Salta i links e vai al contenuto

Il mio ex compagno non vuole che porti mio figlio all’estero

Lettere scritte dall'autore  

Buongiorno,
sono una mamma di un bellissimo bambino di 4 anni, mi sono lasciata nel 2011 con il mio ex compagno dopo una vita d’inferno.
Lui era più grande di me di 18 anni, egoista ed egocentrico, innamorato di se stesso e della sua arte (fa l’artista), da circa 8 mesi ho conosciuto un ragazzo stupendo, gentile, generoso, mi sono innamorata piano piano, ci rispettiamo parliamo e sto molto bene.
Mio figlio lo adora, ed i nostri rispettivi genitori sono meravigliosi insieme.
L’unico problema è che non è italiano ma svizzero, io ho trovato un lavoro in Svizzera, in Italia avevo perso il mio lavoro, ma ora il mio ex compagno non vuole che porti mio figlio qui. Sto soffrendo molto, perché non posso immaginare una vita senza mio figlio.
Il 13 aprile ci sposiamo, perché vogliamo creare una una nuova famiglia insieme.
La mia domanda è la seguente, quante probabilità ho di portare mio figlio in Svizzera con me andando dal giudice, abbiamo l’udienza a luglio, ho probabilità di perdere mi figlio?
Grazie per le vostre risposte

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie - Famiglia

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    IO -

    l’unica domanda che dovresti porti è che diritto hai tu di far crescere tuo figlio senza SUO padre

  2. 2
    mamma -

    Io non voglio portare mio figlio via da suo padre, ho proposto tantissime soluzioni perche si continuino a vedere.
    Il posto dove vado ad abitare si trova a 3 ore da lui, sono disposta a portare mio figlio 2 week end al mese dove sta lui.
    Ma dove vive il papa di mio figlio non ho lavoro, non posso soppravivvere con il suo mantenimento ed il mio comapgno non puo venire perche ha il lavoro qui in Svizzera.
    Un figlio ha bisogno di tante cose come posso garantirgli un educazione scolastica, l’universita ecc senza un lavoro?
    Come faccio a soppravivvere con 370 euro che il mio ex mi passa?

  3. 3
    Luna -

    MAMMA, sulla questione del giudice non posso aiutarti. E’ vero che c’e’ chi se ne frega e porta i figli lontano con enorme dispiacere per l’altro genitore e per il figlio stesso. Pero’ c’e’ anche chi si impunta non per amore del figlio e un affido condiviso (non mi viene il termine esatto ora) ma perche’ non accetta che l’ex si rifaccia una vita. E’ ovvio che con amore e serenita’ sarebbe auspicabile che i genitori restassero insieme, in una famiglia che cresce al suo interno, non per forza numericamente, intendo cresce in una direzione, si evolve. Spesso non e’ cosi. A quel punto non e’ spesso facile all’inizio accettare tutti gli scossoni emotivi oltre economici che cio’ comporta e i primi a essere messi a soqquadro sono i figli, anche laddove non vi sia una guerra dei Roses. Di vero c’e’ che quando gli ex partner riescono a collaborare in modo assertivo anche in situazioni come quella di cui parli tu si puo’ essere tutti piu’ sereni e trovare delle soluzioni. Mentre dove non e’ cosi persino la scelta di dove iscrivere il figlio a scuola o un trasferimento di dieci km puo’ diventare una guerra… Io ovviamente non conosco le ragioni del tuo ex per opporsi a questa situazione e la loro validita’ ne’ so se lui intenda venirti incontro allorche’ tu debba effettivamente vivere con 370 euro al mese non per tua scelta ma contingenza e anche allorche’ la tua scelta di andartene non dipendesse dal fatto di avere un compagno. Voglio dire: la tua scelta della Svizzera dipende dal tuo compagno (forse pure tu avresti preferito che lui avesse lavoro qui e non dover emigrare)ma il fatto che tu non possa mantenervi

  4. 4
    Luna -

    Se non lavori non cambia neanche se tu lasci il tuo compagno oggi e non vai all’estero. E comprendo, al di la’ del tuo desiderio di farti un’altra vita (che al tuo ex puo’ sembrare ininfluente o mero egoismo) che questi non sia un problema di poco conto, anche che tu decida di troncare una relazione e concentrarti solo.su tuo figlio. Se fosse il tuo ex a volersi trasferire domani? Non lo.dico per i “se”, ma perche’ potrebbe anche succedere, tanto piu’ in un periodo come quello che viviamo. Io non conosco il tuo compagno ovviamente e non ho idea se le perplessita’ del tuo ex non siano solo legate alla distanza quotidiana dal bambino (comprensibili) ma anche al.fatto che tu stia facendo “un salto” quanto al chiaro o al buio lo ignoro che non include solo te. Voglio dire cche gia’ da sola una persona accetta dei rischi quamdo cambia paese e in forma inizialmente dipendente (lo dico conoscendo diverse persone che l’hanno fatto con esiti positivi o meno,.disagi o meno) e quindi forse le perplessita’ del tuo ex non sono solo legate ai km. E al fatto che saresti disposta a fare su e giu’..Forse se non vuole solo metterti i bastoni tra le ruote e non e` solo egoista la cosa che lo preoccupa e`un salto piu« o meno senza rete (questo lo sai tu) che include anxhe un bambino, suo figlio. Dovreste parlarne il piu’ possibile tra voi ma se dici che la questione e’ il giudice forse non e’ cosi possivile farlo Per il resto sai tu e non esiste una tempistica da manuale… Ma non e’ un po’ presto sposarti dopo 8 mesi e prima (se non ho capito male!) di vivere davvero la quotidianita’ con il tuo compagno e di fare il trasferimento? Scusami, non e’ una critica, sai tu, e’ la tua vita e ripeto ognuno sente e sa i suoi tempi… Ma perche’ tanta fretta e in concomitanza con questevquestiobi che comunque non sono da poco?

  5. 5
    mamma -

    grazie della tua riflessione, in parte e vero quello che tu dici, il mio ex ha paura del salto nel vuoto. Lui non sa che con il mio attuale compagno stiamo insime da solo 8 mesi, vissuti intensamente fianco a fianco. Vorrei creare una situazione normale per mio figlio, una figura di riferimento accanto che lo ami come un figlio. Vorrei avere dei figli ed una famiglia stabile. Abbiamo deciso di sposarci cosi presto anche su consiglio del mio avvocato per dare elementi al giudice. Mi sento pieno di dubbi, ho paura di perdere mio figlio. Che e la cosa piu importante.

  6. 6
    Luna -

    Ed e’ il suo stesso timore forse? E non ha avuto molto tempo per metabolizzare? Il tuo ex ha avuto modo di conoscere il tuo compagno (se vuole), vedere dove andresti a vivere con vostro figlio ed e” stato suff coinvolto riguardo asili ecc dove vivrete? (faccio ipotesi… Buh)

  7. 7
    Di Frenna Paolo -

    Luna salve sono separato ma non sposato e ho un affidamento condiviso. la mia compagna mi ha mentito per un anno ,facendo prenotare mio figlio nella casa del nuovo compagno senza mai dirmi niente,inczzato giustamente credo mi ha anche denunciato per stolching perché a dicembre per caso ho scoperto la menzogna e ho scritto qualche sms di rabbia. ma per un4 anni ho solo scritto sms per mettermi d accordo su quando andarlo a prendere e cose del asilo cosa posso fare a livello legale e se posso fare qualcosa.?

  8. 8
    iosonoio -

    E fa bene a non volere

  9. 9
    Giuseppe -

    Scusa ma mi fai un po pena, decidere di sposarsi dietro consiglio di un avvocato per dare elementi al giudiche per quanto mi riguatda e’ solo una tua subdola e arrogante tentativo di strappare tuo figlio a suo padre ad ogni costo…mi fa rabbrividire anche il tuo avvocato in ogni caso buona fortuna. In ogni caso un giornp sara’ tuo figlio a renderti atto di queste tue scelte a mio avviso un po avventate e che vedono piu’ il tuo interesse che quello di un figlio che ha L’IMPERATIVO diritto di poter stare con suo padre…non che semmai finisse un giorno in ospedale per cure…un padre deve varcare il CONFINE DI STATO.. per trovare e poter stare von suo figlio. A mio avviso la tua scelta e’molto egoista e di al tuo nuovo compagno che se ci tiene davvero a te…molla la SVIZZERA e si avvicina lui a te troppo comodo far spostare un donna e DECONTESTUALIZZARE TOTALMENTE anche nei luoghi oltre che delle persone che finora sono state la sua quotidianita’ d’affetti. A MIO avviso la tua scelta e’molto azzardata ed egoistica ti auguro il meglio anche perche’ prima o poi la ruota gira e se porti via un figlio da un padre/madre prima o poi la giustizia divina ripaga con la stessa moneta…tempo al tempo.

  10. 10
    Golem -

    Io mi chiedo spesso che senso abbia replicare ad una lettera “esauritasi” due anni fa. Qualcuno è in grado di dirlo?

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili