Salta i links e vai al contenuto

Il dolore di una vecchia fiamma

Lettere scritte dall'autore  

Salve, da due anni conosco un ragazzo un po’ più grande di me, ma lo vedo pochissimo a causa del fatto che lui abbia lasciato la scuola che frequento l’anno scorso, con il diploma.
Durante l’estate ero riuscita a trascurare la sua esistenza, per quanto possibile convincendomi che non l’avrei più rivisto, ma i momenti che avevamo passato insieme, seppur quasi completamente amichevoli, tornavano nella mia mente. Una cotta bella pesante, ma per una persona sbagliata: il ragazzo in questione era ed è un tossico dipendente, e questo motivo mi aveva praticamente convinta a lasciarlo stare, soprattutto dopo aver notato il suo cambiamento progressivo che iniziava a sfociare in follia dopo aver assunto acidi.
Eppure qualcosa ha voluto che lo incontrassi di nuovo, bello come al solito su un autobus della mia città ed io, ricadendoci e facendo finta di niente, ne approfittai per sedermi vicino a lui ed iniziare a chiacchierare.
Uno sguardo ed ero di nuovo follemente innamorata di lui, vado a casa e neanche un’ora dopo mi arriva la proposta di andare al cinema insieme: un sogno. Peccato che il giorno seguente avessi una interrogazione di storia. Declinai il suo invito chiedendo di accordarci per un altro giorno, lui inizialmente disse che andava bene e poi sparì.
Ed eccomi che risprofondo nel caos e che mi rendo nuovamente conto di non avere speranze, che quel ragazzo, solo, era destinato a rimanere solo, e che quel maledetto 8 in storia lo avrei potuto anche non prendere.
Il colpo finale l’ho avuto ieri, eccolo li, nel corridoio della mia scuola a passeggio con almeno 20kg in più del solito, lui che era magrissimo, lo fermo e ci salutiamo al volo. Lo guardo per un po’ e neanche uno scusa. Si sarà dimenticato oppure gli sarà capitato qualcosa?
In ogni caso io non mi capacito di avere ancora tempo per un ragazzo che rovina progressivamente la sua vita ed il rapporto con chi lo circonda, ma a quanto pare sembra essere più forte di me. E comincio a tremare e a piangere e mi preoccupo per lui.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    Angelo 9 -

    Forse puoi fare qualcosa per aiutarlo, perche’ si convinca a disintossicarsi, a cambiare completamente vita. Per questo ha bisogno di un sostegno e chissa’ che tu non possa essere la persona che lo spinga alla svolta. Quanto al resto, pero’, vorrei consigliarti di non andare oltre. Devi anche pensare a te stessa e finche’ questo ragazzo non avra’ risolto i suoi problemi ( mi auguro che cio’ avverra’ al piu’ presto ), non “scoprirti” e nel frattempo valuta bene il tuo sentimento. Consentimi un’ultima considerazione. Nessuno e’ destinato a rimanere vittima del male. C’e’ e ci deve essere una speranza per chiunque.

  2. 2
    cupcake00 -

    Come puoi chiamarlo “vecchia fiamma” se tu stessa dici che avete passato insieme solo momenti amichevoli? Immagino tu sia molto ma molto giovane (infatti pare che tu vada ancora a scuola).. questo giustificherebbe la tua infatuazione.. Lascialo perdere

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili