Salta i links e vai al contenuto

Fine dell’unico mio amore

Lettere scritte dall'autore  texano
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

57 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 6

  1. 31
    1984 -

    Ciao!
    Leggendo la lettere ed i commenti volevo esprimere anch’io il mio pensiero.
    Vi chiedo scusa in anticipo, forse il mio intervento non si atterrà del tutto al tema in questione.
    Ciò che penso é:
    nella vita vi sono una serie di componenti che influiscono sulla nostra “felicità”; in parte siamo noi stessi ed in parte è il così detto destino o fortuna.
    di sicuro non bisogna mai accontentarsi (come Andy giustamente afferma), ma avere degli obiettivi ed ambire al meglio sia nella sfera professionale che privata.

    di certo nella società di oggi valori e principi sono rimasti ben pochi o meglio chi ancora ha questi valori e principi.

    Ebbene, io non concepisco che dopo che ci si sta con una persona per anni, si è cresciuti insieme, visuto una parte della vita e condiviso tutto,si fanno progetti di vita, possa dopo dire “ti voglio bene ma ho bisogno di fare altre esperienze..” Quando si Ama veramente, neanche ti sfiora il pensiero di fare altre esperienze ed non si hanno occhi per nessun altro!!

    Concordo su quanto ha detto Andy, che bisogna aspettare…però dissento parzialmente su un fattore: personalmente do molta importanza al carattere, alla intelligenza di una persona… un rapporto consiste, non solo nell’attrazione fisica o cmq nella fisicità, ma anche nella intelligenza, maturità, ironia e tanto altro…è come un mosaico, fatto di tante sfumature e colori.

    per texano: sei una splendita persona, non ti devi abbattere, sicuramente quella persona in una sola parola NON TI MERITA.

    per andy: ho letto un’altro tuo intervento in un tema affine, è un piacere leggere i tuoi commenti perchè cogli sempre il fulcro della questione con molta ironia, schiettezza e decisione. Complimenti!

    Buona giornata.

  2. 32
    codadilupo -

    io sono totalmente d’accordo con andy

    accontentarsi è la stronzata piu’ grossa che si possa fare

    io mi sono accontentato, mi sono dato la zappa sui piedi entrando nella spirale della sua abitudine, e sono stato parecchio male quando lei ha preferito (giustamente, perchè la cosa non andava) andarsene

    non mi manca lei, ma l’abitudine al poter contare su di lei .. tutto questo perchè ho fatto la fesserie di accontentarmi

    non succedera’ mai piu’! meglio 10 anni da solo che 1 anno di contentito per poi andarsi pure ad abituare e non avere manco l’input a scaricarla

    perchè poi chi lascia diventa cattivo perchè non si interessa piu’ a te, e magari ti chiede pure di rimanere amici .. il lasciato è incazzato nero perchè si sente mutilato di un appoggio certo ed è necessario distaccarsi per iniziare a dimenticare
    questo porta ad allontanare le persone .. solo perchè ci siamo accontentati .. se non ci accontentassimo magari con certe persone rimarebbe un amicizia disinteressata che è molto piu’ sana di una “relazione” così ..

    cmq si sono d’accordo con andy

    lasciamo perdere tutto, se la persona che abbiamo davanti non ci fa desiderare che tutto quello che c’è intorno scompaia per lasciarci solo con lei/lui, dobbiamo continuare per la nostra strada

    saluti
    codadilupo

  3. 33
    andy -

    secondo me trovare attrazione per il carattere è uno specchietto per le allodole.

    sono quelle storie che nascono nelle comitive, dove ci si conosce sempre meglio, dall’amicizia si passa a qualcosa in più, poi la potenza della solitudine, il comprendersi vicendevolmente accende la passione.

    queste sono le storie peggiori che mai possano esistere.
    sono le tragedie che qui finiscono di consumarsi.

    il carattere difatti è assolutamente fondamentale, ma non può che venir dopo la COMPONENTE ATTRATTIVA.
    sembra una cosa banale ma nella realtà purtroppo assume carattere marginale e poi si pagano le conseguenze.

    succede che poi ci si fidanza con quella ragazza per il suo carattere bellissimo, per le sfumature che si incastrano e non si notano le inconscie frustazioni portate dalla convinzione che quella persona NON TI ATTRAE COME DESIDERI.

    proiettare un rapporto nato così negli anni è tragedia.

    gli amori che resistono sono colpi di fulmine, in CUI LA COMPONENTE CARATTERIALE si espande e si fonde come nel caso descritto in alto.

    Quando ti svegli e hai affianco il tuo viso ideale e lo vedi dormire, ti assicuro che le perdoneresti anche un assassinio.
    Sfido una che ci prova a mettere in difficoltà il rapporto quando hai affianco chi vuoi davvero:

    “No grazie, ho già quello che voglio”.

    Il problema è quando la cosa è unidirezionale.
    Come nel mio caso, come nei tanti disperati casi qui.

    Quando stai con una persona e ci fai l’amore dopo 4 anni come se fosse la prima volta.. ti accorgi che il tempo non passa mai.
    Non ho mai saputo cos’è l’abitudine, io ne ho scelte 3, non sono mai stato frustrato: le altre erano tutte inferiori!

    Avessi trovato una che la pensava come me, ora non sarei qui con voi.

    Quindi CARATTERE CERTO, ma soprattutto FISICO, FISICO.
    Con la bellezza (soggettiva ovviamente) si PERDONA TUTTO.
    Altrimenti poi sono dolori.

    direi che 2 mesi bastano a chiunque x dire se proseguire con certezza o chiudere.

    Un abbraccio a tutti, henry quanto prima cerco il post.

  4. 34
    Sergio -

    La mia ex mi diceva che ero bellissimo…

    Io condivido tutto ciò che dice Andy, ma ci sono anche storie nate con la passione da entrambe le parti, semplicemente finiscono male anche perchè alcune persone sono materiali, e la loro passione è esclusiovamente qualcosa che li appaga al momento.
    C’è chi si sente appagato esclusivamente dall’avere mille corteggiatori/corteggiatrici. C’è chi ama a tempo, nel senso oggi per te faccio follie, domani mi da fastidio se mi tocchi.
    Credo che queste persone sono quelle più pericolose.

    La mia prima storia seria è iniziata ed è finita grazie a lei. Lei mi ha cercato e voluto, io non la conoscevo neanche, per lei ero attraente e bello, poi quando mi ha lasciato mi ha detto che le facevo schifo e che non le piacevo… aveva un altro e questo non l’ha detto.
    Quindi secondo me semplicemente il problema non è tanto come nasce una storia, ma il fatto che queste persone fanno scelte esclusivamente legate al proprio egoismo, sanno che faranno soffrire, ma se ne fregano. Ma in quel momento volgiono quella cosa per dimostrare a se stessi che loro funzionano.
    In realtà sono subdoli e meschini. Io quando sono uscito con ragazze di cui non ero convinto, chiarivo dal primo momento. E se mi accorgevo che da parte loro c’era amore troncavo, motivando e non andando avanti, infatti queste storie non hanno mai superato le 4 settimane, e non ho detto mai ti amo. Non volevo sofferenza e non mi fregava nulla di avere una persona che mi cercava, non è questo l’appagamento che io voglio.
    Le mia attuale ex, invece, con me ha cambiato atteggiamento nel giro di mezz’ora dopo 4 anni. E non scherzo, alle 19.30 ti amo alla follia, alle 20.00 per te non provo più niente. Lei ha aspettato il momento giusto per se, mentendo e ingannando, esattamente come Giuda.
    Queste sono le persone pericolose, queste sono le persone che arrivano anche al matrimonio, avendo già scritto nella loro testa che finirà, ma al momento giusto per se, pur rovinando l’altro/a.

  5. 35
    Me76 -

    Ciao,
    mi rivolgo a te Andy, quindi per te una bruttina come me non può trovare l’amore. Perchè Andy guarda che è il desiderio di tutti gli uomini avere una donna bella al fianco e se non si tiene conto anche di altri fattori quali il carattere le affinità, allora l’amore si riduce al solo aspetto fisico e la metà delle donne rimarebbe sola per tutta la vita. Guarda che sono tante le belle o i belli traditi.
    Non so forse sbaglio io a pensarla così con tutte le insicurezze che mi porto appresso.

  6. 36
    1984 -

    Ciao!
    Sicuramente le considerazioni sopra esposte (in riferimento al commento di Andy) sono più che condivisibili.

    Nonostante ciò, personalmente, farei qualche piccola eccezione:

    non è sempre vero che le storie/rapporti nati da un primo approccio amichevole o cmq legami di amicizia siano le più estenuanti e meno durature; spesso propri perchè ci si conosce meglio i rapporti sono i più solidi e duraturi.

    faccio una rettifica al mio pensiero precedentemente scritto; non ho messo il carattere al primo posto (anche perchè sarebbe da ipocrtiti dire che una persona ti piace per il carattere da subito, al contrario il primo imput proviene proprio dall’aspetto fisico. ciò che intendevo dire era che oltre al contenuto è indispensabile una sostanza, perchè se quest’ultima manca la forma varrebbe ben poco…quindi bellezza sì (ovviamente soggetiva) ma anche tutto il resto.

    da ultimo, pur interpretando la frase “con la bellezza si perdona tutto” perchè naturalmente va analizzato il contenuto e la causa del perdono, io da ragazza, se il mio ipotetico ragazzo mi tradisse, fosse pure l’essere umano più bello, non lo perdonerei assolutamente!!!

    Cordiali saluti.

  7. 37
    1984 -

    Il mio discorso sulla bellezza, sottolineo soggetiva, attiene soprattuto in ciò che è la prima conoscenza…volendo dire, al momento in cui una persona la si incontra e lì scatta un alchimia fisica; però basare tutto sulla bellezza non lo condivido!

    Nel lungo andare, se si vuole insataurare un rapporto duraturo e serio, credo che non sia la bellezza il collante ma ben altro.

    Infine, condivido anche il pensiero di Me76…allora le persone che non sono nè belle nè carine, non avrebbere a priori diritto di amare ed essere amate!!

    buona giornata.

  8. 38
    codadilupo -

    bhe secondo me andy intendeva dire bellezza in senso soggettivo

    cioè una ragazza/o non bella/o per me, puo’ essere bellissima/o per qualcunaltro

    non è che la bellezza sia elaborabile matematicamente, i canoni di bellezza sono diversi in tutti noi

    quindi in pratica non infognamoci in storie con persone che a NOI, esteticamente, non piacciono nella sua totalità

  9. 39
    verdesperanza -

    andy i tuoi interventi sono veramente illuminanti.. ho capito in questo momento che anch’io sono stata una codarda.. e cioè ho vissuto degli amori accontentandomi.. nessuno (a parte mio marito che mi ha lasciato ormai da 10 anni) mi piaceva veramente e cercavo di andare avanti pensando che ci andassi d’accordo (e poi nemmeno tanto).. ma c’è un ma! a 42 anni ho trovato finalmente quello che mi piace e che mi attizza veramente ma è lui che non mi vuole o meglio sta vivendo una storia tira e molla e mi cerca solo nei momenti “no” che vive con lei! adesso dimmi tu andy.. quando la troverò la persona di cui non accontentarmi? a 60 anni?????????? che faccio aspetto?

  10. 40
    andy -

    espongo meglio ciò che penso:

    la bellezza è SOGGETTIVA.
    importantissimo, fondamentale è rispecchiare un certo canone di bellezza.

    essere bruttine non significa niente.
    si può essere belle anche se ci si ritiene bruttine.
    in alcuni casi può essere più complicato, ma si può.

    vorrei poi ribadire un concetto:
    il fattore caratteriale vale tanto nel trovare il colpo di fulmine, quanto ci si accontenta:

    non è che se una ti piace fisicamente allora il suo carattere fa schifo, mentre poi c’è l’idillio in quelle che non ci piacciono tanto.

    anzi è molto più probabile che i difetti più tosti vengano ammortizzati maggiormente dal sorriso di chi ci piace davvero tanto.

    Quindi o ci piacciono o no, il carattere viene sempre dopo in ENTRAMBI I CASI.

    Ne SOLO la bellezza può bastare, però la magia ingrana con la fisicità che aiuta l’unione!

    credo che storie nate nei gruppi dove spesso si è influenzati dall’invidia delle altre coppie siano veramente rischiose.
    ragazzi che cominciano a 16 anni che non si piacciono tanto eppoi si trascinano per un decennio causa abitudine.

    ribadisco i colpi di fulmine sono la base da cui cominciare, specie alla nostra età (30), poi il carattere lo si scopre assieme.
    anche perchè se ci mettiamo con una che non ci convince… il carattere dobbiamo scoprirlo allo stesso modo.. quindi..

    MAI CEDERE AL PESO DELLA SOLITUDINE!!

    PS: Verdesperanza il tuo passato lo conosci solo tu.
    Tu devi valutare se hai fatto soffrire finora.
    Devo essere sincero, non credo c’era bisogno che te lo dicessi io che tu ti fossi accontentata, ma com’è possibile che non sappiamo cosa alberga in noi stessi?
    Beh se non hai fatto soffrire gli uomini, ti auguro ogni bene.
    Ma se tu avessi rovinato i tuoi ex con la tua indecisione… beh vedi poi come la ruota gira e quello che accade?
    Cmq a prescindere, è inutile ke rincorri uno che non ti vuole.
    Anzi prega che non cambi idea, altrimenti ti distruggerà, proprio perchè si accontenterà di te.

    In bocca al lupo a te, a noi, a tutti!

Pagine: 1 2 3 4 5 6

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili