Salta i links e vai al contenuto

Donne 35/45 anni… ma avete il cervello di una 25enne?

Ciao, mi chiamo Signore82 e sono un bello e forte ragazzo di 29 anni di Napoli.
Sto passando un periodo bellissimo, sono al settimo cielo, felice come un cagnolino con 2 code…..sto una schifezza ragazzi!!!!
Ho conosciuto una donna un poco più grande di me che ha 41 anni, single, nè divorziata e nè figli, ci siamo frequentati x 9 mesi.
Al 5 mese a lei è successa una cosa brutta (al padre gli è stato diagnosticato il canco ai polmoni, inoltre sua madre è morta 2 anni prima {fortunata lei eh?}). Da quel momento mi ha detto che da ora la priorità è suo padre e poi l’amore….inoltre si è dimostrata un pò distaccata, non mi chiama più amore, tesoro etc, ma sempre per nome, però sempre dimostrando che non vuole perdermi, che ci tiene molto a me etc.
E alla fine bello e buono un giorno mi dice che non sa cosa vuole dalla vita, perchè ora a causa del male di suo padre non riesce a vivere appiano la nostra storia e che a volte pensa a un uomo con cui è stata prima di me (è stata sincera almeno, e non si vedono da più di un anno, ma a volte si sentono).
Quello che voglio sapere da voi bellissime è:
è possibile che una donna possa interrompere una relazione a causa del male di un genitore? Secondo me è una scusa perchè sa benissimo che gli sono stato sempre vicino in questa brutta situazione.
Per questo penso se una donna matura a 41 anni ragiona come una 25enne o sbaglio?
Non so cosa pensare, ora ci sentiamo a volte, perchè lei vuole che rimaniamo in contatto e che siamo amici ma non posso continuare così….
Spero in vostri pareri e consigli. Un bacio a tutte vi amo.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti

  1. 1
    T.D._ -

    Perdona la franchezza, ma personalmente dal tuo scritto deduco che chi ragiona come un adolescente sei tu…specifichi che sei “bello e forte” (e con questo?), concludi con “un bacio a tutte vi amo” (tu conosci tuttE? Sai quant’è importante amare? Sperperi parole privandole del significato: vuoto a perdere)
    Secondariamente, tra le mie conoscenze ci sono 25enni, anche madri e mogli, più mature di 41enne, single perchè hanno pensato fino a tarda età a discoteche, localini vari…quindi qui forse pecchi un pò di sciocco pregiudizio.

  2. 2
    casadolce -

    che dire, la tua lei la capisco.. anhce mio padre sta male, e non ci sto capendo niente…
    non è questione che lei pensa che tu non sia in grado di sostenerla. è che noi donne quando soffriamo siamo come i gatti: ci nascondiamo e vogliamo stare sole.
    Accetta questa sua esigenza, ti amerà anche per questo..che hai asseconsato una sua richiesta.
    ;a sta attento: nn esistono rapporti ambigui, o si sta insieme o si è amici..e con gli ex nn potete essere amici, dunque o ci stai insieme o volta pagina ovviamente nn cancellando l’amore che provi per lei..ma trasformandolo in rispetto…Amore Vero.

  3. 3
    Kid -

    Guarda , siamo onesti.
    La malattia , cambia davvero le priorità nella vita , anche per stare vicino al malato, ci son passato anch’io. Ma di certo , avevo ancor piu’ bisogno del sostegno morale della mia compagna. Finchè è durato , perchè non tutte sono in grado , di farti star tranquillo, e di accettare nel tempo di passare in secondo piano . Ma non puo’ essere altrimenti davanti ad una vita che si trova in bilico. Ovviamente qualsiasi terapia non puo’ prescindere dal sostegno anche dell’animo del malato , che talvolta vuole principalmente una persona , vicino a se. Come è stato , con mio padre che voleva quasi sempre e solo me ,malgrado avesse una moglie ed un altro figlio.
    Del resto , sapeva di non avere speranze e le scelte in questo caso non possono essere discusse . Anche se ci ho rimesso un rapporto sentimentale , non potevo fare nient’altro , quelle erano lo priorità ed a lei non restava che adeguarsi . Era mio dovere .
    Forse , tali eventi , possono anche riavvicinare persone , fino a quel momento lontane , soprattutto se a causa di essi , ci si sente piu’ spesso. Beh questo , malgrado la sua onestà , dovrebbe portarvi a prendere una decisione , giusta per entrambi e di comune accordo. Tu del resto le stai vicino come ,giustamente, chiunque nelle tue condizioni farebbe.
    Pero’ è anche vero che non dovresti ignorare il problema sentimentale , adesso che lei te lo ha comunicato , quindi dovrebbe chiarirti quanto tiene a te , appena sia possibile.
    In ogni caso , potresti in qualunque caso decidere di rimanerle vicino , con il suo permesso , pero’.
    Un abbraccio ad entrambi , in questo momento difficile , spero che risolviate i vostri problemi

  4. 4
    Almost-Imperfect -

    Mah… hai raccontato questa cosa con un tono così scanzonato che quasi sembra che non te ne possa fregar di meno di lei e di quello che prova, l’unica cosa che hai messo in discussione e che sembra ti interessi, è il ridotto interesse che prova attualmente per te.

  5. 5
    dida -

    ciao io ho 21 anni e ho un cervello di una donna di 42 anni sai e difficile trovare l’amore sai io lo cerco ancora ma e difficile anche sei ho una figlia a me piace la dolcezza in un uomo scriversi sms di dolci lunghe passeggiate. io sono di napoli scrivimi . ciao a presto lasciami il tuo numero non te ne pentirai sono una ragazza che scrive poesie e lettere d’amore . amo pablo neruda ciao anche io sono di napoli

  6. 6
    cinderella -

    ciao
    forse la tua compagna ha bisogno di certezze. ha già perso la mamma ora il papà sta male.

    forse nell’ex trova un punto di riferimento.

    è un solo un mio pensiero.

    ciao!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili