Salta i links e vai al contenuto

Cosa devo fare? Lo amo ancora o non l’ho mai amato?

La mia storia con M. inizio’ nel gennaio del 2011.. Ci conoscemmo su una banale chat, ma da subito si instauro un bellissimo rapporto, ci capivamo al volo, ci intrigavamo molto.. Cominciammo a rimanere intere notti a parlare al telefono.. Non ci stancavamo mai di sentirci e di dirci ogni cosa. Lui però , abitava (e abita) nel nord Italia, e io in Sardegna! Lui così prese l’aereo, facendo sacrifici per pagare volo e albergo, e venne a trovarmi dopo circa un mese che ci conoscevamo.. Io avevo quasi 17 anni e lui quasi 18.. Ci incontrammo, e lui si dimostrò tale e quale a quel ragazzo fantastico che conobbi su quella chat.. Era proprio lui! Pur non piacendomi esteticamente, ( infatti appena lo vidi rimasi molto delusa,) ebbe la capacità di “non farmi pesare la cosa” poiché 3 giorni li passammo insieme in quell’albergo ed eravamo felicissimi.. Lui mi disse che mi amava, io non riuscì a dirglielo.. Forse per l’aspetto, non so per quale ragione.. Quando tornò a casa sua, io sentii subito la sua mancanza.. Così cominciai a dirgli ti amo.. Passarono i mesi, noi stavamo sempre benissimo insieme , io andavo a trovarlo a casa sua per 10 giorni al mese, e ho passato i momenti più felici della mia vita con lui.. Di questo ne sono sicura.. Avevamo un’armonia unica, mi Amava e me lo dimostrava in tutti i modi.. Unico appunto non da tener sotto tono, era quello della sua gelosia/possessivita’ estrema … Mi ha fatto chiudere i rapporti con la mia unica amica , lui diceva che lei non era davvero mia amica, e forse aveva pure ragione , ma mi pesava non uscire quando eravamo lontani e con lui non potevo uscire… Pure coi miei genitori non voleva che uscissi! Nell’estate passata, mia madre organizzò una vacanza e io volevo partire ovviamente ! Ho sempre amato viaggiare, (l’estate precedente ero stata in viaggio e per una settimana non mi aveva voluto parlare) così, immaginate..alla notizia che dovevo partire impazzì! Comincio’ pure a minacciarmi che se partivo mi avrebbe ammazzata,a prendermi a insulti pesanti (tr…) volevo mollarlo!.. Sempre quella estate non voleva che uscissi con due ragazze che conobbi.. Per lui andava bene solo se uscivo in sua presenza.. Comunque, io partii lo stesso.. La settimana del viaggio, per la prima volta non lo sentii per qualche giorno di fila.. Conobbi un altro ragazzo, una cotta, che mi fece perdere la testa.. non pensavo al mio ex ! Volevo solo godermi il poco tempo che avevo con questo altro ragazzo, che era bello, intelligente , mi intrigava! Tornata a casa lasciai M. Iniziai la storia con D… Si rivelò una schifezza , era sempre una storia a distanza.. Lui era solo un ragazzino , la passione iniziale svanì.. Ci lasciammo dato il suo poco interesse.. Adesso son passati 10 mesi da quando lasciai M. Lui si è rovinato.. Io , sento troppo la sua mancanza! Ricordo con nostalgia tutti i nostri momenti! Le sue dimostrazioni di amore vero…la felicità che ho provato con lui..
Tornata dalla vacanza mi disse che aveva sbagliato, che non mi avrebbe più tenuta rinchiusa, che aveva riflettuto durante quella settimana che non c’eravamo sentiti… E continuò a dirmelo, a ripetermi che mi amava , sino a poco tempo fa ( circa 9/10 mesi dopo che l’avevo lasciato.. )
Io sono una persona molto sola.. Non ho amici, non esco pure se adesso potrei farlo, ho solo un paio di uomini che mi vorrebbero portare a letto senza intraprendere storie serie..!
Mi manca. Perché? È amore? O e’ solo per il fatto che non ho mai conosciuto un ragazzo “a posto” di cui innamorarmi o che voglia amarmi? Non ci capisco più niente… Se incontrassi un altro interessante ragazzo che mi da attenzioni, potrei non pensare più ad M.?! È solo la solitudine che mi spinge a pensare a lui?
Se qualcuno può darmi un parere dall’esterno, ringrazio in anticipo …

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

- Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    Andrea -

    Cara Federica, direi piuttosto che dimostri pienamente i tuoi 18 anni e non un giorno di più. Non è una critica, è un dato di fatto.
    Anche il tuo ex era immaturo, più che altro insicuro dato forse il suo aspetto poco gradevole. Tuttavia i suoi dubbi erano fondati, appena hai avuto l’occasione ti sei buttata tra le braccia del belloccio che ti ha usata.
    Penso che ormai la vostra storia si sia completamente rovinata, per errori che alla vostra età sono molto facili.
    In particolare penso che ti sia comportata davvero male con lui. E’ triste leggere questa storia. E leggere di una ragazza che pur dichiarandosi molto innamorata non ci pensa due volte a lasciare il proprio ragazzo per andare dietro al primo figo di turno.
    Tuttavia a te manca il suo affetto vero. Per una ragazza è relativamente semplice trovare avventure, anche con i bellocci. Ma per quanto riguarda l’affetto e i sentimenti, è molto difficile per tutti trovare qualcuno che ci tenga davvero.
    Tu cerchi un ragazzo a “posto”. Tuttavia se io fossi al posto del tuo ex, probabilmente starei anche io cercando una ragazza a “posto” e non saresti tu.
    Semplicemente perchè prima di pretendere, dobbiamo anche fare un esame di coscienza e capire se possiamo essere persone migliori.
    Mi auguro che questa vicenda ti sia di insegnamento per le storie future che vivrai.

  2. 2
    federica.09 -

    Preciso che il “belloccio” non era belloccio in senso proprio.. Era un ragazzo piuttosto strano, molto timido, non bello oggettivamente , ma mi attraeva..
    E diciamo che quando ho conosciuto lui avevo già la mezza idea di chiudere con l’altro, per i motivi che ho esposto sopra.. Anche se probabilmente se non avessi conosciuto questo, non avrei avuto il coraggio di chiudere, lo ammetto.
    Probabilmente sono io ad aver sbagliato , ad essermi comportata male, ma non è la colpa quello che cerco.. Non capisco cosa voglio davvero, cosa e’ stato quello che provavo per M. , se forse lo provo ancora, dato che ci penso spesso.. Comunque hai ragione, nonostante le critiche condivido perfettamente quello che hai detto, e anche il mi reputo una ragazzina e non una persona matura, perché una persona matura saprebbe di certo cosa prova e come ci si comporta!
    Il fatto e’ che non ho mai visto M. Come il ragazzo con cui avrei voluto passare l’intera vita.. Ci stavo benissimo come ho già detto, i caratteri erano molto affini , ma sarà per l’aspetto che purtroppo conta, sarà per la mia famiglia che non l’ha mai accettato (anche per via del fatto che non aveva titolo di studio ecc, motivi stupid), però ho sempre vissuto la mia storia con lui come qualcosa che prima o poi sarebbe finito .. Ma non ho mai avuto il coraggio di lasciarlo perché gli volevo bene e con lui non sentivo la solitudine e la tristezza che prima sentivo.. E che da quando non sto più con lui sento di nuovo.. Per questo mi chiedo.. E se l’amore della mia vita fosse lui e non me ne fossi resa conto!?
    Cmq la storia non è proprio rovinata, perché lui non sa cosa e’ successo durante quella vacanza

  3. 3
    Andrea -

    Bè pensare di ricominciare una storia partendo dall’inganno non mi pare proprio una bella pensata.
    Almeno dovresti dirgli la verità e confessargli l’avventura con l’altro.

  4. 4
    Luna -

    Innanzitutto, probabilmente, dovresti cominciare a uscire e conoscere persone, che non stanno in chat, non stanno a km e km, non sono nella dimensione “sospesa” di internet, della distanza, di una vacanza. A me pare che a te manchi vivere la quotidianita’. per persone non intendo solo maschi. Poi puoi prenderti cotte anche a 2000 km e in ferie, ma vivendo anche il resto… magari mi sbaglio io. ma dici che sei sola e tutto cio’ di cui parli a parte ‘”un’unica amica” e’ legato a internet, telefoni, intermittenze, distanze, atmosfere sospese da viaggio. stare un po’ nel presente, uscire fuori la’ dove sei perche’ no?

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili