Salta i links e vai al contenuto

Quando ti dicono “Mi ha scritto il mio ex”

Buonasera!
Vorrei condividere con voi questi miei pensieri, che per alcuni potranno sembrare eccessivi o paranoici, per altri giustificabili, spero di non essere troppo noioso o prolisso.

Ho 24 anni, un bell’aspetto, un fisico tonico, e abbastanza autostima, quasi un lieve narcisismo.
Ma c’è un punto debole, molto debole che ho, dall’ultima relazione (finita male per me)

Il tempo che il tuo ragazzo o la tua ragazza pronuncia quelle due lettere e già ti iniziano a girare le scatole e temi il peggio,
avete presente? :
IL FAMIGERATO EX.

Ebbene cominciamo
E’ un mese che esco con una ragazza. Ci esco? Forse un termine riduttivo, è nato tutto così in fretta che a volte persino noi stessi ce ne stupiamo. Bellissimo
Un’intesa da favola, attrazione, simpatia reciproca, e tanto interesse. Mai prima d’ora mi era successa una cosa simile, non in questo modo almeno, non così veloce.
Ebbene senza che sto a descrivere troppi particolari inutili, cercherò di scrivere quelli che reputo più “importanti” per mettervi nella posizione di poter capire il tutto.

Io son single da un’anno o poco più, lei circa da 9 mesi. La differenza sta nel fatto che io non ho mai portato avanti una relazione dopo averla interrotta; lei e il suo ex, invece, hanno cominciato come amici di letto, per poi avere una vera e propria relazione, ed infine per rompere. Hanno continuato a vedersi fino a 1 mesto e mezzo fa.
Purtroppo vorrei raccontarvi tutto nei minimi dettagli, ma non ne ho la possibilità qui, quindi sarò supersintetico

Lei ha provato più e più volte dopo la rottura con il suo ex (La aveva lasciata lui, perché, a suo dire, faceva fatica a convivere con la sua immensa gelosia nei suoi confronti, e questa situazione era diventata talmente paranoica e pesante, che lui non riusciva più a starci assieme)
Lei in seguito a provato più e più volte a cercare di riprovare a costruire qualcosa, ma invano. Si sono rivisti per puro sesso, ma non ne è più venuto fuori nulla di che.

Poi arrivo io.
Grande intesa sin da subito, iniziata con il botto, visti spesso, stati spesso assieme anche per 24 ore filate, si è fermata a dormire di me già dopo due giorni. Forse abbiamo bruciato qualche tappa, sicuramente anzi, ma ci piace e oramai andiamo avanti così.
In sintesi, se ci vedeste da fuori pensereste che stiamo assieme da molto di più che da un mese.
Va tutto a gonfie vele con lei, mi piace, le piaccio, c’è tanta intesa e tanta curiosità, me ne stupisco io stesso, garantisco!

1 settimana fa cosa succede? Succede che lei gli manda un semplice messaggio con degli auguri di compleanno, e questo suo ex poco dopo viene a sapere su instagram in qualche modo che lei sta uscendo con qualcuno (Me), e magicamente cosa succede? Tipico e meschino comportamento maschile: Si rifà avanti, approfittandone che lei gli aveva scritto un semplice messaggio di auguri per il suo compleanno, e da li non si ferma più. cambia totalmente attitudine, le dice che la ama, che ha serie intenzioni, che vuole riprovarci.
Lei inizialmente non mi dice nulla, una mattina io la percepisco un po’ strana, e dando retta al mio intuito, decido di farle un piccolo gioco psicologico: mi atteggio come se sapessi qualcosa. Lei mi racconta che appunto lui si era fatto vivo. Io un pò mi arrabbio perché nella sincerità credo tantissimo, è uno dei miei valori principali, ciò che mi aspetto, e ciò che credo gli altri si aspettano da me.
Poi lei mi chiede scusa e mi fa capire che non me lo ha nascosto con malizia, ma semplicemente, non sapendo come avrei reagito e conoscendoci da poco, ha preferito non dirmi nulla lipperlì.

Qual’è il problema? Che questo ragazzo non molla l’osso, un giorno dopo l’altro, due, tre, quattro volte, finché io mi stufo e le do un’ultimatum, facendole intendere che capivo non fosse colpa sua, ma che comunque stava anche a lei dare un messaggio chiaro per evitare di dare spago all’ex. Parte una piccola litigata. Lo ammetto, ho un punto dolente riguardo “gli ex”, dalla mia ultima relazione.
Mentre torna a casa sua in macchina parliamo al telefono e ne discutiamo, pian piano risistemando la questione con maturità e calma, e lei arrivata sotto casa mi fa “Oddio, sta qui sotto casa mia”.
A quel punto le dico di fare ciò che si sente e di essere ben chiara, qualsiasi sia la sua scelta.
Lei ci parla, glielo spiega, con tatto e dolcezza, lui la prende a male, scoppia a piangere, e va via. La sera stessa viene a dormire a casa mia perché aveva bisogno di vedermi
Passano i giorni e lui continua a farsi vivo, a pubblicare stati e storie a lei dirette implicitamente. In totale sincerità, (a volte anche eccessiva perché non è che deve dirmi anche quante volte va al bagno ) lei mi tiene sempre aggiornata, ma noto anche che prova quasi una certa curiosità per la situazione, un certo stupore che puntualmente mi comunica, e che io, senza darlo a vedere, prendo con un pò di fastidio.
Nulla di malizioso spero, ma comunque stupita dal cambiamento di un ragazzo che fino a due mesi fa lei tentava invano di recuperare e far ragionare.
Ebbene, lei straconvinta di stare con me gli risponde e gli fa capire il concetto, mi manda ciò che gli scrive, le risposte che gli da (di sua volontà, non gliele chiedo io).
Oggi si è fatto vivo per l’ennesima volta, lei mi ha mandato gli screen, e gli ha fatto capire che le cose son cambiate e che deve farsene una ragione
Spero tanto che sia l’ultima volta, perché da un lato son sereno, dall’altro questa faccenda comincia davvero a infastidirmi

Ebbene, ora io vi chiedo:
Leggendo gli screen e le risposte che lei gli dava, o parlandone con lei stessa mi ha sempre fatto capire, si, che lei ora sta con me, che è cambiata la situazione, che non è più come prima con lui, che oramai ha iniziato un nuovo capitolo e ne è fiera e felice
MA
MA
non ci ha mai messo una certa “forza”, quell’energia, quell’esser diretti, che a volte si rivela necessario per far capire ad una persona che sta cominciando a esagerare. E qui lui insiste, perché magari percepisce una debolezza da parte sua che lei può avere o non avere, e allora decide di battere il chiodo finche è caldo.

Per quanto mi piacciano le sue risposte, e i concetti che intendono, ho sempre notato molto tatto e molta vaghezza, quasi paura di ferire, quasi la paura di chiudere una porta del tutto.
Lei si sta comportando bene con me, mi trovo davvero bene, la stimo e la apprezzo molto, è molto dolce, molto presa con me, molto presente e tutto procede bene se non fosse per questo “tarlo”.

Solo che non mi piace granchè il fatto che lei non abbia la forza, o la voglia, o le intenzioni di comunicare il messaggio con forza a questa persona.
E non capisco perché faccia così… capisco l’empatia, capisco che le dispiaccia esser bruta, ma fino ad un certo punto. Perché ad una certa mi stufo anch’io.

Ho già sofferto per la questione ex nella mia ultima relazione:
l’unica volta in vita mia, e mi ha fatto molto male questo continuo stare a combattere idealmente con qualcuno, questa paura che ogni giorno si potesse far vivo, quella paura che la mia attuale ex potesse fare paragoni, confronti inconsci, e con una mossa di istinto (e qualche mia colpa ovviamente), mi ha spazzato via, per poi tornare da lui (e lasciare anche lui poco dopo e decidere di starsene da sola per un po, saggia scelta a parere mio). E mi ha fatto male, molto male
Spero tanto che davvero lei abbia chiuso con lui del tutto, sopratutto dentro di se, che sia stata sincera con me, e che davvero possiamo iniziare questo nuovo capitolo assieme, in totale sincerità, trasparenza, e tanta voglia di fare e crescere assieme, (poi chi vivrà vedrà).
Ma voglio poter star tranquillo, non avere queste seccature, avere una piccola “dimostrazione di forza” e non voler rivivere un incubo di una battaglia a tre, che non voglio rivivere con nessuno, tantomeno con lei. Voglio solo poter stare tranquillo e sereno, perlomeno su questo aspetto.

Avete capito cosa intendo? Sapete motivarmi questa sua morbidezza, questa sua presenza di tatto, di empatia, di altruismo?
Ha scelto me direte, ha iniziato una nuova vita direte, lo ha detto anche lui direte. Ti vuole bene, si vede, se hai detto che c’è tanta intesa e va tutto alla grande che problemi ti fai, vivitela, no?

Si, lo so.
Solo che ho un’immensa paura che sia un fuoco di paglia.
E che mi possa risuccedere l’esperienza dell’anno scorso, che tanto mi ha fatto male
Se avete qualcosa da consigliarmi, o qualche analisi da fare su questo suo comportamento, o chessò, dire quello che volete….bè, grazie in anticipo
Un bacio a tutti!

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

8 commenti a

Quando ti dicono “Mi ha scritto il mio ex”

  1. 1
    Yog -

    Un consiglio: vivi felice alla giornata, se poi ogni tanto se la ripassa quell’altro e lei è contenta, non vedo dove è il dramma, mica te la consuma, anzi, le sostiene l’umore e la tiene in esercizio, basta fare le cose senza ostentarle e in modo discreto e rispettoso. Siamo nel 2000 e in Occidente, mica nel 1600 in Arabia, evvia.

  2. 2
    Golem -

    “Spero tanto che davvero lei abbia chiuso con lui del tutto,…”.
    Speri? Si dice che la speranza è già un mezzo fallimento, vedi tu. Hai fatto un romanzo per cercare di convincerti e di convincerci che lei abbia chiuso con l’altro quando è evidente che non ha chiuso proprio niente. Io sono come te, quando chiudo non mantengo nessun rapporto, non avrebbe nessun senso, la tua tipa col suo ex ha più di un rapporto empatico. Tu non vuoi dirtelo chiaramente nonostante quello che noti perchè sei preso dall’empatica, io che non lo sono, ovviamente, lo vedo benissimo. Regolati, e non mandare baci a sconosciuti. Ciao

  3. 3
    Bohemien82 -

    Prendila in contropiede e lasciala perché lei lascerà te tra non molto.

  4. 4
    Rossella -

    Non si comincia mai come amici di letto.Una certa disinvoltura nel linguaggio fa parte della conoscenza,ma ha un chiaro risvolto poetico e serve all’indagine naturalistica della realtà. E’ bello immaginarsi come amanti, ma questo non significa niente…è un motivo platonico che serve a proporzionare l’immagine e a offrire quelle certezze assolute e immutabili che consentono all’uomo di non arrestarsi davanti a un gesto di casta ritrosia,di vivere l’alterità come la forma in cui il carattere virile esprime amore con delicatezza.Per forza di cose a letto la donna deve fare la donna.Con questo non voglio dire che la sensialità sia un difetto,ma all’inizio di un rapporto non riesce ad esprimere il carattere coerentemente organico,credibile e proporzionato dell’amore.Mette ansia e la cosa comporta che la donna magari non si sente abbastanza desiderabile e quindi non si piace; l’uomo non si sente abbastanza all’altezza e si fa plagiare per poi trovare il riscatto nel virtuale.

  5. 5
    Rossella -

    Deve crescere l’affiatamento per riuscire a sostenere il peso di una certa ironia. Per il resto penso che sbagliando s’impari. Resto convinta che iniziare come amici di letto significhi essere destinati a restare amici. Magari va bene così. Basta essere consensienti.

  6. 6
    Gabriele -

    Mi sento in dovere di risponderti. Tieni presente che le mie sono analisi che esprimo sulla base di quello che tu stesso dici.
    Da quello che racconti, sembra che tu e questa ragazza, abbiate avuto una sorta di “infatuazione sessuale”: cioè in realtà state facendo finta di stare insieme, poichè tu ancora soffri per la tua ex, e lei non ha lasciato il suo ragazzo. Si, non si sono lasciati. Quando mi sono messo con la mia ragazza, con la quale sto da quattro anni, non mi sono sognato di mandare sms per il compleanno alla mia ex, nemmeno quando la storia era all’inizio. Se è finita è finita. Lei è così morbida, perchè in cuor suo sta ancora “abituandosi” all’idea dell’assenza del suo “ex” ( che tale non è), lì subentri tu. Dovete essere onesti con voi stessi, e non prendervi per il c**o. In fin dei conti USCITE solo da un mese, tu stesso dici che avete bruciato delle tappe, solo perchè fate sesso non significa che state insieme. Al massimo vi date piacere.

  7. 7
    jamesjonahjameson -

    Gabriele, no. Non è solo sesso, anzi!
    Capisco la tua risposta, evidentemente mi sono espresso male io e a causa mia devi aver frainteso. Ci stiamo frequentando seriamente, garantisco.

    Ciò nonostante rimane la questione sul “se è finita è finita”, su cui non posso fare altro che pensarla come te!

  8. 8
    Gabriele -

    Ho scritto la risposta sulla base di quello che tu hai scritto. Per il resto ti ho detto il mio pensiero: ha lasciato la sfesa della porta aperta, lasciando in sospeso la situazione ed il suo ex, che non avendo ricevuto segnali in altro senso continua a provarci.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili