Salta i links e vai al contenuto

Come gestire i rapporti con gli ex?

Da poco ho terminato una relazione durata qualche mese. Mi ha lasciato lui.
Quando sono finite le altre storie sono sempre stata molto determinata a interrompere ogni tipo di contatto, addirittura alcune volte ho tolto il saluto. Ma, con il tempo, me ne sono pentita perchè in fin dei conti è triste cancellare così le persone dalla propria vita.
Questa volta è andata diversamente, ma io non so più come gestirla.
Dopo avermi lasciato la prima volta, ci siamo ricercati a più riprese e abbiamo strascicato per alcuni mesi un rapporto assurdo e senza futuro. Non ero innamorata, probabilmente avevo paura di ritrovarmi di nuovo sola, e per questo non riuscivo a staccarmi da lui. Finché non mi ha comunicato di essersi messo con un’altra, così ho deciso di troncare tutti i contatti (telefonate, chat, ecc.).

E’ passato un mese, l’ho riincontrato casualmente, l’ho salutato e ci ho parlato brevemente senza provare niente.
Pensavo che, dopo un periodo di salutare interruzione di ogni contatto, sarebbe stato possibile farlo rientrare piano piano nella mia vita. Primo perchè mi dispiace molto il fatto di eliminare totalmente le persone che hanno fatto parte della mia vita, seppur per un breve periodo. Secondo perchè l’abbiamo strascicata per dei mesi, sempre con la scusa dell’amicizia, e sembrava che non avremmo mai smesso di sentirci, anche prendendo strade diverse. Terzo perchè, mentre stavamo insieme, lui continuava a sentire una sua ex (cosa che mi faceva molto arrabbiare), quindi non vedo perchè non dovrei sentirlo io adesso.
Così gli ho mandato un sms per il suo compleanno, gli ha fatto molto piacere e mi ha trattato da amica. Nei giorni seguenti ho sentito il bisogno di precisare che non mi era ancora del tutto passata l’arrabbiatura (non si è comportato limpidamente con me), che stavo con un’altra persona ma mi avrebbe fatto piacere sentirlo ogni tanto. Lui non ha risposto, credo per non alimentare speranze inutili.
Mi chiedo: sarà possibile farlo rientrare piano piano nella mia vita, quando sarò davvero tranquilla? Anche se non è andata come coppia sarà possibile instaurare un altro tipo di rapporto? Credo che quando mi sarà davvero passata farebbe piacere anche a lui, ma molto probabilmente a quel punto io non avrò più alcun interesse a sentirlo di nuovo.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    Leilaluna -

    Mia cara solo il tempo può dirlo, anche io in passato e sopratutto quando ero più giovane avevo lo stesso desiderio, ma poi mi sono resa conto che non era il desiderio degli altri e soprattutto che i miei ex continuavano a riprovarci o magari a trattarmi come ruota di scorta tra una storia e l’altra e questo è veramente deprimente.. così ho iniziato a troncare le relazioni, so che non è giusto e dispiace ma credimi è l’unica strada per non soffrire più. Puoi tentare con questo ragazzo, ma fidati che quando lui starà con una ragazza tu gli terrai sempre il muso, nonostante non provi più nulla.

  2. 2
    vetroblu -

    Ti ringrazio per la risposta. Credo che la possibilità di mantenere dei contatti dopo la fine di una storia sia un desiderio prettamente femminile. Mi ritrovo molto in quello che hai detto te: o ci riprovano (solitamente se sono stati mollati) o ti trattano come ruota di scorta (se ti hanno mollato loro).
    Non so perchè mi sono impuntata così in questa voglia di recuperare “il buono che c’era fra noi”.
    Solitudine? Sì, molta.
    Affetto? Ancora un po’.
    Invidia per l’altra sua ex che, quando lui stava con me, poteva permettersi di telefonare e intromettersi tranquillamente?
    Sì, decisamente!
    Ma soprattutto perchè, voltandomi indietro, mi sono accorta di aver costellato la mia vita di relazioni che ho interrotto bruscamente e, per mia volontà, normalmente ho cercato di cancellare le persone dalla mia vita, togliendo anche il saluto.
    Giorni fa ho rivisto un altro ex, con cui ho ricominciato a salutarmi dopo molti anni: vedo che entrambi avremmo voglia di sapere l’uno dell’altro, ma ormai è troppo tardi, è passato troppo tempo.
    Mi dispiace percorrere tratti di strada con alcuni uomini e poi non sapere più niente di loro.
    E forse vorrei anche mettermi alla prova, per capire se mi è un po’ passata: se riuscissi a gestire la cosa, anche sapendo che lui ha un’altra, vorrebbe dire che è davvero un rapporto disinteressato da parte mia. E saperlo mi farebbe bene.
    Ma questi sono discorsi tipicamente femminili e molto ingarbugliati, lo so.
    Gli uomini, generalmente, ragionano in maniera molto più semplice e diretta.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili