Salta i links e vai al contenuto

Ritorni e distacchi

Vi parlo di una ragazza che dopo 3 anni si lascia con il suo ragazzo, diciamo per noia, per la distanza, perché ormai il tutto era diventato un’abitudine.. l’ho conosciuta e me ne sono invaghito. Dopo 2 mesi insieme lei è tornata con l’ex perché aveva ancora un sentimento per lui.. passano altri mesi e si accorge che in realtà non è cosi, lo lascia e ricontatta me.. siamo stati ora altri 2 mesi insieme e lei continua a dirmi che qualcosa la blocca, non riesce a dare tutta se stessa nella nostra relazione perché non si sente pronta ed ha il terrore di ferirmi ancora, è sicura però di non avere più un sentimento per l’ex ma queste vacanze saranno la prova del 9 in quanto gioco forza dovranno vedersi (ed io sarò lontano) e lui proverà a riallacciare i rapporti. Mi sento impotente in questa situazione, lei dice che non può assicurarmi niente e se davvero non succederà nulla durante queste vacanze allora potrà considerarsi pronta per avere una relazione con me, come devo comportarmi? capisco che non è pronta per iniziare subito una storia ma non posso farmi prendere in giro una seconda volta nonostante è palese che ci tenga parecchio a me. Devo darle questa chance? io non riesco a fidarmi completamente di lei purtroppo..

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti a

Ritorni e distacchi

  1. 1
    Zoa -

    La risposta te la sei data da solo…come fai a stare lì ad aspettare e ad augurarti che in queste vacanze non succeda nulla con l’ex? Cerca di non diventare il suo punto di referimento per i suoi momenti di crisi, non ha probabilmente la lucidità necessaria per affrontare un rapporto adesso, ci vuole tempo per dimenticare un amore e per lei ne è passato davvero poco..fai attenzione perchè ci finisci dentro a piedi pari..

  2. 2
    megastrega69 -

    Ho vissuto l’esperienza del cosiddetto ‘vai e vieni’ per 10 mesi con un uomo rimasto solo, che sicuramente cercava compagnia e conforto ma in maniera del tutto anomala visto e considerato che un giorno mi voleva accanto a se come amica, il giorno dopo voleva un’amante, il successivo chiudeva i battenti e si faceva sentire e vedere dopo giorni, ricominciando tutto daccapo..Io la porta gliel’ho lasciata aperta perchè lo amo, cerco di aver pazienza, di capire la situazione, di dargli tempo per metabolizzare il lutto precedente..ma quello che non capisco è perchè quando mi lascia, ogni volta porta a cena fuori una donna differente, e poi quando ha bisogno di una spalla su cui appoggiarsi e di chi fidarsi cerca me! E continua a dirmi che non mi ama, che per me non prova nulla, però mi cerca sempre!
    Ci capisci qualcosa amico? Io ho 42 anni e giocare con i tempi ormai mi sembra inopportuno…e non solo, anche con i sentimenti..Quindi, ti capisco bene, io lo lascio fare, costringerlo ad avere una relazione fissa con me è controproducente, per lui che non riesce a crescere e per me perchè gli dovrei dedicare molte più energie e risorse che invece posso impiegare per me stessa e dispensare a chi mi vuole bene.

  3. 3
    Antonio -

    Ho frequentato una ragazza per circa 6 mesi,fino a che è finito tutto perchè mi diceva che le faceva paura l idea di un ragazzo per le sofferenze sue avute in passato…poi sono venuto a dirittura a sapere che è stata a letto con un altro e decisi di andare da lei e davvero di chiudere tutto.A distanza di mesi mi ha ricercato più volte dicendomi che mi pensa ancora e vorrebbe si diventasse amici,pensai che alla fine non era neanche la mia ragazza per confortarmi per quello che aveva fatto e decisi di farmi risentire ogni tanto per messaggio.Una sera la vidi che ballava con un ragazzo in un locale e mi sentii male,capendo che non era il caso di avere una amicizia con lei,perchè per me non era una semplice ragazza,ma una che mi ero innamorato e probabilmente dopo tutto lo ero ancora,e così gli dissi che non dovevamo più sentirci,neanche per messaggio.a distanza di un mese mi ricontatta e mi dice nuovamente che le manco così decido di vederla;le dico che mi era passato tutto,però credo sia la cosa migliore non sentirsi più perchè ormai non avrebbe più senso.Si è messa a piangere dicendomi che voleva rimanere in amicizia.Il punto è che le ho mentito dicendole che mi è passato tutto,io le voglio ancora un gran bene e non so se ho fatto la cosa giusta,non so come comportarmi! cosa devo fareeee!!!!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili