Salta i links e vai al contenuto

Elezioni 2008, ecco i campioni d’onestà che state per votare!

Lettere scritte dall'autore  filippo
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 55 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

53 commenti

Pagine: 1 2 3 4 6

  1. 11
    Leilaluna -

    ora che ha vinto il nano mistificatore.. il cavaliere che salverà l’italia degli imprenditori e non dei morti di fame voglio dire questo..
    il fatto è che….
    non si può non aumentare le tasse ora che abbiamo un nuovo governo, è impossibile pensare il contrario, abbiamo un debito pubblico di 1630 MILIARDI di euro
    come pensano di sanarlo? con i buoni del dixan?
    solo aumentando le tasse puoi risanare il debito… perché è aumentato? Perché con i condoni fiscali le aziende non hanno pagato tasse, come anche non hanno pagato tasse gli italiani ricchi all’estero (vedi valentino rossi…che sia maledetto) e poi fanno accordi con il fisco per pagare meno della metà.
    Con queste elezioni berlusconi ha convinto gli italiani, dal 2001 al 2006 di non pagare le tasse perché “moralmente ingiusto”, una cosa abominevole, convincendo gli italiani ad essere evasori fiscali si è preso più voti perché la gente NON VUOLE pagare.
    se tutti invece pagassimo e dichiarassimo quanto abbiamo effettivamente di reddito con la dichiarazione dei redditi, avremmo un sistema più proporzionale della ridistribuzione dei soldi.
    aumentando le tasse è l’unica maniera, perché nessuno prima le pagava e con tutti i soldi RUBATI dalle banche con le scalate e con i finanziamenti illeciti dei partiti, oltre che all’immensa quantità di soldi che diamo ai giornali come rimborso della pubblicità e della carta stampata, ai soldi INFINITI che prendono le aziende PRIVATE che si spacciano per essere enti pubblici
    ecco dove sono finiti tutti i soldi… e pensate che ora arriva lui e non pagheremo più ici e il bollo auto??!?!
    se le diminuiamo ANDIAMO IN BANCAROTTA!!!!
    inoltre berlusconi è veramente funambolico e coraggioso a dire stronzate, lo ammiro per questo…! a Porta a porta ha detto “nel nostro governo i salari sono aumentati del 3,2% e l’inflazione è aumentata solo del 3,1%”
    e sono 2 dati esatti… effettivamente! Però….? C’è un però…
    i salari dal 2001 al 2006 sono aumentati del 3,2% ma l’aumento dell’inflazione del 3,1% era solo del 2005……………
    se contava il periodo dell’aumento dell’inflazione dal 2001 al 2006, era del 9,2%
    significa CHE I SALARI SONO SCESI DEL 6%
    forse saranno commenti da BAR, ma sono la verità.

  2. 12
    Leilaluna -

    e dirò anche un’altra cosa.. che non abbiamo bisogno di gente nuova.. ma di una politica nuova.. tu tizio ti candidi, nel tuo piano elettorale togli il bollo auto?? gliextracomunitari e gli zingari??
    Se non lo fai entro un tot di tempo, te ne vai a casa a calci nel culo altro che senatori a vita.. se non fai il tuo lavoro te ne vaiii!!
    ecco che tutti si darebbero un gran da fare per questo paese.

  3. 13
    filippo -

    NOMI NUOVI?! E DOVE STANNO?!

    Comunque, adesso rideremo.
    Già stasera Tremonti si stava rimangiando la promessa di abolizione della patrimoniale auto.
    Vi siete fatti l’appunto delle promesse elettorali del panettiere di Arcore?!
    No?!
    Beh, allora correte sul programma della PDL prima che lo tolgano dalla Rete!
    Abolizione delle Province hanno promesso!
    Chissà se Fini è d’accordo, visto che il suo clientelismo sta proprio là dentro!
    Una cosa è chiarissima: la politica dei prossimi mesi la farà la Lega Nord.
    Sapete cosa è il federalismo fiscale di quelli lì?!
    Significa che i soldi del Lombardo-Veneto restano in Lombardo-Veneto; come la mettiamo con la povertà delle Regioni meridionali e non solo di quelle?!
    Ma la cosa che più mi attizza è vedere quando e come sarà tolta l’ICI prima casa senza aumentare la pressione fiscale generale e locale.
    Un forte Astensionismo li avrebbe costretti a mantenere le promesse di abbattimento della pressione fiscale a tutti i costi e quindi a ridurre in conseguenza le Istituzioni e l’Apparato amministrativo ai minimi termini, togliendo sì tutte le Province per davvero e non a chiacchiere, accorpando Presidenza della Repubblica e Presidenza del Governo e riducendo all’essenziale le strutture regionali e i compiti amministrativi regionali eliminando anche le grottesche regioni a statuto speciale, forse perfino ad accorpare e semplificare le forze di polizia riducendo le Questure ed eliminando le Prefetture, enti notoriamente inutili e costosi.
    Sarebbero stati costretti a ripensare i finanziamenti pubblici dei partiti, cosa vergognosa, e dei giornali, cosa paradossale in un paese in cui la stampa dovrebbe essere autonoma e libera.
    Ma gli Italioti si sa come sono: minacciano minacciano e poi vanno a votare come tanti beccaccioni!
    Cosa farete quando comincerete a sentire che le promesse non possono essere mantenute perché Prodi ha lasciato una situazione drammatica e perché c’è la Globalizzazione pazza e la fame nel terzo mondo (quella faccia da culo di Tremonti già l’ha detto stasera a Porta a Porta, lui che camminava sottobraccio con quell’aborto filoliberista di Brunetta, mai stanco di decantare le bellezze della Globalizzazione capitalistica).
    L’ICI eh?!
    Fini ha detto poche cose ma nessuna in questo senso; ha parlato di centrali nucleari invece e già sento titoli come “ponte di messina” risuonare sui giornali di destra!
    Forse, Astenendovi avreste potuto sperare in una riforma della Magistratura in senso democratico; adesso voglio vedere se la Magistratura non finirà definitivamente e completamente sotto lo zoccolo della Politica!
    Bene!
    Li avete voluti nel modo peggiore e adesso eccoli là, che vi ringraziano commossi della vostra imbecillità!
    Auguri Popolo (di c………!).

  4. 14
    filippo -

    Urca!
    Dimenticavo RAI e Alitalia!
    Piccola scommessina:
    – RAI in mano a Mediaset in 1 anno, qualche leggina qua e qualcuna là;
    – Alitalia, ricapitalizzazione 51% con soldi riciclati, 29% soldi pubblici, 20% amici della PMI; accordo subito con i Sindacati (tanto quelli in queste condizioni firmeranno tutto!) e fuori gran parte degli esuberi, tanto per non dire che hanno fatto quello che avrebbe fatto Air-France; Dell’Utri Amministratore delegato.
    I soldi pubblici servono perché se va male sarà lo Stato a rimetterci e non i privati, secondo lo schema vincente della grande imprenditoria italiota.

  5. 15
    Daiana -

    Caro Direttore, Le scrivo per esprimere tutta la mia delusione riguardante il risultato di queste elezioni, che hanno davvero dimostrato la mancata obbiettività degli elettori, nonchè la totale disinformazione degli stessi, perchè questo è ciò che penso riguardo chi ha votato nuovamente un mafioso, egocentrico delinquente, come ritengo che il nuovo( ormai vecchio, obsoleto, ma comunque nuovo) presidente del Consiglio sia.
    Io ho 26 anni e lavoro a contatto con persone di nazionalità tedesca ed austriaca, e ieri, mentre ero in servizio, mi sono sentita chiedere chi avesse vinto proprio da un signore austriaco. Alla mia risposta, ho visto un viso a dir poco attonito, e la sua reazione è stata una semplice frase :”Spero non si faccia vedere in Parlamento a Bruxelles, noi rispettiamo il signor Schulz!”
    Davanti ad una simile affermazione, ho provato vergogna di far parte di un paese dove un presidente del Consiglio è in grado di deufradare l’economia così in breve tempo, offendere illustri personaggi internazionali, considerare le donne in maniera così superficiale, moglie compresa! credersi capace di poter imbavagliare i mezzi di informazione, incitare gli Italiani ad evadere le tasse, scampare a più processi, per le cui assoluzioni deve ringraziare la Magistratura, ed ora pretende da loro dei Test Psicologici?
    Io credo a questo punto che probabilmente chi l’ha votato non ha ancora avuto una batosta forte da riuscire a capire ciò che ha fatto, ma conto che la riceverà al più presto. Anche perchè dopo tutti gli esempi di malgoverno, se l’hanno votato se lo meritano.

  6. 16
    Ombra -

    Leilaluna,
    pure qua!?!? ahahaha ma allora lo fai apposta
    spero vivamente che a tutti gli italiani vengano abbassate le tasse, che tutti gli italiani non paghino più l’ICI, che tutti gli italiani non paghino il bollo auto, che tutti gli italiani possano arrivare a fine mese, tranne te .. tu ti meriti di pagare tutto e pure di più.. sei masochista..

  7. 17
    Ombra -

    Filippo,
    non un forte astensionismo, ma solo e solamente se TUTTO il popolo italiano non fosse andato a votare.
    Ma questo non succederà mai e se anche avesse votato solo il 30% degli italiani, in ogni caso avremmo un governo, in ogni caso per una settimana i giornali avrebbero parlato di astensionismo.. e dopo…. tutto sarebbe tornato come prima.
    Non siete in grado neanche di apprezzare la svolta italiano verso il bipartitismo! sono state tolte le poltrone ad un sacco di gente che non fa nulla da sempre! sono state tolte le poltrone a tutti quelli che rappresentavano delle minoranze talmente irrisorie che non avevano senso di esistere.
    Finalmente un passo in avanti, nulla è come prima.. parlate di gente nuova!?? e dove sta!?? io non la vedo! vogliamo ancora parlare di favole? io credo che sia meglio fare i conti con quello che la realtà ci mette davanti.
    Vorrei far notare che il vento nuovo chiamato VELTRONI è dall’infanzia che milita nel partito comunista, che è stato membro del governo PRODI, che ha ridotto la periferia di Roma in una favelas rumena…
    Se devo mangiare pasta o riso, scelgo se mangiare pasta o riso, non possiamo passare la vita e volere quello che non c’è.
    Mi sembra che tutti si limitino a guardare nel proprio orticello e con questa filosofia di vita non si va da nessuna parte.
    Il governo ancora deve nascere e già siete qua a scrivere quello che non farà Berlusconi, quello che ha promesso e non potrà fare, ecc ecc ma come fate!?!? ma se nella vita siete così cupi e pessimisti come potete sperare di migliorarvi? Se credete che solo gli altri possano farvi vivere meglio allora siete dei “parassiti”.. La forza italiana sta proprio nella nostra fantasia, nella nostra intelligenza e nella nostra capacità di trovare sempre una via d’uscita.
    La sinistra ha perso e sono felice, la maggior parte degli italiani ha capito dove ci stavano portando e ha aspresso il proprio parere negativo al governo precedente.

  8. 18
    Ari -

    Il fatto che Luxuria, Pecoraro Scanio, Grillini, Diliberto, Mussi e il resto della combriccola se ne tornino a casa mi riempie di serenità.
    Mi arrabbio se penso che spetterà loro un ricco vitalizio.

  9. 19
    Ombra -

    Daiana,
    ma che presunzione! scusa ha vinto il centro destra perchè noi italiani siamo tutti disinformati? proprio tutti tranne quella minoranza che vota a sinistra!??! ma dai….
    E poi scusa se te lo dico, ma gli austriaci non contanto nulla in questo mondo globalizzato, loro vivono felici tra le loro montagne e non spostano nulla a livello economico, non fanno testo.

  10. 20
    filippo -

    Ombra, di certo io non sono un Comunista e neanche là vicino, anzi, ma da qui a lasciare il passo a un gaglioffo come Berlusconi e a mascalzoni come Gasparri, La Russa e company, o a cialtroni come Calderoli o a mafiosi come quelli che hanno spopolato in Sicilia e Calabria, ci corre.
    Non è vero quello che dici sull’Astensionismo!
    Non era necessario un astensionismo totale, cosa impensabile anche nelle migliori condizioni; sarebbe bastata un scossa forte per non consentire margini troppo ampi alla loro discrezionalità e al loro arbitrio.
    Apprezzo moltissimo che Bertinotti e company siano stati buttati fuori; era ora!
    Apprezzo pure la diminuzione dei cartelli politici, che sono ancora troppi!
    Ma non approvo certo la strada percorsa per arrivare a questo né il modo in cui ciò si è realizzato, ossia con questa legge elettorale anti-democratica.
    C’erano altri e più dignitosi sistemi, ma il Popolo italiano è maggioritariamente cretino, sia quando votava a occhi chiusi il CSinistra, sia adesso, e perciò i sistemi più dignitosi manco li vede, per cui ..
    Adesso questi hanno carta bianca e anche se Berlusconi dovesse farsi una legge la più scandalosa del mondo o ricominciare a farci fare le figuracce più barbine del mondo, nessuno si vergognerebbe di avergli lasciato carta bianca; lo giustificherebbero, pur sapendo che stanno giustificando Al Capone e un insulto ambulante all’intelligenza.
    Li aspetto al banco dell’Alitalia e poi a quello delle promesse elettorali; per ora mi limito a denunciare pubblicamente la loro mancanza di serietà perché questi polli li ho conosciuti direttamente.
    Uno come Tremonti può fare al massimo il contabile di Mafia, ma non il Ministro dell’Economia e Finanza, uno che straparla dei difetti della globalizzazione e ieri andava sottobraccio con quell’altro gaglioffo di Brunetta.
    Poi, quando cominceranno a tradirle quelle promesse buttate là tanto per far cassa, da lì ricomincerò a buttare vero fango addosso a quel nano-mentecatto mega-ambizioso, sperando che Al Qaida passi dalle minacce ai fatti e ce lo levi di torno facendo un grosso favore al mondo!
    Se poi le cose dovessero andare all’opposto, se il mentecatto fosse stato colto da un’improvvisa conversione sulla via di Damasco, allora non mancherei di riconoscerlo, ma secondo me è più probabile che le acque delle cascate del Niagara vadano all’insù.
    Mi firmo un vero Italiano, patriota liberale, non un caghettone fazioso come la maggior parte dei miei disgraziatissimi connazionali, a Destra o a Sinistra.

Pagine: 1 2 3 4 6

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili