Salta i links e vai al contenuto

L’ex e il turbamento

Lettere scritte dall'autore  

Da cinque anni vivo una relazione bella ed equilibrata, talvolta subentra un po’ di inquietudine perché la mia natura è sentimentalmente avventurosa e mi mancano le antiche emozioni irrazionali. Da cinque anni vivo una relazione bella ed equilibrata che sta con me. Ho però sentito il desiderio di risentire la mia ex e già da molto tempo. Una storia molto intensa durata sei mesi e finita male, non l’ho mai più risentita anche per volere della persona con cui condivido la vita. Ma un giorno l’ho fatto ugualmente, credevo con leggerezza invece la cosa si è rivelata inquietante. Ho preferito dirlo alla mia metà e ci è rimasta malissimo, ancora soffre mentre stiamo valutando il valore e il senso di quello che ho fatto. In realtà io sono molto turbato. Sentirla mi ha smosso emozioni dimenticate, batticuore languore e ricordi ancora vivi. Questo non ho potuto dirlo… ma mi ritrovo in una confusione totale. Da un lato sto mentendo sul reale stato d animo che mi accompagna rispetto alla ex, dall’altro amo profondamente la persona della mia vita ma non comprendo perché allora mi succede questo al punto che non sentire più la ex sarebbe difficilissimo. Non mi piaccio in tutto questo. La mia ex mi ha manifestato grande interesse dicendo che non mi ha mai dimenticato. Che cosa mi succede sono spaventato e disorientato. Avrei tutto o tante cose.. la sicurezza, la serenità, la tenerezza ma è possibile che una voce mi abbia fatto sentire vivo all’improvviso come se tutto il resto fosse un dolce rassicurante letargo. Help me.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti

  1. 1
    camy -

    l’hai detto tu stesso: “la mia natura è sentimentalmente avventurosa” dunque non sei fatto per una vita stabile, cioè per questo: “Avrei tutto o tante cose.. la sicurezza, la serenità, la tenerezza”. infatti non ti bastano e sei andato a cercare altro. non credo risolverai mai questo dualismo. se per esempio tu ora soffochi queste “emozioni” per far vincere la stabilità con la tua fidanzata, lo rimpiangerai perché non avrai soddisfatto una parte di te, un tuo bisogno profondo che sarebbe la tua natura sentimentale e avventurosa, come tu stesso ti descrivi. se invece opti per viverti l’emozione distruggerai inevitabilmente la tua coppia, anche solo moralmente nella fiducia e nella condivisione (anche se non doveste lasciarvi e restereste insieme). quindi qual è la conclusione? poiché non sei fatto per una vita serena e tranquilla e stabile in coppia (non tutti ci sono portati, che siano uomini o donne) lascia perdere questo progetto di vita. viviti in pieno la tua natura avventurosa e non tessere relazioni durevoli che finirai ciclicamente per sfasciare (anche solo moralmente) con i tradimenti (mentali o fisici) facendo indicibilmente soffrire le donne che coinvolgi ogni volta in un progetto già tarato in sé (per via della tua non tendenza a questo tipo di vita). la società dice che bisogna per forza sposarsi o convivere o avere una coppia stabile (e quindi tu ti sentiresti a disagio nel non farlo e nel vivere più liberamente assecondando le tue emozioni così come da tua natura)? dice questo? e chissenefrega. non siamo tutti uguali, non siamo robot, ognuno ha sue tendenze di vita, c’è a chi proprio NON piace la vita stabile, e allora per chi è così che se ne renda conto, si assuma le proprie responsabilità, ed eviti di far soffrire chi viene coinvolto da lui/lei in relazioni stabili in quanto queste sono promesse che mai, chi ha una natura avventurosa e in cerca di emozioni, potrà mantenere. cioè ognuno di noi deve essere responsabile di sé e non coinvolgere gli altri nelle conseguenze delle nostre azioni/scelte/modi di essere. gli altri hanno diritto come noi di vivere in modo altrettanto libero la propria natura, se una donna o un uomo vuole una relazione stabile perché si realizza in questo nella vita, dobbiamo lasciarglielo avere con persone degne di ricambiarli, e se sappiamo di non essere noi perché non è nostra natura, stiamogli semplicemente lontani e non coinvolgiamoli.

  2. 2
    camy -

    non son riuscita ad aggiungere una cosa nel commento di prima…dicevo “e chissenefrega di quel che dice la società” nel senso che non è importante questo ma rispettare gli altri, e se si fa una cosa solo perché lo dice la società mentre invece noi non la sentiamo pienamente adatta a noi, facendola “contronatura” faremo un danno agli altri esseri umani che noi stessi coinvolgiamo, e allora è meglio lasciar perdere ciò che dice la società.

  3. 3
    immacolata -

    ma perchè andare a turbare, questa felicità? A volte siamo noi, ke amiamo farci del male! Mio caro, a te piace la vita avventurosa? Vivila: alla fine, contento tu! Auguri!

  4. 4
    MOMA88 -

    ALLORA,non sono sola he he he,mi trovo nella tua stessa situazione,solo che io sono donna.Io e mio ex woow la storia una favola,erAVAMO insieme DA circa 8 mesi 5 anni fa.CHE STORIA WOW intensa,PIENA DI GIOIA.Finita,per problemi famigliari diciamo di entrambi/che per altro eranno in paesi nostri,non siamo italiani/Dopodiché ci siamo persi di vista,abbiamo perso numero io mi sono trasferita 150 km,insomma abbiamo scelte le strade diverse.Anche io come te ho sentito,il desiderio di risentire mio ex,lui mi è sempre mancato nel anni,con mio attuale compagno/5 anni siamo insieme/e una storia bella,lui si dedica al mio lato leggero, a quello bisognoso di coccole, a quello di sicurezze e equilibrio.L’altro invece è stato un compagno di giochi, una persona originale e intelligente,una di quelle speciali che incontri e ti entrano nel cuore senza fare nulla e non se ne vanno mai più.Cosi un giorno lo cerco su social come te CON GRANDE LEGGEREZZA…sono cominciati chat di ore,telefonate acnhe 2 ore al giorno,insomma la fiamma si riacessa,lui mi diceva quanto non li sono mancata,che li viene quell amore che aveva per me e che mi voule ancora accanto a se,peccato che lui ha compagna la madre di sua figlia.Quindi e forse più complicato.
    Preciso-che non ci siamo ancora visti e sinceremente ho paura vederlo,perché lui rientrato nella mia testa fino al punto a farmi dubbitare di mia attuale relazione,ero distratta,non capivo come mai passata una vita!!!Forse,sono solo sbandamenti,emozioni di passato,nostalgia per tempi felici…Il mio problema è che vorrei salvare capra e cavoli, senza ferire o allontanare nessuno dei due, senza tradire e soprattutto.. senza stare di nuovo male,ma non credo sia possibile….ho capito che tra di noi non avrebbe senso,perche mi ha confermato che ha 32 anni che ha si diverte ancora con altre…quindi ho capito che alla fine e un bene che andata cosi..CMQ,ORA SIAMO RIMASTI FERMI NEL SENSO,CHE NON CI SENTIAMO,PER CAPIRE…POI CHI VIVRA VEDRA..TE HAI VISTO LA TUA EX???

  5. 5
    Samuel Bellamy -

    E’ proprio quella sicurezza, tenerezza e serenità che ti angoscia: è tutto prevedibile, mentre evidentemente rimpiangi le sensazioni “dell’innamoramento”. Ma quella, mio caro, è una sensazione da trip ormonale, che con l’amore vero non ha niente ha che fare. E’ la stessa differenza che c’è tra il Paradiso terreste, dove i frutti si coglievano senza sforzi ma nella completa inconsapevolezza di sè, e il risultato che da il “lavoro”, ora necessario per procurarsi quei “frutti” dopo la cacciata da quel Paradiso.
    E’ duro, difficile, pieno di rischi , ma il vero amore lo si conquista così, giorno dopo giorno seminando e aspettando il raccolto. Credo sia chiara la metafora.
    Hai nostalgia di quei bei momenti con la tua ex, come ne avresti della tua attuale ragazza se fosse lei al posto della tua ex.
    Il sogno è sempre più affascinante della realtà, ma i sogni finiscono, quando ci si sveglia, e non servono alla vita vera, per affrontare quella ci vuole la forza di voler vedere la realtà, e accettarla.

  6. 6
    fug -

    vedi di nascosto la tua ex… capirai cosa vuoi. puoi anche tenerti l’attuale ragazza e farti l’ex come amante.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili