Salta i links e vai al contenuto

Il futuro della riproduzione: la provetta

Lettere scritte dall'autore  Attilio34
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

168 commenti

Pagine: 1 9 10 11 12 13 17

  1. 101
    Attilio34 -

    “sentimento e progetto familiare”, peccato che sono cose di cui in genere una donna parla dopo aver passato la gioventù a saltare allegramente su vari piselli di ragazzi belli e aitanti e dopo che i bellocci stronzi l’ hanno ripetutamente scaricata. SOLO A QUEL PUNTO capisce che, per un impegno serio, avrebbe dovuto puntare su ragazzi di altro tipo, e dare i suoi anni migliori ( e non solo quelli ) a chi l’ avrebbe davvero amata e rispettata e non usata solamente come sborratoio. E di quelle che poi riescono comunque a sposarsi e a fare famiglia ma a un certo punto mandano tutto all’ aria, chiedono il divorzio ( magari perché si sono invaghite di un bellone ) e mandano il consorte a stare sotto un ponte? Vogliamo parlarne?
    Quei discorsi che ho fatto e quei link che ho postato mostrano la vera natura della donna ecco perché vi fanno tanta rabbia. Sono la nuda e cruda verità che non si vuole ammettere.

  2. 102
    Sono La hit dell'estate -

    Hai ragione da vendere femminista questi maschi fanno proprio schifo e ogni commento ne è la conferma. C’è da vergognarsi di questi utenti più ignoranti delle capre ma per fortuna che abito in America in Usa e per fortuna non me gli ritrovo in giro questi sorci sociali. Poi uomini che preferiscono le prostitute ed escort a donne normali gli lasciamo pure nella loro bassezza umana e inviterei anche a tutte le altre femmine (ragazze e donne) di non averci a che spartire visto che anche con un bacio rischierebbero HIV e AIDS

  3. 103
    Attilio34 -

    A dispetto di quello che millanta, la donna è una creatura poco sensibile e poco spirituale, seleziona il suo uomo ideale esclusivamente in base a requisiti estetici ( spesso senza possedere altrettanto ), per poi ripiegare su quello meno attraente quando arriva il momento di “fare famiglia”. Chi è che fa la compera del bestiame? Noi o lor signore donne?

    Solnze, l’Ucraina e la Russia sono un altro mondo, un altro pianeta. Lì ci sono tutt’altri valori, le persone non sono lobotomizzate dai mass media, l’ etica ha ancora un significato, ed essendo lì lo gnoccume femminile cosa molto diffusa ( a differenza che in Italia dove anche una melanzana è considerata fig@ ) nessuno ci fa tanto caso, non è come qui che l’uomo medio è un viscido zerbino votato alla patata. Anche se comunque il veleno occidentale sta giungendo pian piano anche lì, perlomeno nelle grandi città come Mosca o San Pietroburgo.

  4. 104
    Tommy -

    Attilio34, elimina già da subito quel bisogno di fare sesso, solo perché credi che quella è l’unica cosa che ti faccia stare meglio, perché per quanto mi riguarda lo vedo come illusorio e passeggero.

  5. 105
    Nadia -

    Attilio, io sono in gran parte d’accordo con te. Però, ti chiedo, come pensi che sia possibile far sì che una ragazza giovane sia attratta dal bravo ragazzo bruttino piuttosto che dal bello e dannato che la farà soffrire? Voglio dire.. certe cose non si possono dirigere e decidere a comando. L’ attrazione è una cosa spontanea: o c’è o non c’è. E nell’ ultimo caso c’è poco da fare. Pensare che si possa tornare indietro nel tempo, a quando le ragazze si sposavano a 20 anni con chi poteva garantire loro tranquillità senza fare altre esperienze, penso sia pura utopìa. Sicuramente la condizione degli uomini sfortunati di cui parli va tenuta in considerazione e occorre fare qualcosa a riguardo. Ma non si può forzare una donna a stare con chi non le piace.

  6. 106
    Attilio34 -

    Cara Hit, allora tu ( donna ) non dovresti dare più baci a nessuno, perché la quasi totalità degli uomini vanno a prostitute, ivi compresi i belli e quelli già impegnati. Me lo raccontato le ragazze stesse da cui vado. Ma pensi veramente che a frequentare certi posti sia la feccia dell’ umanità? Queste sono le falsità che vi hanno messo in testa le donnine “perbene” ( che temono di perdere la loro assicurazione sulla vita – cioè i maschi beta provider con cui accasarsi dopo essersi divertite ) e qualche finto moralista che vive in un mondo parallelo. Certo, la maggioranza dei clienti sono uomini normali o bruttini, ma questo non significa malati, sporchi, deplorevoli, ecc… Le escort e le pro d’ appartamento ( le uniche che io frequento ) sono di buon livello, molto attente alla pulizia e ai metodi di protezione , si fanno analisi e tra quelli che le contattano fanno una selezione.

  7. 107
    Attilio34 -

    Le “free” invece si offrono tranquillamente al bello senza nessuna precauzione, rischiando gravidanze indesiderate e/o malattie. Ehh.. ma lui è figo! Per lui questo ed altro..
    Le pro danno fastidio perché tolgono potere sessuale alle donne “normali” e calmierano l’ impeto degli zerbini verso di loro. Non a caso fu una donna ( con la famigerata legge Merlin ) a far chiudere le case di tolleranza.

  8. 108
    Lavos -

    Sono La hit dell’estate è un troll gestito da un maschio smascherata un sacco di volte

  9. 109
    Attilio34 -

    Tommy non sono un assatanato e un fissato, il mio fabbisogno di sesso è del tutto nella norma, reggo bene l’ astinenza ( posso non fare sesso anche per due o tre mesi di seguito senza patirne ). Frequentare qualche escort di tanto in tanto non significa essere un maniaco. Semmai lo sono quelli che si infilano in una relazione con qualche arpia e si riducono a patetici zerbini nell’ ottica di avere il sesso assicurato. Poveracci.

    Nadia, uno che oggi viene considerato sfigato una volta rappresentava una buona opzione per una donna; sono semplicemente cambiati i modelli di riferimento. Quindi il metro di valutazione delle donne attualmente è distorto dalla cultura imperante, dalle amiche, dal contesto circostante, ecc… Ma sono d’accordo che indietro non si torna; per cui occorre abbandonare sia l’ idea – non realizzabile – di ristabilire un tipo di società più tradizionale e circoscritta, sia quella di perseguire un modello di famiglia modernista sull’ onda del femminismo e

  10. 110
    Attilio34 -

    e della cultura gender. Sono tutti tentativi già falliti. La coppia sana, quella che regge nel tempo, non è quella basata sull’ attrazione animalesca come elemento prepulsore e non è quella che si forma in tarda età, quando cioè entrambi i partner hanno alle spalle decide di esperienze e hanno maturato le loro personali abitudini e stili di vita. I nostri avi nella loro saggezza popolare tutto questo lo sapevano bene e infatti una volta i matrimoni avvenivano di rado sull’ onda di quello che oggi definiamo “amore travolgente”, ma piuttosto si reggevano su un profondo affetto e un profondo senso di familiarità che si aveva nei confronti dell’ altro, cose che possono esserci solo se si cresce insieme e si affrontano insieme le fasi decisive dell’esistenza. Ecco perché quelle unioni funzionavano e duravano tutta la vita. Per quanto riguarda il momento attuale, l’uomo medio non è assolutamente compatibile con la donna media. E’ come parlare di due diverse specie aliene.

Pagine: 1 9 10 11 12 13 17

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili