Salta i links e vai al contenuto

Francia: Parigi da dimenticare, parigini furbetti con i turisti

  

Salve,
sono stato in ferie con mia moglie ad agosto 2008 in Francia, voglio portare a conoscenza di tutti i navigatori quanto accadutomi…… premetto che ho fatto un giro della Francia ed ho visitato alcuni luoghi d’obbligo, conosco e parlo 2 lingue inglese, tedesco ma non il francese……
Arrivato a Parigi il 14 agosto dopo aver cercato invano un hotel a basso costo (70/100 euro) ed aver inviato mail di conferma per prezzi interessanti nei vari siti degli hotel a Parigi, ma con sorpresa ricevevo la risposta di tutti quanti: (ci spiace ma non vi sono più posti liberi per la sua richiesta le offriamo un’alternativa)…..in pratica il doppio del prezzo della camera scelta (molto scorretti e furbi) non ho abboccato ed ho dovuto scegliere di andare in campig a Parigi
Al “camping Paris est” mai visto un campeggio così disastrato le pulizie lasciavano a desiderare non parliamo dei servizi igienici veramente schifo.
Al ristorante vicino alla basilica di Notre Dame ci fanno uno scontrino dopo aver mangiato malissimo, camerieri e personale maleducato con tutti i clienti e a parte fuori dal conto hanno preteso il pagamento del servizio e se avevamo problemi dovevamo parlare solo in francese, abbiamo pagato e lasciato perdere, dei veri ladri, rientrati in camping chiedo ad una ragazza dell’ufficio che parlava tedesco la possibilità di sporgere denuncia, mi hanno risposto che in Francia ti devi aggiustare da solo, cioè dovevo riandare nel locale a farmi sputare in faccia da quei ladri… La cosa che mi ha dato più fastidio e che devi parlare solo il francese a Parigi,il turista non è il benvenuto è uno che disturba……
Abbiamo preso il biglietto per i famosi bus turistici per fare il giro di Parigi non immaginate la sporcizia che vi era in quei mezzi, tutti i sedili grondavano di sporco (grasso) accumulato dalle varie persone che si sedevano, sicuramente mai puliti da mesi, uno squallore, i vetri mai lavati, ma il biglietto bello caro ben 22 euro a persona cosa gli costa lavarli e igienizzarli come fanno in altre nazioni visitate….. ha dimenticavo siamo a Parigi….
Maleducati, sporchi, incivili, ladri, snob, naturalmente non tutti, forse i Parigini sono di un altro pianeta, abbiamo visitato altre zone della Francia e devo dire complimenti, brava gente seria e pulita, serena, gentile,come ad esempio a Senary sur mer nel camping Buffalo nel sud della Francia vicino Marsiglia che anche se non ci capivano si sono sforzati e sono stati splendidi in tutto.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Mondo

4 commenti a

Francia: Parigi da dimenticare, parigini furbetti con i turisti

  1. 1
    leilaluna -

    Anche io circa 5 anni fa ho fatto un vaggio a parigi, non abbiamo fatto i turtisti fai da te, ma avevamo prenotato tramite agenzia un hotel a 3 stelle alle porte di notredame, li nell’hotel erano molto gentili e simpatici e ti parla una che il francese non lo ha mai studiato.
    Quando però siamo usciti come turisti molti ci guardavano male, molti dicevano:” italiani che merde”.
    Noi però la vacanza ce la siamo vissuta lo stesso.. nella via principale ad agosto faceva un freddo cane e volevamo prendere un tè, ma veniva 7 euro.. dato che abiamo aspettato 20 minuti che ce lo servivano alla fine ci siamo alzati e ce ne siamo andati.
    Siamo campati di mac donald e di un ristorante italiano, che grazie a Dio era italiano per davvero persino il proprietario.
    Ci ha fatto una bella cotoletta alla milanese e non ci ha fatto spendere tanto.
    Penso amico mio che sei stato sfortunato, i francesi non sono piaciuti nemmeno a me sono nazionalisti come non mai.
    Però posso dirti questo, nel mio ambito lavorativo io incontro gente di tutte le lingue, gli unici che parlano italiano in Italia sono proprio i Francesi, gli inglesi e gli americani pretendono che tu li capisca, cosa che non è giusta perchè se vai in un paese straniero abbi almeno la decenza di parlare almeno le parole base e non solo GRAZIE.
    Io quest’estate sono stata a Praga in republica ceca, ci siamo arrangiati con tutto.. anche con i gesti, ma almeno loro hanno capito e sono stati simpaticissimi, noi non abbiamo avuto la presunzione di farci capire in Italiano, abbiamo portato un pò di allegria nei nostri modi un pò buffi.. ma di gente simpatica ne abbiamo incontrata tanta.
    Vai a praga la prossima estate vedrai se non ho ragione:
    ps: è tutto pulito.

  2. 2
    Spirito Libero -

    Sono stato sia a Prigi (città bellissima) e mi sono trovato benissimo con gli abitanti del luogo, anzi fin troppo bene e a Praga dove le cose per la verità non mi sono piaciute per niente.
    A Praga, invece premesso che sono sempre stato nel centro della città quindi praga 1, 2, 3. sono stato 8 giorni e devo dire che non nè ho viste di tutte i colori: ogni giorno 2 o 3 cercavano di truffarmi o a derubarmi con il resto; ho assistito a 2 scippi davanti agli occhi di poliziotti spettatori, nel mio hotel a 4 stelle vari turisti lamentavano oggetti smarriti in camera, i tassisti sono scorbutici e ladri 800 corone per 2,5 Km, ho assistito ad una rissa per strada dove un uomo ha messo le mani addosso a due donne e preso a calci la loro macchina, una scazzottata in birreria, e inoltre la gente per strada ha un indole aggressiva. E queste sono solo alcune delle cose visto.
    Tutte cose che poco si addicono ad una capitale europea “per modo di dire” turistica. Poi tanti altri forse si sono trovati meglio di me ma questa è stata la mi esperienza. Forse tornerò a Praga ma fra 20 o 30 anni quando il processo di civilizzazione sarà a buon livello e i turisti non sono concepiti solo come strumenti ai quali tirare fregature oltre che essere indesiderati.

  3. 3
    Marta -

    Francia da dimenticare… Ci siamo fatti fregare due volte con la Francia per via dell’aspetto dog friendly,che in Italia viene a mancare, a partire dalle spiagge interdette ai cani.
    I francesi della Costa Azzurra sono molto provinciali e al tempo stesso presuntuosi, con gli italiani e i turisti sono scortesi o lì prendono in giro… Io parlo francese molto bene e ho sentito più volte i commessi prendere in giro i clienti stranieri. Siamo nel 2015, c è la globalizzazione, i francesi dovrebbero darsi una svegliata, sono molto maleducati nonostante pensino di essere il contrario. Non andremo più li in ferie, tra l altro il mare è sporco e c è troppo traffico

  4. 4
    maria grazia -

    più che furbetti, io i parigini li ho trovati molto str...i, snob e razzisti verso gli italiani. ma forse è stata solo la MIA esperienza…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili