Salta i links e vai al contenuto

Donne, avete mai amato troppo? La mia ex…

  

Ho letto storie di fortissimo amore/odio in questi giorni

Storie dove la ragazza era molto innamorata, storie lunghe dai 2 anni o anche più.

Per mesi resistete a comportamenti brutti, che vi rendono un po’ infelici, sentite che non state vivendo, un susseguirsi di delusioni, umiliazioni, date anima e cuore per la persona di cui siete innamorate, vi sentite annullate quasi, eravate troppo innamorate e non vedevate che il rapporto così non funzionava, o anche se lo sapevate, rimanevate li lo stesso. Oppure non facevate nulla per sistemare. Storie poco sane.. ma spesso con grandi sentimenti fortissimi alle spalle.

Spesso però, con l’ennesimo fatto/litigata, dicono “BASTA”, e cominciate a convincervi che tu sei solo stato uno sbaglio, che non cambieresti mai, quando la rabbia ha superato l’amore. L’unica cosa che volete è allontanarvi da questa persona, non sentirlo, non vederlo, niente fiducia, niente seconda possibilità, e il tutto si trasforma in odio.. ma con sotto forse un legame di sentimento anche a distanza di mesi. (ditemi voi? )

Poi con il finire per odiare i vostri EX, e poi odiare anche voi stesse, a rimpiangere di aver smesso le vostre passioni, di aver sprecato tempo per una persona “egoista”, rendervi conto che meritate di meglio.. che volete altro! Come se improvvisamente ogni sentimento sparisse o forse solo coperto dalla delusione e convinzione?! (Mi chiedo se davvero ogni sentimento per una persona la quale si ha amato troppo, ma anche ferito tanto, sparisca con questo vostro “aprire gli occhi” )

Nel mio caso dopo avermi lasciato già 3 mesi fa, mi ha rinfacciato di averla solo riempito di paure, di essersi annullata e aver dato tutto per “niente”. Di aver cambiato il suo essere di non riuscite ad evitare l’odio e la irritava anche se le chiedevo “ciao come va” 1/2 volta a settimana. Per poi 15 giorni fa chiudermi ogni contatto, facebook, msn, skype, tutto.

Quindi ad un certo punto “aprite gli occhi” e vi rendete conto di tutto, e dopo aver lasciato quasi odiando questa persona, cominciate a riprendere la vostra vita, la vostra stabilità portandovi queste idee sulla vostra storia e sul ex, con la convinzione ché è stata la scelta migliore. (L’idea che una persona possa cambiare non sembra nemmeno attizzarvi) Probabilmente l’avete idealizzata troppo.

A parte il fatto che i comportamenti e la relazione erano poco sane, purtroppo anche queste ragazze, come la mia EX, sopportano troppo fin che ovviamente esplode il tutto, per poi convincersi che fosse meglio così. Una parte di colpe a loro va data, inutile fare i morarlisti e perbenisti, se pur io abbia 80% di colpe.

Nel mio caso ho cercato di farle capire con sms, e 2 lettere lunghissime, e presentandomi davanti a casa sua per scusarmi per tutto, farle capire che a lei ci tenevo, e di almeno tenerci in contatto, in modo che se poi un giorno ci andava di vederci, questo 1 mese dopo la rottura, ma lei nulla, dice che ormai non mi amava più per i miei troppi comportamenti e la situazione.

Ero disposto anche a fare cambiamenti netti, nel mio caso cambiavo citta, storia a distanza, e tutt’oggi dopo 3 mesi spero di potermi ripresentare da lei finito il mio diploma e la patente (tra 2 mesi, neanche) quindi dimostrare cambiamenti netti, NON PAROLE, se pur dall’altra parte sembri solo esserci odio e nessuna intenzioni di riavvicinamento, forse ci vuole tempo, o forse il tempo la allontana ancora di più, magari conoscendo un terzo, chi lo sa….

Penso sia una tipologia di relazione (non sana) ma sicuramente molto più intensa di altre relazioni. E non so se in questo tipo di relazione ci possa essere un recuperare, un riallacciamento, un rivalutare la persona un tornare a pensare che in fondo non solo proviamo odio e che ormai non c’interessa piu, ma anche qualcosa di positivo sia rimasto. Io ancora ci spero, perché sono convinto che il suo amore era davvero forte, guidava ogni week end in totale 4 ore fra andata e ritorno solo x vedermi. Ed ora son convinto che sarebbe solo meglio, mi trasferirei anche nella sua citta (felicemente di farlo) . Spero che si tratti solo di rabbia, rancore, e convinzione sua, e che io mostrandomi diverso.. possa rivalutarmi e rivalutare i SUOI sentimenti.

Non so se sia meglio continuare a mostrare che ci tengo tanto anche a distanza di 3 mesi, magari con qualche sms ogni tanto, al quale lei non risponderebbe. Oppure allontanarsi davvero.. e sperare che la rabbia le passi, ma penso che si allontanerebbe più di ciò che è ora. Spero che tra 2 mesi possa riaccettare un mio contatto, mi chiedo se mi vedrà come un poveraccio stupido che non ha capito nulla, oppure no. E chissà da cosa dipende il tutto. Il mio dolore deriva dal fatto che so per certo che il forte amore ricomincerebbe meglio, più sano… intenso, ma più maturo

Spero vi serva a riflettere, sia per le donne, sia per i maschi… e che magari mi raccontiate le vostre storie se simili, o qualche consiglio, parere, indicazione… davvero tengo ancora molto a questa ragazza.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

13 commenti a

Donne, avete mai amato troppo? La mia ex…

Pagine: 1 2

  1. 1
    Tagete -

    Un consiglio…lasciala perdere…nel cervello di chi lascia scatta un pensiero incentrato che la sua decisione è la migliore e si vede ostinato, anche se fosse masochista, a sostenere e pretendere che solo lei abbia ragione. Quando la mia ex mi ha lasciato piangeva e allo stesso tempo la sentivo fredda ed insicura di ciò che stava facendo…ma l’ostinazione del proprio pensiero non la puoi ribaltare…non farti più sentire è la soluzione migliore, ricontattandola passeresti da scocciatore purtroppo…lo sò nel nostro piccolo pensiamo che chi ci ha amato e ci vede soffrire cambi idea perchè è l’amore che risiede in noi che ce lo fa credere. Ma ci sbagliamo di grosso. Chi lascia non ci ama più per vari motivi…anche per cose stupide ricorda…vedi il mio caso…se ti può interessare ti lascio il mio Sfogo/sintesi della storia che ho passato…ciao!

    http://www.letterealdirettore.it/lettera-alla-ex-2/

  2. 2
    marco9504 -

    Se ti amava così tanto ti darà una seconda possibilità perché capirà che non amerà mai nessun’altro così.
    Per ora non farti sentire, hai fatto la tua parte dimostrandole ciò che dovevi, ora sparisci.
    farà bene a lei, ma soprattutto a te.

  3. 3
    Fenixxx -

    Ciao Tagete! grazie x il commento…

    Credimi…l’ho trattata veramente male, lei continuava a rimanere..a rimanere, a sperare, ad aspttare che cambiassi…fino appunto esplodere. E prendere la decisione che riteneva piu giusta x sè stessa. Smettendo forse di amare..piano piano, come autoconvinzione…io tutt’ora spero di ripresentarmi, e farla ricredere, che mi veda con occhi diversi, diplomato e con macchina…e sono le ultime carte che mi giochero,dopo di che smettero completamente e lascero stare tutto…nelfrattempo spero in questo.
    Lei mi ha amato TROPPO, è stato questo il suo sbaglio, se cosi si puo dire…

    Io non mi sto facedo vivo. ogni tanto le scrivo di non volermi male..che a lei ci tengo molto, indipendentemente dal fatto che non siamo nulla.

    Non so se anche questo possa farci sembrare come sofferenti e deboli…

    cmq andro’ a leggere.

  4. 4
    LUNA -

    fenixx, ti rispondo anche qui. Non posso fare un discorso troppo generale, perché cmq ogni storia è a sè. Ma potrei dirti questo, non è che non si dà una possibilità, è che si pensa, sente di averne date 3mila, a vuoto. E che l’altro abbia preso sottogamba il fatto che non fossero ‘gratis’ anche per chi le dava, nel senso che dare una o mille possibilità a chi non vede e sentire un’assenza totale di empatia, anzi arroganza, alla lunga toglie i pressuposti e logora. Tenti di risolvere dei problemi insieme a lui o lei, lui o lei sembra però marciarci su. Che tu abbia o no dei problemi, che ami troppo o ami anche ‘il giusto’ una persona che ti fa soffrire

  5. 5
    LUNA -

    alla fine ti ritrovi TU pieno di ansia, frustrazioni, problemi. Scatta il salvavita. E meno male. Leggi, se vuoi, la principessa che credevi nelle favole. Dici ‘idealizzazione’ e può anche darsi. Non so se lei ti abbia conosciuto già come dici o se invece o comunque abbia tentato di liberarti da ‘un’incantesimo’. Ma perché ci marciavi in quel modo di essere? Lo sai? Perché solo quando se n’è andata e si è resa indipendente dai tuoi umori ti è scattato qualcosa? Domandi cosa può sentire, pensare lei e, bada bene, ‘lo apprezzo’, apprezzo che una persona che ha agito come dici si metta comunque in discussione. Ma perché, a parte analizzare il suo amare troppo, tu hai ‘amato così male” a tua volta. Lo sai? Perché altrimenti ci ricascherai? E’ possibile. Lo so perché ho visto chi ci è ricascato. Se posso dirti la mia non so (dipende dal livello di saturazione) se potrei darti un’altra chance. Anche perché è difficile ‘scollegarsi’ da chi si ama. Tanto più da chi si ama troppo. Però di per sè penso che ‘questo percorso’ serva a te. Per conoscerti, per capire come ami o non ami tu, cosa idealizzi cosa distruggi. Serve a te, comunque. Che lei torni o no.

  6. 6
    fenixxx -

    MARCO > Sai io credo che una ragazza cosi, se pur abbia amato cosi tanto, possa benissimo non tornare per 100 ragioni, vuoi la paura ,vuoi il fatto che ora stia bene, ritrovando sè stessa,(infatti fino ad oggi non c’e ancora un terzo)oppure per la convinzione di aver fatto la scelta giusta. Di certo non puo dire quanto fossi buono, disponibile, e “quante cose che faceva per me”, insomma..l’unica cosa che potrebbe capire che con il tempo si accorga di non innamorarars facilmente di u’altro…e che mi senta ancora dentro di lei, ma non vuoldire tornerebbe. Almen credo…dall’altro canto non posso fare miracoli, tranne ripresentarmi finiti gli esami…e dimostrarle qualcosa di concreto, per una volta..

  7. 7
    fenixxx -

    LUNA >Hai detto una cosa giusta, infatti lei gia 5 mesi prima, dove c’era stato un problema simile, quindi che “doveva allontanarsi”, mi aveva dato questa possibilita, ma parlo di una questione di 9 giorni…neache forse. Dove facilmente l’ho ripresa, lei poi, cioè ora, mi aveva detto che gia li’ qualcosa era cambiato, ma in 9 giorni come avrei potuto capire qualcosa? per me era solo l’ennesima litigata stupida. Mi viene da dire che pero’, dopo la litigata di 9 giorni, lei non si è minimamente dimostrata diversa/cambiata…era sempre super affettuosa, innamorata,cosi sembrava, sempre con voglia di baciarmi e tutto fino appunto 3 mesi fa, dove la decisione è stata sofferta da lei, ma convinta, direi autoconvinta secondo me. Ovviamente ora è moooooolto diverso, questa volta per me è stato una cosa incisiva, in 3 mesi ho pensato, preso coscienza di molte cose della MIA vita, mi sentivo chiuso, sempre nervoso, ho capito anche della nostra relazione. Non era sana, non era matura, se pur con grandi sentimenti, e sono convinto al 100% che se lei mi desse l’opportunita, sarebbe tutto nettamente meglio sia a livello di maturita, sia a livello di sentimenti, rinascerebbero almeno quanto prima, nel caso ora fossero spariti sul serio…
    -Comunque si sono sempre stato “stron.zo” “la parte forte e meno disponibile” se si possa dire cosi. Ovviamente poi negli ultimi 5 mesi sono peggiorato nettamente, ma tranne le solite discussioni dove finiva lei per starci piu male, non potevo rendermi conto quanto fosse tutto cosi “sbagliato” che poi di sbagliato era la relazione, non lei, non io..come invece ritiene ora, che lo sbaglio sia stato IO.

    Le sue ultime parole(facebook) 15 giorni fa sono state “Non posso evitare l’odio, mi vengono in mente tutte le cose fatte per niente, non voglio sentirti, anche xkè non saremo mai amici, Addio.” E da li mi ha bloccato tutto….e per assurdo, l’unica cosa che mi da ancora speranza, è che abbia ancora molti album di foto nostre, che non capisco perchè, se tanto mi odia, e tanto di me non l’importa… tranne questo, sembra che di me non l’importi sul serio. Comunque tra 1 mese e mezzo mi ripresentero da lei…maturato, cambiato, e le uniche carte che ho, e il diploma, e la mia patente..che sto facendo. Cose che ci teneva quasi piu lei..che io

  8. 8
    eutifrone -

    Da quello che scrivi si comprende bene la tua giovane età. Posso dirti (lo avranno fatto altri mille, ma te lo dico anche io) che da un’esperienza simile ci siamo passati più o meno tutti, e, volenti o nolenti, ci si incappa prima o poi nella vita.
    Detto questo, consiglio da uomo più grande, che esperienze così ne ha avute diverse: non contattarla più. E per “non contattarla più” intendo che non la devi proprio sentire. Niente telefonate, niente sms, niente lettere, niente telegrammi…. Niente!!! e soprattutto, evita di comparire presso la sua abitazione e, se possibile, evita anche i luoghi frequentati da lei, almeno per qualche tempo. Inoltre, l’ignoranza è oro in questi casi: non informarti su cosa fa, con chi è etc…. Ora mi dirai “ma non si vede con nessuno, lo so!”. Dammi retta, anche se fosse così, tutelati e, per maggior sicurezza, non chieder nulla e non informarti. Poi, se vivete in una realtà piccola, so che le notizie corrono. Ma tu cerca di non sapere. Tra l’altro, mi sembra di capire che non viviate nello stesso paese: sotto questo punto di vista, si tratta di un dettaglio che ti può aiutare tantissimo.
    Tutte queste cose che ti dico, e in particolar modo il distacco non servono a farle sentire la mancanza e indurla a tornare. Rompere i contatti serve a te, per prenderti la giusta obiettività e guardare oltre. Dici che è troppo dura? Confermo che è così, è davvero dura. Ma, credimi, è un modo per uscirne decentemente e, anche se ti pare impossibile, anche così la sofferenza sarà minore rispetto a qualsiasi altra ipotesi.
    Adesso, non voglio escludere che lei possa tornare; ma i casi in cui una donna, maturata questa decisione, ritorna sui propri passi sono assai rari. Te lo auguro, se è questo che desideri. Ma non farci affidamento, guarda avanti. Poi, sei liberissimo di tempestarla di fiori telefonate ed inviti, con relativo inzerbinimento. Ma mi sembri abbastanza sveglio, non lo farai.
    Rifletti, se ti va, su quello che non è andato nella vostra relazione; impara quello che puoi per il futuro. Però non farti sensi di colpa, non aiutano e sono assai poco utili; tranne qualche caso, le colpe sono, nella gran parte delle relazioni, da ripartirsi tra le parti.
    Tieni botta, spero di esserti stato (almeno un po’) utile.

  9. 9
    marco9504 -

    Se lei capirà che sei maturato, fidati di me tornerà.
    Io capisco come mi si sente, fidati è stata male, troppo male.
    Qui c’è bisogno di tempo, e se comunque tu pensi di esser stato speciale per lei, l’unico che anche se la faceva stare male era in grado di portarla in cielo con un solo sorriso allora forse ti perdonerà.

  10. 10
    fenixxx -

    EUTIFRONE >> Ti ringrazio tanto per il commmento e i consigli per quanto riguarda il dimenticare, e insomma, non sperare in un suo ritorno. infatti io non aspetto un suo ritorno, io spero che possa IO ripresentarmi da lei, tra 1 mese e mezzo(quindi in totale 4 mesi e mezzo da quando è finita, di cui 15 giorni che non ci siamo, prima non ce la faceva a non rispondermi) Si abitiamo a 2 ore di distanza, era sempre lei a venire, quindi nessuno posto, amico, niente in comune. Ho 21 anni ma sono molto maturo(x altre cose evidentemente no) lei ha 26 anni, piu grandicella, ma diciamo che nè ha 24 di testa e di fisico. Per quanto riguarda “il terzo” per ora non penso c’e, se ci sarebbe mi complica il mio ritorno,ma non m’importa,forse si accorgerebbe di provare qualcosa ancora per me, che non sia solo rancore. In tutti i casi…è gia positivo che sono passati 3 mesi, e ancora è single e tutto…leggo storie dove dopo 1 mese son gia fidanzate con altri!!
    Dimostra proprio il fatto che voleva ritrovare un po sè stessa, che con me si era annullata troppo..putroppo. Comunque no..mai stato zerbino, forse in questi 3 mesi ho “esagerato” nel senso, 2 lettere lunghissime, 1 sms alla settimana, la contattavo su facebook, come va, come non va..lei rispondeva, fino appunto 15 giorni fa che ha detto “non ce la faccio ad evitare l’odio, e tutto quello che ho fatto per niente, quindi addio, ” e mi ha bloccato tutto anche li. Il discorso è questo >>>> Smettero di sperare, crederci, fino che mi ripresentero da lei, tra 1 mese e mezzo…cambiato, diplomato,e con la mia patente. Se saro’ rifiutato o non ci sara’ neache un minimo riavvicinamento…bè..in quel giorno smettero ogni pensiero di riconqusitarla e riprovarci, e seguiro i tuoi consigli.

    Io mi chiedo cosa sia meglio fare nelfrattempo! A me viene voglia di scriverle un sms ogni tanto che mi manca, sperando di toccarla un pochino…allo stesso tempo mi dimostrerei ancora legato e bisognoso forse, cose che vorrei evitare…o dirle che comincio gli esarmi, e di augurarmi buona fortuna…insomma..il NO CONTAC, non so a cosa serva..ma contattarla con questi sms, non servono a molto lo stesso, tranne infastidirla o forse tenerla un po legata a me(se pur possa sembrare egoistica come cosa) ma ripeto…ho un obiettivo preciso, voglia di mostrarmi realmente cambiato tra 1 mese mezzo…
    Per questo mi piace capire come comportarsi con questo tipo di donne…che senza dubbio è una tipologia, come dicevo, ragazze che amano troppo, ed a un certo punto esplodono, e aprono gli occhi allontanandosi e portano rabbia…

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili