Salta i links e vai al contenuto

Amare e voler bene… una donna quasi perfetta

Lettere scritte dall'autore  massi78

Mesi passati a non accorgermi di lei, che in realtà è anche molto bella… fino a quando, un giorno i nostri sguardi si incrociarono e io lessi qualcosa nei suoi occhi, qualcosa dentro di lei, qualcosa di splendido… che forse solo io, con la mia sensibilità potevo leggere. Non capivo all’inizio, ma lei era già dentro i mie pensieri.
All’inizio ho deciso di trattenermi, dato che si era appena lasciata con un mio “quasi amico”, ma poi piano piano ho deciso di avvicinarmi con qualche messaggio. Una sera mi invitò a casa sua… parlavamo la stessa lingua, i valori della famiglia… l’importanza di costruire qualcosa insieme al partner e di rapporti basati sulla fiducia, da li alle coccole e al sesso, il passo fu breve.
Wow! direbbero tutti…. e invece no! io l’ho desiderata per mesi in silenzio, mi sono avvicinato con rispetto, per poi sentirmi dire che aspetta un bambino dal suo ex, e che non me lo ha detto prima per non perdermi… tutte balle. Ho passato giorni di inganno totale, più mi allontanavo e più riusciva a prendermi… a toccare il mio cuore, in realtà, col tempo, ho scoperto di essere di fronte a una persona così fragile e insicura, da dover mentire a tutti per non rimanere sola, per non sentirsi abbandonata… io ero li, non l’ho mai abbandonata, ma il dolore più grande è stato quello di vedere che non solo non capiva quello che stavo facendo, ma neanche riuscire ad apprezzarlo. Mai nella mia vita, ho avuto la sensazione di ammalarmi mentalmente e fisicamente, perché nel volerle bene e nello starle vicino durante le sue chiamate in lacrime durante la notte… io ho dovuto spostare il mio amore e tramutarlo in “volerle bene” mentre lei tornava a letto con lui e usava me come sostengo morale. Questa persona, diventata la regina della menzogna a causa di traumi nell’infanzia (io percepisco davvero la sua sofferenza) non sono riuscito a far capire che continua a far male solo a se stessa.
Ora… a mesi di distanza, con estrema fatica e sopportazione del dolore, visto che in fondo non ho smesso di amarla, nascondendo ancora i sentimenti sto cercando di mantenere un rapporto di “amicizia”.
A tutti Voi dico… le voglio talmente bene, perché conosco il suo problema anche se non condivido il modo di comportarsi, che non sopporto l’idea di tagliare completamente i ponti con lei… io so che continua a mentire e so che frequenta un’altro anche se non lo ammette… il fatto è che non so cosa fare, so che non posso e non voglio avere un futuro con una donna così (35 anni) , che alla fine ha abortito con la speranza di non perdere lui! che non voleva figli, ma allo stesso tempo so e vi garantisco, che se fosse davvero sincera e non usasse il suo corpo da donna, per colmare l’amore mancato in tenera età e quindi sentirsi sola… lei, sarebbe davvero una donna perfetta… quella che ho sempre cercato, quella che ho visto… nei suoi stessi occhi.
Cosa faccio ora… non mi cerca più come prima, non so se devo “tagliare”… o sperare di riuscire a “svegliarla” a spogliarsi di quelle paure, a imparare a essere onesta… fino adesso però, ho pagato un prezzo troppo caro per le sue menzogne…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Amare e voler bene… una donna quasi perfetta

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    Riccardo Paicher -

    Lei forse sarà una donna quasi perfetta, ma tu sei L’UOMO PERFETTO !!
    Ti rendi conto di quanto hai fatto fino a questo momento?! Se questo non è amore non so più cosa sia l’amore…
    In questo blog ho letto tantissime lettere di donne che si lamentano della mancanza di attenzioni e affetto da parte degli uomini in generale. Da oggi in poi quando leggerò una lettera di queste scriverò come commento: “Andatevi a leggere lo sfogo di Massi78 e poi ne riparliamo”.
    Comunque, venendo al punto, tu non hai nulla da rimproverarti e forse neanche lei. Spesso i traumi infantili ci condizionano la vita al punto tale da non rendercene neanche conto. Ad ogni modo se speri di cambiarla potresti anche riuscirci. Nulla, infatti, è impossibile ad un uomo innamorato.

  2. 2
    ZOA -

    Sai Massi, è molto più semplice di quanto si possa pensare arrivare ad ammalarsi per amore. Io credo che la dimostrazione che hai dato a questa persona sia meravigliosa, lei sicuramente lo sa, ma la sua testa, e non dico il suo cuore attento, bensì la sua testa al momento, è vincolata a questa persona che con il suo distacco riesce a tenerla a sè. Per esperienza ti dico che quando si sta così, potremmo avere intorno anche la persona piu’ fantastica del mondo ma non riusciamo a rendercene conto, nella mia vita ho fatto sempre così e solo nel momento in cui lei non percepirà la tua presenza e dovrà affrontare in solitudine la vicinanza con questa persona forse chissà…magari troverà il coraggio di chiarirsi le idee…In tutta sincerità mi auguro però che quel giorno tu stia meglio e che abbia già incontrato qualcuno degno del tuo amore, hai tanto da dare, hai compiuto dei gesti non indifferenti nei suoi confronti..io ho solo un anno piu’ di te ma devo dire che di esperienze ne ho vissute sono stata male e a mia volta putroppo, non ho sempre fatto stare bene chi mi voleva stare vicino, quindi capisco anche lei, ma non la giustifico, ho imparato a tenere le persone lontano quando non sto bene e a non illudere nessuno..tu non devi diventare un supporto tu hai tutto il diritto di essere “l’unico uomo nella tua relazione”. Un abbraccio..

  3. 3
    colam's -

    visto dall’esterno e con pochissimi dati in mano, perciò con tutta la prudenza del caso, ti direi che lei ti ha usato come supporto fin tanto che gli sei servito, e poi ciao.

    Temo che stai vestendo di amore quello che è solo una confusione sentimentale di una che a 35 anni mente a tutti.

    Fossi in te smetterei di sprecare energie con una persona così bugiarda, non potrai mai ricavarne nulla. Se vi mettete insieme, come farai a crederLe ? Ho provato anche io a “redimere” una ragazza, ma non è amore, e le persone non si cambiano, sia perché sono come sono, sia perché alla fine non abbiamo per forza il diritto di sapere al posto loro cosa è meglio per loro. Lasciala perdere va…

  4. 4
    massi78 -

    Ciao, intanto grazie per le risposte…
    ormai non penso ci sia più niente da fare, è come se avessi davanti un muro. Tante volte ho detto basta, tanto non capisce o non vuole capire, si ostina a negare, a dire che ormai è sincera e mi vuole bene, a volte mi sembra davvero stupida e pensa che anche gli altri lo siano (conosco bene il suo ex).

    ci rinuncio, è stato proprio un bene sprecato…neanche la fiducia e la sincerità hanno più un valore.
    Ciao…
    Massi

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili