Salta i links e vai al contenuto

Dopo 3 anni, è in confusione. Non sa se mi ama più!

Lettere scritte dall'autore  

Io 28 anni, lui 32, fino a 2 giorni fa stavamo insieme da 3 anni. L’amore vero, quello maturo, a 360°: innamoratissimi. Io ero sempre ricoperta da mille attenzioni, coccole, baci, email d’amore, viaggiavamo di continuo, insomma la COPPIA PERFETTA! Fino a uno/due mesi fa. Lui ha iniziato ad avere diversi problemi al lavoro, a caricarsi di responsabilità per un progetto familiare sempre più arduo da realizzare, ma io sono stata sempre là a supportarlo. Fino a quando 3 settimane fa mi dice che ha bisogno di stare un po’ da solo perché non sa più cosa vuole (e come se si sentisse soffocare e non riesce a vedere noi più al di là del suo naso-non riesce a pensare di pianificare un viaggio insieme, a pensare di andare a vivere insieme a Settembre, …). Non ci vediamo per 6 gg, poi mi richiama (il giorno prima del mio compleanno) dicendomi che lui non aveva risolto nulla. Io lo invito a vederci e cerco di fargli capire che è solo un momento, che passerà. Anche lui si convince e andiamo avanti. Sono state 3 settimane per me infernali: il sapere che lui era in quella situazione mi faceva stare sempre in ansia, agitata e avevo sempre l’impressione che lui se ne sarebbe potuto andare da un momento all’altro. Abbiamo continuato a vederci, stavamo benissimo quando eravamo insieme (non come 2 mesi prima) ma io non ero tranquilla mai!
L’altra sera siamo usciti; una bella serata: abbiamo passeggiato abbracciati abbiamo parlato, riso, scherzato ma a fine serata dovevo porre fine a quella mia situazione di ansia per cui mi sono comportata da “donna stronza”. Quando dovevamo salutarci abbracciandolo nell’orecchio gli sussurrai “Ti amo” e lui mi abbracciò. Sapevo che lo avrei mandato in crisi; tant’è vero che il giorno dopo lo richiamo per vederci. Ci vediamo e dopo 10 minuti, lui sbotta di nuovo. Inizia a piangere, ma per davvero…mi dice che lui è convinto che io sia la donna della sua vita, quella donna che gli ha cambiato la vita (sono la sua prima storia seria!), che lo ha migliorato, che lo ha fatto diventare quello che oggi è, un uomo migliore. Lui lo sa che io lo amo alla follia, ma lui oggi non riesce a ricambiarmi nello stesso modo, non ce la fa, si sente bloccato e non sa perché. Sa che io sono una persona intelligente e me ne ero resa conto, per cui non voleva che io restassi in questa condizione di limbo, non me lo meritavo. Al che io, già avendo anche pensato a questa situazione, gli dico che se lui vuole così per me va bene, poiché effettivamente stavo attraversando un brutto momento che non mi meritavo per niente. Lui sempre in lacrime e con singhiozzi, mi dice che si sente morire al solo pensiero di non potermi più vedere e sentire; mi implora di non cambiare numero di telefono, di non dimenticarlo, di non buttare le cose nostre, di lasciare tutto come è! Ripete in continuazione lo so che tu ti troverai un altro, sei troppo bella, intelligente, amorevole, chi non prenderebbe la situazione al volo. Poi aggiunge Io Spero che un giorno ci rideremo su questa situazione!
Io mi sentivo inerme, l’unica cosa che facevo era chiedergli se c’era una causa precisa, se ci fosse un’altra donna e lui sempre in lacrime mi diceva di no. Mi fa che avrebbe potuto fingere, solo per il piacere di avermi accanto, lì con lui perché per lui è fonte di grande gioia (ama vedermi, sentirmi, stare con me,…) ma con me è stato sempre onesto per cui non se la sentiva di portare avanti la cosa così.
E’ stata l’ora più brutta della mia vita, lì a porre fine a un rapporto importante con lui che mi diceva in lacrime di andare via, di lasciarlo solo a soffrire. Deve capire da solo cosa vuole, deve soffrire da solo, perché qualora decidesse di ritornare lo farebbe strisciando e sarebbe per sempre. Mi riaccompagna alla macchina, si avvicina per salutarmi, io fredda gli faccio “Fai il bravo e buona fortuna!” e sgommo via. Non sono riuscita a versare una lacrima, forse perché ne ho versate tante in questi giorno! Non so.
Io so che non posso farci nulla, devo lasciarlo stare e non cercarlo per nessuna ragione al mondo…ma mi sento di impazzire!!! Poi questo suo pianto, quelle sue parole, quel suo atteggiamento mi portano a sperare però d’altra parte cero di pensare al peggio…
Che dite????Aiutoooooo

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

37 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    rush88 -

    secondo me ti ama ancora….e solo un po confuso…forse stare un po da solo gli farà capire veramente che non e mai finita

  2. 2
    irenemaria -

    Io… sinceramente… da quello che scrivi immagino che lui ti voglia bene davvero, magari ti ama ma non è più innamorato. Non ha le farfalle e non ha più quella “voglia di portare avanti la relazione” che hai nelle prime fasi e sentendosi anche frustrato dalle contingenze della vita preferisce stare da solo. Eppure è come se qualcos’altro lo tirasse da un’altra parte, se piange tanto e soffre cosi tanto dovrebbe tornare da te…
    sei proprio sicura che non ha un’altra? Magari che le ha già promesso “si cara, la lascio e sono subito da te!” ma ovviamente le cose non sono cosi facili e lasciarti lo fa soffrire, e non se lo aspettava neanche lui di soffrire così tanto…però deve scappare, qualcosa lo tira lontano da te…
    ripeto ne sei proprio sicura?

  3. 3
    sarah -

    non capisco perchè questi uomini ti mollano ma pretendono che non li dimentichi perchè vogliono avere sempre la porticina aperta.ma poi perchè ti ha lasciato?non c’è una spiegazione e tu devi pretenderla!!!non può pensare di poterti buttare via e ritornare potreste semplicemente vedervi di meno e lui starebbe un pò per conto suo per capire meglio la sua confusione ma lasciarvi proprio non ha senso!!!

  4. 4
    cyber81 -

    Classico comportamento di chi ha un’altra… non cercare motivazioni fantasiose o improvvisi ripensamenti… Quando si cambia da un giorno all’altro è perchè i sentimenti vanno in un’altra direzione

    E’ triste ma è così. 🙂

  5. 5
    unless -

    Anche secondo me ha un’altra …

  6. 6
    Candida -

    Ho il timore che abbia un’altra. Guarda, il mio ex (di cui non mi frega più perché sto con un altro) mi ha lasciata allo stesso modo dopo 7 anni di cui 2 di convivenza, non so se mi spiego. Pianti, lacrime, crisi… si vedeva con un’altra da 3 mesi 3!

    Considera che normalmente l’uomo non lascia, ma viene lasciato o si fa lasciare. Quando lasciano è per tre motivi:
    – la donna è davvero troppo carogna per sopportarla ancora 5 minuti
    – la donna ha tradito ed è stata beccata
    – l’uomo ha un’altra

    Ora, tu mi sembri una brava ragazza e non una carogna, non mi pare che hai tradito e che lui ti abbia beccata… quindi al 99% c’è un’altra. Mi spiace, non credo nemmeno che tornerà, lo farà solo se con l’altra naufregherà subito tutto.

  7. 7
    maryanna1982 -

    il mio ex aveva un comportamento molto simile,a causa di problemi lavorativi era depresso e sosteneva che questo avesse fatto cambiare i sentimenti nei miei confronti.
    dopo 4 giorni già stava con un’altra!!! quindi ti consiglio di chiudere tutti i rapporti.

  8. 8
    Zighy -

    Il nostro rapporto è stato basato dall’inizio sull’onestà e il rispetto. E con la stessa onestà mi ha detto che non c’è nessun’altra. La mano sul fuoco non la posso mettere, ma l’ho creduto.
    Io ho lasciato in precedenza per un altro e non ho avuto quell’atteggiamento quando al mio EX ho detto ciao ciao, anzi sono stata ferma e decisa, senza nessuna esitazione. Non vedevo l’ora di essere libera!

  9. 9
    IrEnE -

    Oggi ho pubblicato la mia storia “una fine a metà” e per certi versi assomiglia alla tua. Credo che il tuo ragazzo sia confuso, lasciagli il suo spazio e resisti. So perfettamente come ci si sente ma dobbiamo farci coraggio! un abbraccio

  10. 10
    Andrea74 -

    @Tutti: “quando al mio EX ho detto ciao ciao, anzi sono stata ferma e decisa, senza nessuna esitazione. Non vedevo l’ora di essere libera!”: ecco a voi una donnetta, sono TROPPO contento che sia stata mollata e che il destino le abbia reso la pariglia. Che libidiiine! Giustizia è fatta.

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili