fare, non so a cosa aggrapparmi, intorno a me c’è sono la sua indifferenza

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

18 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Daniele -

    Da quello che scrivi e da come ti esprimi mi sembri una persona molto sensibile. La sensibilit

  2. 2
    STARSUN -

    Si, è vero sono molto sensibile, anche troppo. Ma sono sempre solare, o almeno cerco di esserlo in questo momento brutto. Anche lui si è mostrato molto sensibile, tant’ è che quando (l’ultima sera in cui l’ho visto) mi ha confusamente detto che non capiva cosa stava succedendo, era li li per piangere! Non riesco a farmi una ragione a causa dell’indifferenza! Vorrei una parola, anche una bugia chissenefrega ma un cenno di qualcosa!! Come è possibile ?? L’indifferenza e il silenzio non riesco a sopportarli e ad affrontarli, vorrei aggrapparmi ad un motivo; come si può voltare pagina se non si sa nemmeno perché la dovresti voltare o se la dovresti voltare. Tutti mi dicono che merito di più, ma se quel di più non esistesse??

  3. 3
    Daniele -

    Come fai a dire che non sai perché dovresti voltare pagina ?
    Ti ostini a leggere e rileggere continuamente l’ultima riga senza pensare che nel libro della vita esistono altre infinite pagine da leggere. Anzi, scusa, mi correggo: DA SCRIVERE !!!
    Non sempre c’è una spiegazione a tutto, tantomeno al dolore.
    Credo che tu possa sentirti a posto con te stessa: hai dato il massimo, come sempre hai fatto e come sempre dovri fare. Il rapporto tra due persone è un formula magica il cui effetto è sempre impossibile da prevedere: troppe sone le varianti, infinite sono le combinazioni.
    Devi riuscire a metabolizzare il fatto che chi decide di rinunciare a te e non sa nemmeno trovare le parole o il coraggio per dirtelo non è alla tua altezza interiore.
    Cerco che esiste il “di più”: te stessa ne sei la dimostrazione !!!!

  4. 4
    goccia17 -

    Forse nessuno di voi due, sia pure molto inconsciamente, desidera davvero che il legame diventi stabile e definitivo.E’ solo un’ipotesi ma a volte gli amori si mantengono “grandi” solo perchè li lasciamo incompiuti.Non ti interrogare solo sulle indecisioni di lui,interroga soprattutto te stessa. In bocca al lupo.

  5. 5
    STARSUN -

    Non so come ringraziarvi per questi pareri. Mi ha stupito molto l’ultimo, perchè secondo te nessuno dei due voleva un legame?? Io l’avrei voluto, era una persona dolce a molto premurosa, anche se sinceramente sembrava tutto così irreale…

  6. 6
    ripley -

    forze non ti parla o meglio non ti contatta perchè è più facile dimenticarti ,per lui è più facile lasciar stare che affrontare il problema quindi non è un problema tuo è suo.ciao auguri.

  7. 7
    STARSUN -

    mi chiedo come possa esistere gente del genere, sembra quasi dotato di doppia personalità! Mi ha dato tutto e tolto tutto senza spiegarmi senza dirmi nulla… io sono una persona dolce e buona; se lo rivedro casualmente in giro saro’ sempre gentile, è la mia natura e non posso cambiarla.. ma dentro di me provo una rabbia che non so come far passare…è una rabbia mista a forte amore e affetto…una cosa assurda!!!

  8. 8
    pikkula... -

    cioa che dire la situazione è strana davvero…certo io pensavo che fossi l’unica da aver incontrato uno stronzo del genere che decide quando entrare nella vita di una persona e allo stesso modo decide di uscire senza chiederti nulla…e invece no aprendo google e inserendo la frese ho bisogno d’affetto mi ritovo cn una perona che si trova nella mia stessa situazione………hai ragione è bruttissimo..io il mio mezzo uomo (perchè se fosse un vero uomo nn si comporterebbe cosi..)lo conosco da 4 anni è nn siamo mai stati fidanzati però tra noi c’è stato un bel pò…e ora ha deciso di sparire…io ci stò male perchè ho provato in mille modi a cercarlo…li ho anche detto di dirmi semplicemente che nn vuole più vedermi…ma nn ci sta verso…io nn penso sia un probl.che uno si chiude in se stesso perchè nn è un buon motivo per far del male all’altra persona considero questi ragazzi solo degli stronzi che nn hanno il coraggio di dire in faccia cm stanno le cose…io penso mille cose negative di lui però vedi mi ritrovo a scrivere e parlare di lui….sn una di quelle 19 che nn crede all’amore anche se ora sta male…perchè pensa che l’amore è semplicemente una forma di bitudine che prende in giro tutti…io per lui ho perso la mia dignit

  9. 9
    ADAMO -

    Ciao,

    Vediamo, hai bisogno di capire. Sono un uomo, dire il primo a dire dal nome e quindi vediamo se posso aiutarti. Nella lettera non leggo l’età comunque credo che il ragazzo abbia dai 19 ai 23 anni. Ho azzeccato? Spero di Si. L’incontro con una nuova persona, l’innamoramento, la passione, sono tutte cose positive di un rapporto di coppia, ma da sole non bastano; col tempo la coppia scoppia. Nel tuo caso credo che sia successo questo:
    1) Inizialmente c’è stato l’anonimato e lo scoprirsi ad un altra persona. L’impatto emozionale era minimo (in quanto non ci si guardava negli occhi) e quindi l’apertura era forte. si è scavato in profondità.
    2) L’incontro. Emozionante, eccitazione alle stelle per incontrare la/il propria/o confidente e confrontarsi. Entrano in scena a questo punto gli altri sensi non ancora utilizzati (vista, tatto, olfatto). Il cuore a bisogno anche di questi, ricordatelo.
    3) La passione. L’innamoramento era inevitabile (se vi siete piaciuti)ed allora avete aperto completamente le porte uno all’altro.
    4) I progetti. I progetti vanno distinti dai sogni. Avete sognato e volevate trasformare i sogni in progetti. Ma succede questo: i progetti non sono come i sogni; possiedono una qualità tangibile e questa qualità concreta si inserisce nella vita di entrambi. Il progetto è la programmazione di un esperienza concreta. Quindi è normale che lui sia andato in crisi. si è messo in discussione.
    5) La Crisi. La crisi nasce quando cambia la tua percezione della realtà presente e soprattutto di quella Futura. Una persona entra in crisi quando non riesce più a decidere per /vedere il suo futuro. Il problema è che si cerca di risolvere questa situazione internamente, in se stessi, ma non si riesce. Perchè uscire da una crisi richiede tempo e pace.
    6) Il distacco è quindi conseguenza di questa crisi perchè L’altro rappresenta la scelta di un futuro che ancora non si è pianificato e visualizzato.

    Se vuoi continuare il rapporto con questo ragazzo lasciagli il tempo per interriorizzare le sue scelte. Se lo ami parlagli sinceramente e digli che saprai attendere i suoi tempi. Siate semplici non fate progetti. I progetti sono scelte immediate e non programmi da organizzare a puntino. Divertitevi e amate la vita. Fagli capire che da lui non ti aspetti niente se non il suo amore e la sua sincerità. Ricordati che ogni individuo è unico e questa unicità va rispettata. Non dovete pesare uno sull’altro. Mi viene in mente questa frase; Vivi ogni giorno come se fosse il primo, come se fosse l’ultimo, come se fosse l’unico. L’hai già perso una volta e sappi che potrai perderlo ancora tante altre volte. Forse amare vuol dire proprio questo riuscire a ritrovare, ogni giorno, ogni istante, sempre, l’amore dell’altro perchè l’innamoramento è come un fuoco di paglia, ma l’Amore quello vero richiede tanto impegno e responsabilità ed è come una sorgente d’acqua , Non si esaurisce mai…

    Ciao quando sarete pronti ricordatevi questa ricetta:
    Passione
    Intimità
    Progetto

    Sii Felice.

  10. 10
    STARSUN -

    Adamo grazie.Grazie davvero.
    Sto ancora cercando di metabolizzare il fatto.
    Il grosso problema è che io ho fatto tutto quello che hai detto, non rispondendo alle chiamate ho cercato di spiegargli via mail o tramite una stupenda lettera che gli ho spedito a casa che anche se non se la sentiva di avere il rapporto che avevamo inizialmente, io volevo stargli accanto, ridere, scherzare…che non sarei stata triste comunque. Che sarei stata molto male solo nel perderlo x sempre, nel silenzio di nn sapere di non capire. Ho tentato tutto senza opprimerlo ovviamente, sono una persona molto solare. MA NULLA! Silenzio! Il prossimo mese compira’ gli anni, gli ho fatto un disegno a carboncino e china molto bello, glielo lascero fuori da casa sua senza disturbare.. con un bigliettino semplice di auguri… Io le ho tentate tutte. Anche se lo amo…dovro’ purtroppo rassegnarmi
    Baci

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili