Salta i links e vai al contenuto

Fine dell’amore e fine della speranza che lei ritorni

Lettere scritte dall'autore  

Ero fidanzato da quasi 7anni con una ragazza di 22 (io ne ho 27) che mi piaceva molto,sia fisicamente che caratterialmente…Parlavamo spesso di futuro assieme,di farci una famiglia tutta nostra,di comprare casa ecc…Premetto che per lei avevo mollato il mio vecchio lavoro e sono andato in cerca di fortuna al Nord Italia (sono siciliano) essendo in possesso delle qualifiche O.S.A e O.S.S. settori ricercatissimi al Nord.Come immaginavo, non ho avuto molto fortuna, e nonostante abbia lasciato vari curriculum e fatto anche di colloqui di lavoro non ho avuto più notizie…torno in Sicilia e trovo un lavoro al centro snai..la nostra storia sembrava andare a gonfie vele,anche se ultimamente litigavamo spesso.Dopo l’ennesima lite,lei l’indomani non mi cerca e quando la chiamo io, mi dice :”io non ce la faccio più a stare così,voglio un periodo per riflettere la reggi questa situazione?” io ovviamente ho detto no,assolutamente,mio malgrado le concedo la pausa di riflessione ( presa per i fondelli).Cerco di ignorarla ma il mio amore per lei è troppo forte e le mando qualche sms e lei inizia a farmi capire di essersi stancata.Dopo 6 giorni che eravamo in pausa io in preda alla rabbia e alla voglia di rivederla cerco di chiamarla e lei non risponde..La chiamo a casa e riesco a parlagli, mi dice : ” Ho capito che non provo più quello che provavo prima per te, mi dispiace ma per ora voglio stare da sola”.Mi crolla il mondo adosso dopo 7 anni mi molla così per telefono e chiude qualsiasi tipo di contatto con me.In preda al panico le scrivo una lettera di 6 pagine dove scrivo tutte le mie emozioni,sensazioni e paura future,e le faccio rivivere nelle mie parole tutti i momenti più belli della nostra storia.Quando sono certo che lei abbia letto la lettera la chiamo e parliamo,lei è molto nervosa e ripete sempre una cosa il tuo carattere non mi va bene,non lo voglio un uomo come te…Non ha avuto il coraggio di dirmi questa cosa in faccia,e lei sosteneva che si sarebbe comportata così,in caso di rottura del nostro rapporto,solo se io l’avessi tradita.Il motivo principale delle nostre liti era il matrimonio,avevamo parlato spesso di questo passo e lei mi aveva chiesto di chiedere ai miei genitori se ci avessero aiutato a sposarci.Io non l’ho fatto,ma solo perchè temevo in una risposta negativa dei miei e avevo paura di perderla anzichè riuscire a sposarla.Allora io mentre eravamo in pausa chiedo ai miei questa cosa e mi dicono che mi aiuteranno economicamente a sposarmi,entusiasta lo comunico a lei,lei mi dice ci hai pensato troppo tardi,mi hai delusa non provo più quello che provavo per te,mi dispiace dirti queste cose ma la penso così.Ammetto di essermi inzerbinito abbastanza e adesso ho realizzato il fatto che l’ho persa e che non ritorni mai più.Ora è da 2 giorni che non la stresso più,anche perchè l’ultima volta che ci siamo sentiti mi ha detto lasciami in pace non costringermi a fare cose che non voglio fare,tipo cambiare numero o avvisare la polizia se mi chiami ancora a casa.Ma è possibile che dopo sette anni mi molli al telefono e mi crea questo muro davanti,senza una reale motivazione?limitandosi a dire non provo più quello che provavo per te prima,mi hai delusa troppo!Spero ben poco che ritorni sui suoi passi,ma adesso non voglio cercarla più se vorra si farà viva lei,inizia a farsi strada in me la rabbia e il pentimento di essere stato troppo zerbino con lei…..Se mi ha amato davvero non può dire non provo più quello che provavo prima per te,e pensare che un paio di giorni prima parlavamo di matrimonio e il nome da dare al nostro “futuro” figlio…..CHE DELUSIONE….poi le donne ci etichettano noi maschi come “stronzi e bastardi” senza alcun sentimento!!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

18 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Andrea -

    Mi spiace DYD666..successe anche a me. Dopo 3 anni e mezzo, aspettò di laurearsi e mi mollò 4 a 0 con le solite scuse che conosci bene anche tu. Feci passare un pò di tempo e quando la chiamai al telefono disperato mi diede addirittura del patetico e minacciò di cambiare numero di telefono. Lo so è sconvolgente, donne così dolci che ci hanno amato tanto, sanno poi anche essere di una cattiveria incredibile.
    Stringi i denti…ciao..

  2. 2
    Christopher -

    Senza parole.

    Davvero senza parole.

  3. 3
    obiuan -

    Carissimo, la miastoria è uguale alla tua, anche se con complicazioni ed ostacoli diversi. Dopo 3 anni chiude tutto mentre pochi giorni prima mi diceva che avrebbe avuto un figlio da me.
    Ora è passtato quasi un anno, non ho più notizie di lei da 7 mesi, ma non l’ho dimenticata mai. Ti ripeto, nella mia storia ci sono complicazioni diverse ma uguali premesse, sogni e delusioni. Se vuoi leggiti le mie lettere su questo sito da ottobre ad oggi e capirai. Ti faccio tanti auguri, non ti dico le frasi fatte, quali il tempo è gentiluomo, era destino o non hai perso niente. Hai perso quello che volevi ossia troppo e solo tu dovrai fartene una ragione. Ti auguro ogni bene, io sono ancora solo ma ho 20 anni più di te e ci può stare. Tu sei giovane ed in Sicilia ci sono donne più vere a mio parere. Tanti cari auguri, maurizio

  4. 4
    cupido -

    Mi dispiace per te, a me è successa la stessa cosa quasi 3 mesi fa e dopo 8 anni e mezzo, funziona proprio così purtroppo sembra che per loro una cosa del genere equivalga a cambiare marca di sigarette lo fanno in un secondo fregandosene altamente, pensa che io ho 37 anni e lei 30, quindi un pò più matura della tua.
    Io dopo un pò ho scoperto che esce con un altro, quindi fai tu….
    Spero per te che non ci sia un altro di mezzo perchè ti assicuro che, ti riprendi prima senz’altro, ma è uno schifo totale!
    In bocca al lupo e ricorda che la vita è una e va vissuta, rimboccati le maniche e torna, nei limiti del possibile visto che la cosa è più fresca della mia, a vivere!

  5. 5
    Kid -

    Guarda , ci son molte similitudini , anche lei vaneggiava su questo matrimonio ma all’improvviso .
    Stesse parole:
    Prima l’avevo delusa .
    Poi , era troppo tardi.
    Poi dovevo tirare fuori le palle.
    Poi dovevo dirlo prima (Cosa ancora non lo so)perchè l’uomo prende l’iniziativa.
    Poi una soluzione si trovava.
    Poi le persone non si finiscono mai di conoscere .
    Poi cosa le offrivo?
    In sostanza , tutto questo , era la premessa per il fatto (o meglio ricatto ..)che secondo lei ,avrei dovuto accettare la nostra relazione a distanza e nel mentre finire il mio appartamento , poi avremmo (..quindi avrebbe deciso).Intanto lei stava per firmare un contratto di lavoro a 1200 km di distanza .
    Beh , stufo di tutte queste insulsaggini ,prima che firmasse quel contratto, le risposi che mi stava bene finire la casa , ma lei doveva venire a convivere con me in affitto (circa 7/8 mesi) e che le avrei trovato lo stesso lavoro e a quel punto ,potevamo anche anticipare , la fatidica data delle nozze. Questo, tanto per metterla alla prova , ai fatti ! Non alle insulsaggini contraddittorie su cui basava i litigi . Altrimenti ,misi bene in chiaro , che non avrei neppure iniziato ( e giustamente perchè io già vivo in un’altra casa piu’ piccola per conto mio) i lavori nell’appartamento.
    Cosa dici ? Una che davvero , mi avrebbe voluto mettere alle strette , e sposarsi , avrebbe accettato di buon grado ( tanto ben sapeva che io non avrei potuto trasferirmi da lei , visto che da me , ho delle attività e degli investimenti che non posso abbandonare) se fosse stato questo il suo vero obiettivo, o no?
    Ma io ho mangiato la foglia , perchè , non era possibile che una persona che sà come sono fatto e che di certo , per serietà , non mi tiro indietro , poteva affrontarmi con quella rabbia e inciviltà.
    Ed infatti la sua risposta fu ” Non è possibile . Alle tue condizioni (cioè , convivenza e lavoro da te , nel mentre che finisci casa)non vado avanti”. Cioè , o tu accetti la relazione a distanza (Premetto che erano 6 mesi che stavamo a distanza , prima lei viveva a pochi Km da me e siamo stati insieme 3 anni e mezzo )e fai quel che ti dico oppure è finita.
    Beh allora “ciao” , che mi faccio prendere per il culo ,malgrado giurasse che i sentimenti non erano , assolutamente cambiati , malgrado il sesso , malgrado la contestuale programmazione , da parte sua , dei futuri week-end a metà strada !
    Tutto chiaro no ? Era solo una cortina fumogena per chissa cos’altro .
    E avendola messa nelle condizioni di prendersi le sue dovute responsabilità , il castello di sabbia è caduto !
    E mi pare che la tua sia con qualche sfumatura ,la stessa cosa .
    Una scusa come un’altra per nascondere una decisione , in cui , tu non sei ricompreso . E darti tutte le colpe!Mettiti l’anima in pace .
    Per pura coincidenza questa ragazza di cui ti parlo era della tua terra ma molto piu’ grande della tua . Quindi dal Sud al Nord la testa femminile è sempre quella ,indipendentemente dall’età , ormai!

  6. 6
    Stefano614 -

    Molte storie naufragano in questa modo, spesso le donne idealizzano il rapporto e negli anni diventano insoddistfatte, e indovina di chi è la colpa alla fine ? Mettiti il cuore in pace in questi casi difficilmente una donna torna sui suoi passi e la favoletta che avrebbero accettato di sposarsi a tempo debito è facile da dire dopo che ci si è lasciati. Alla fine la questione è solo una, o si ama o non si ama tutto il resto sono solo chiacchere..

    Stefano

  7. 7
    DYD666 -

    Ieri sera ero seduto al bar con degli amici,lei passa con la macchina con la sua famiglia mi guarda e si gira appena la macchina passa del tutto per vedere che faccio.Io faccio finta di ignorarla e seguo con la coda dell’occhio quello che fa…passano 5 minuti e ripassa con l’auto io stavolta avendo visto l’auto da lontano faccio finta di non vedere,e non so se lei abbia guardato o meno.Devo ignorarla del tutto,fa male,malissimo ma adesso basta davvero.Dopo che lei è passata per la seconda volta io non ce l’ho fatta avevo voglia di andarmene a casa e stare solo con me stesso,per evitare di cercarla ho spento il telefono e mi sono messo sul divano a pensare.Mi manca troppo, ho paura di buttarmi fra le braccia della prima zo....a di turno…non so più che fare anche perchè,scusatemi la schiettezza ,sono distrutto ma ho voglia di scopare!

  8. 8
    colam's -

    Ahahah Dyd (e viva Sergio Bonelli) hai detto bene . Infatti il punto sta nell’esasere uomini davvero e non uccelli ambulanti. Vuol dire che lo spirito deve essere più forte della carne, la testa deve primeggiare sui testicoli, senno’ vinceranno saempre le donnine che si permettono di maltrattarci “tanto ogni tanto te la do’ e a te basta quello”. No alla schiavitu’ della patata !

    Kid: io con altre sfumature ho vissuto la stessa storia. Messe alle strette queste “donne con la palle” svaniscono..

  9. 9
    cupido -

    Pienamente d’accordo con colam’s, giusta disamina, io alla schiavitù non ci sto, ma in quanti di noi la pensano veramente così, per poi fare il contrario e sapersi solo lamentare quando ci restano sotto loro?credo pochi o comunque non molti, sui forum è facile!!
    Pensa che io dopo quello che ho sofferto (solita storia lasciato 2/3 mesi fa a 37 anni dopo 8 anni e mezzo di rapporto e lei sta con un altro, come per magia dopo pochissimo tempo e lui ha 10 anni in meno a me)ho dovuto respingere, FIERAMENTE, le avances della ex del mio migliore amico, praticamente un fratello ci conosciamo da 30 anni!!
    Iniziamo a dare più importanza ai valori veri, che a scopare sono buoni tutti, ma in certe occasioni preferisco dormire tranquillo la notte e farmi qualche scopata in meno!
    Cupido

  10. 10
    dana -

    Cupido sono d’accordo con te quando dici:”Iniziamo a dare più importanza ai valori veri”. Purtroppo, però, la stragande maggioranza degli esseri umani non ha “valori”!
    DYD mi spiace davvero molto per la tua situazione, purtroppo noi donne siamo complicate e molto spesso non sappiamo cosa vogliamo realmente…il mio consiglio è di non calcolarla proprio più! Anche se, premetto, non sono nessuno per dirti cosa fare o non fare, per come sono fatta io ti consiglierei di seguire il tuo cuore, ma sarebbe una condanna, quindi cerca di razionalizzare e soprattutto non buttarti in storie inutili, capisco anche la tua esigenza, ma non lo fare perchè non ti risolverà il problema. Viaggia, rilassati e divertiti con gli amici, ma soprattutto goditi le situazioni che ti si ripresenteranno!
    Ti parlo così perchè a me è capita una situazione particolare.
    Sono sposata da diversi anni, la nostra storia non è mai stata “non burrascosa”, però è andata avanti e ancora si trascina…cmq, tempo fa cambiai lavoro e incontrai un ragazzo che a suo modo mi faceva sentire importante solo con la sua presenza continua. Non abbiamo mai voluto diventare amanti (non lo ammeto e nemmeno lui) così dissi tutto a mio marito, lui per non perdermi decieo di continuare a stare con me, ma è una storia a senso unico.
    Dopo tanti anni continuo a pensare a quell’uomo e la cosa più assurda è che sono caduta in una sorta di depressione, in realtà non ho più la forza di reagire e combattere per quello che vorrei.
    Scusa ti dico questo solo perchè, se una storia è finita, è finita(punto). Non si può trascinare, ti distruggerebbe soltanto.
    Quindi, caro Dyd, VIVI LA TUA VITA e non permettere a nessuno di farti stare male!
    Un abbraccio e auguri per tutto
    dana

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili