Salta i links e vai al contenuto

Quando due fidanzati non sono attratti fisicamente… che fare?

Salve, sono una ragazza di 23 anni. Scrivere perché ho un problema per me serio con il mio ragazzo…. Allora nell’anno 2009 mi sono lasciata da una relazione durata 4 anni, vissuta molto intensamente, fatta di vero amore e sentimento e di un’attrazione fisica che va al di là dell’estasi….. Il perché l’ho lasciato e che volevo un po’ di libertà, nel senso volevo vivere la mia vita per l’età che avevo, mentre l’unica cosa che questo mio ex mi permetteva era di andare a scuola e studiare perché era molto geloso, ma malgrado questo lato negativo ripeto che mi faceva sentire una principessa e amata veramente… !! Nello stesso anno mi sono fidanzata con un’altro raggazzo con cui adesso convivo. La relazione con lui è bella ma manca di attrazione fisica da entrambe le parti… Io mi sono resa conto da subito che come attrazione ero messa male nei suoi confronti, e ho dato la scusa al fatto che mi ero da poco lasciata. Ma adesso a distanza di 4 anni sono la stessa a come ero all’inizio! Così gli ho confessato che sono poco attratta da lui, e lui mi ha detto che per lui è la stessa cosa… !!!! Quando facciamo l’amore lui è molto distante, non mi bacia cerca poco il mio piacere, proprio è visibilmente altrove con la testa!!! Mentre io faccio di tutto per soddisfarlo e fargli sentire il piacere!! Mi fa sentire male questa cosa perché penso che un giorno possa stancarsi e che trovi un’altra donna…. Questo mio stato d’animo mi sta distruggendo perché mi ha fatto diventare gelosissima… ho sempre paura che quando non è con me possa stare con un’altra. Lui mi dice che non per forza due persone devono sentirsi attratti per stare assieme ed amarsi veramente…. Per lui la cosa importante e che ci si voglia bene con affetti diversi dal sesso e che ci si rispetti. Ma io non la penso come lui! Penso che ci debba essere alchimia tra due corpi, che debba esserci attrazione, voglia di stare assieme di completarsi col proprio corpo, oltre che mentalmente. Mi sembra di vivere una storia a metà e per questo sono molto triste…. Sembra come se lui si accontenti di me e questo non mi fa sentire amata… desiderata…. Come possiamo vivere una vita di coppia quando non ci desideriamo??? Come potremo mai durare!!!???!!… credo che prima o poi uno dei due si stanchi e giri su i tacchi….. Ho paura di questo….. Cosa fare secondo voi!!???

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

15 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Slayer -

    “Allora nell’anno 2009 mi sono lasciata da una relazione durata 4 anni, vissuta molto intensamente, fatta di vero amore e sentimento e di un’attrazione fisica che va al di là dell’estasi….. Il perché l’ho lasciato e che volevo un po’ di libertà, nel senso volevo vivere la mia vita per l’età che avevo”

    Non sono andato oltre, sul serio, mi stava salendo un conato di vomito.
    Fatta di vero amore e sentimento? estasi? Ma cos’è uno scherzo? ahahahahahahha dai dai… è una candid, avanti voi 2, venite fuori da li con la telecamera su…

  2. 2
    osservatore -

    Hai lasciato il ragazzo per avere libertà e nello stesso anno ti sei rifidanzata ? Cioè cercavi solo uno che fosse meno geloso e più “aperto” o cosa ?
    Più che un giorno si stanchi io mi chiederei se già non ha “risolto” la questione e quindi non tenga in piedi il rapporto solo perchè gli dai qualcosa di certo che non è ovviamente il sesso.
    Cosa fare ? Manifesta i tuoi dubbi, timori e rifletti se valga ancora la pena continuare il rapporto.

  3. 3
    IO -

    hai ragione l’amore senza “sesso” è solo un volersi bene.
    La componente sessuale in una coppia è importante quanto le atre.. senza quello cosa siete amici? parenti? ..
    il problema è anche tuo, dici di non provare attrazione verso di lui.. posso dirti dove andrete a finire?
    vi farete le corna, lo farai anche tu e vi lascerete.
    Fossi in te cercherei di cambiare la vostra relazione e tra l’altro trovo molto strano che un ragazzo dica alla sua ragazza di non essere molto attratto da lei..
    non va mica bene..

  4. 4
    Stefano -

    Da quello che scrivi, la cosa più logica è lasciarlo e trovarti un ragazzo che vi completate reciprocamente, sia mentalmente che fisicamente, l’attrazione fisica è molto importante, se manca non c’è futuro.

  5. 5
    ewdewd -

    slayer sei troppo forte ahahahahah

  6. 6
    farfallina89 -

    Rispondo ad OSSERVATORE…… di certo gli do tutta me stessa, la mia fedeltà, sincerità….. mi stima molto perchè per lui sono una donna da sposare, buona, brava nella cucina, seria, bella e rispettabile. Ma, mi chiedo se queste acclamazioni possano sostenere un rapporto! Il sesso non è tutto nella vita, ma la passione il desiderarsi, questo si…… la voglia di stare vicino. Adesso ho 23 anni, fra 10 ne avrò 33, poi 43….che faremo dopo, se non mi desidera adesso figuriamoci allora quando il mio corpo cambierà. Ogni volta che gli chiedo di parlare sull’argomento, diventa nervoso, e mi da la colpa di assillarlo con le mie paranoie. Mi dice che forse il problema di tutte queste incertezze è solo mio. Ma, invece, io penso che sia di tutti e due, solo che io ho fatto chiarezza dentro me sapendo che lui è poco attratto da me e che la cosa possa distruggerci in un futuro, e ne parlo solo perchè vorrei che anche lui tirasse fuori la sincerità dei suoi sentimenti proprio come lo faccio io. Mentre lui non vuole affrontare gli argomenti, come se lasciasse a me il volere decidere sulla nostra relazione, come se a viverla fossi solamente io.

  7. 7
    farfallina89 -

    Risposta per SLAYER….. Beh può salirti la conata di vomito o altro, ma per chi non ha mai provato delle sensazioni simili, non potrà mai fare confronto su cosa significhi fare sesso o fare l’amore. Lo sò quello che ho scritto sà di troppo sdolcinato, ma erano le parole adatte a descrivere quelle emozioni. Il problema e che ad una certa età, non avendo nessuno che ti faccia il confronto su cosa sia l’amore e cosa un’infatuazione, si commettono sbagli quasi irreparabili. Perciò per il volere vivere la mia vita un pò per l’età che avevo e soccombere alla sua gelosia l’ho lasciato, non badando al sentimento che ci univa. Ho voluto cambiare pagina, ma…… è stata un pò azzardata la cosa….. Ti riporto un proverbio.. ” Chi cambia la vecchia strada con la nuova, sà quella che lascia, ma non sà quella che trova”….. spero che capirai un pò le emozioni di quello che ho scritto.

  8. 8
    osservatore -

    Sono cose legate a doppio filo col desiderio fisico e che si attirano a vicenda per portare alla durata del rapporto. L’assenza di una delle due porta, inevitabilmente, alla morte dell’altra per noia e mancanza di stimoli.
    Probabilmente il suo nervosismo è dovuto alla paura di perdere ciò che lui ora ha con te, qualcosa che forse cercava da tempo e che le sue passate relazioni non gli hanno dato o che voleva recuperare velocemente.

  9. 9
    Questionatore -

    Ciao,
    volevo porre un quesito….conosco la mia ragazza da circa 4 anni….da 1 anno conviviamo…e quasi dall’inizio non c’è mai stata intesa sessuale…o meglio….la mia ragazza non mi ha mai attratto fisicamente + di tanto….con il tempo ovviamente le cose peggiorano… (lei sta anche ingrassando)….ne abbiamo parlato e lei mi ha + volte detto che preferisce non fare sesso perchè ogni volta che lo facciamo è frustrante sia per lei che per me….non si fa quasi toccare…sembra essere imbarazzata (e dopo 4 anni è un problema)….si vergogna quasi a parlarne…(lei dice di non aver mai avuto problemi di questi tipo quindi suppongo sia un mio problema)…a parte questo problema legato al sex….ce n’è un altro legato alla sua assoluta ossessione per la madre che passa con noi abb tempo..tra l’altro litigano spesso per delle cavolate e quindi io mi sento a disagio…mi fanno impazzire ste cretinate…la mia domanda è: mi sto facendo io troppe pippe mentali perkè i rapporti sono così? forse non la amo? premetto che è la mia prima storia seria (ho 31 anni) e non ho termini di paragone con altre storie…nel senso….non so davvero cosa vuol dire amare…e quindi non so se ora sono affezionato a lei o la amo…(le voglio bene)aiutatemi vi prego…

  10. 10
    Nicoletta -

    Ciao a tutti… vedo che non succede solo a me….ed triste…
    Da un paio di mesi il mio raggazzo non mi desidera piu. Gli cercavo a parlare, perche, dove c’e il problema… e cetera cetera…dire vero che litigiamo spesso perche io cio che ho dentro di me lo dico tutto sinceramente come si deve… e 90% litigi vengono creati da me.. si come che lui e abbastanza impulsivo si arrabia con una piccola cosa.. quando gli cercavo parlare perche non lo facciamo piu di tanto si arrabiava e mi diceva, pensi solo sesso …io sono stanco devi capirmi.. io posso capire che lui ha un lavoro duro che ogni tanto puo essere stanco morto…. ma una cosa che non capisco che.succede sempre… ultimamente, e capitato anche quando abbiamo fatto l amore dopo che abbiamo finito e andato a farsi una docia e si ha fatto ancora una sega davanti un filn porno…. poi un giorno ho scoperto che lui ha cercato su internet “la mia raggazza non mi atrae fisicamente come prima” a quell momento li sono scopiata e gli sono andata a parlare.. mi ha spiegato che per che motivo non ha voglia fare l amore con me…e ora vediamo cosa succedera , spero tanto che la situazione migliorera….. voi che ne pensate si tutto questo? Grazie..boca a lupo a tutti chw succede sta brutissima situazione…

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili