Salta i links e vai al contenuto

E’ possibile cambiare?

Lettere scritte dall'autore  

Ma secondo vuoi a 43 anni è possibile cambiare? faccio un lavoro che non mi piace più, gli ingegneri non li paga nessuno ormai, sono fidanzato con una persona di cui non sono innamorato, vivo una vita che non è la mia.
Perchè mi capita questo? ora ho rotto con i miei fratelli.
Perchè mi sta capitando questo?

L'autore ha scritto 13 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

8 commenti

  1. 1
    Angwhy -

    Gli ingegneri?ma una volta c’era uno qui che li cercava!vabè non ne è uscito molto bene.scherzi a parte,43 anni?credo proprio di si,ce la puoi fare magari all’estero,lavorativamente parlando,poi i fatti tuoi li sai solamente tu.

  2. 2
    Yog -

    Ti capita questo perché a Natale, invece di stare a tavola con i tuoi ad accumulare adipe e infezioni gastrointestinali, te ne stai a digitare qua, che realmente serve davvero a poco. Comunque sei a 43 anni, tra 19 grazie a Salvini chiudi baracca e vai anche tu a pescare insieme a Hilda la svedese che non potrà non piacerti, sempre se hai 38 di contributi sennò son ca##i.

  3. 3
    Rossella -

    Mi sembra una scelta azzardata. Per lasciare devi avere una motivazione seria perché lasciare l’ufficio per tanti di noi significa scegliere una vita più spirituale e quindi nascosta. In genere è la vita a scegliere per noi. Quel che è certo è che in quella dimensione (profana) non hai la sensazione fisica di trovarti in un quadro fisso. Quando è il Signore a chiamarti in questo luogo di riposo ti accorgi che è così dal fatto che ti senti come addormentato nel pieno della tempesta. Anche se partecipi in maniera ridotta, con frustrazione, sai che Lui è pronto ad intervenire per mettere a tacere il tumulto dei flutti. Nasce in te, anche se in maniera progressiva, questa rassegnazione che ti rende fermo nelle tribolazioni. Certo, insomma, che la storia è stata vinta e il lavoro quotidiano non deve essere finalizzato per forza al successo personale. Come vedi non è una cosa che si può scegliere. Il lavoro è la mia vita. Non per questo disprezzo le altre gioie della vita.

  4. 4
    Rossella -

    La dottrina mi porta a sentirmi superiore alle paure ancestrali che hanno origine nella colpa antica. Abito nella Trinità. Nel senso che cerco di capire se ci sono degli appigli, ma non pontifico mai sul desiderio. Sono una persona concreta.

  5. 5
    Traduam -

    Ciao, i momenti di crisi sono delle accelerazioni verso il cambiamento, mettono in evidenza le contraddizioni che viviamo e spesso ci impongono una scelta o almeno spunti di forte riflessione. Fai ordine su cosa hai, cosa hai raggiunto, dove e come vuoi vivere. Hai l’opportunità di fare scelte da te senza che il destino te li imponga con disgrazie o malattie. Cmq di ingegneri sento che ne cercano in giro…. E al limite come docente di matematica!

  6. 6
    Esther -

    Le donne si trovano, oggi sono meno indipendenti perché non c è lavoro, pensa che le trovo pure io, non ricambiate, è giovani e belle, sai.

    Ingegnere in cosa? Se hai esperienza, riciclati, reinventati, un po’ di creatività. Poi, se non hai mai esercitato, allora va be cambia settore. Magari fai un master o una specializzazione nuova. Dei fratelli non ce ne frega niente, c è chi è figlio unico e campa meglio. Pensa ai figli: a 43 anni puoi ancora prolificare, poi sarai evidentemente un nonno, se tardi.

  7. 7
    Bia0075 -

    Sarò sincera: no, non è possibile cambiare nulla! Rassegnati. Ne hai solo preso consapevolezza prima di altri, dovresti usare questa cosa a tuo favore… Come? caro mio, alla tua domanda ho già risposto, questa era la mia di domanda…

  8. 8
    Esther -

    Può cambiare in un giorno: incontra l’anima gemella ad una festa e dopo 1 anno si sposano e hanno due gemelline. Si trasferisce in Canada e va a lavorare come ingegnere presso una azienda di nostri connazionali. E tu stai ancora qua a scrivere mentre lui si gode la sua vera vita. Basta crederci! Questa è la risposta a tutte le domande!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili