Salta i links e vai al contenuto

Chi è disoccupato? Come passate le giornate?

Chi come me è senza lavoro come passa il tempo, oltre a cercarlo, io mi annoio moltissimo voi?

L'autore ha scritto 11 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Lavoro

84 commenti

Pagine: 1 2 3 9

  1. 1
    Stefano614 -

    Ti annoi perchè ti senti inutile. Puoi leggere, fare volontariato e altre mille cose per aiutare anche gli altri

    Stefano

  2. 2
    T.D._ -

    Ciao Alberto,
    purtroppo lo stato del disoccupato non ha una gravità solo economica, ma per quanto mi riguarda costituisce soprattutto un danno a livello psico-fisico. Io dalla mia parte ho la giovinezza, a vent’anni nonostante sia da mesi che cerchi invano un lavoro con tutte le accortezze e attenzioni del caso, hai comunque ancora un filo di speranza a cui aggrapparti. Però mi chiedo chi ha qualche anno più di me come faccia a resistere ancora.
    Quel che posso dirti è che andando controtendenza rispetto ai ragazzi della mia età, il mio sogno più grande al momento è quello di andare via di casa, mi sento a disagio a dipendere dai miei, e se trovassi un lavoro la prima cosa in assoluto che farei è cercarmi un buco tutto mio, un mio spazio, una mia vita da costruire. Ma invece dipendo da loro, che già fanno fatica a tirare avanti la baracca.
    Quel che faccio durante il giorno è ovviamente cercare lavoro..e ti assicuro che le ore passano senza che me ne accorga. Quelle che restano le dedico alle relazioni e ai sentimenti, perchè perdere di vista quelli sarebbe perdere il senso dell’essere umana, con le sue meraviglie e le sue miserie, umana. Mi dedico all’associazionismo, mi cerco di tenere informata su quel che accade nel mondo, aiuto mia mamma con i lavori domestici, accompagno mia nonna ad una visita in ospedale o aiuto il mio ragazzo in quel che gli serve. Sembra banale ma se ti spiaccichi davanti ad un pc tutto il giorno la noia t’invade. Io voglio il sole, ho scoperto da poco la passione per l’orto..è primavera, impianto l’insalata e le piantine dei cetrioli. Buffo? Forse, ma mi distoglie dai pensieri negativi. Poi passeggio, guardo film, scrivo, la sera esco a piedi, ogni tanto se ho qualche spicciolo mi fermo al bar per un caffè o un gelato, vado a fare la spesa che anche in tempo di crisi comunque serve per mangiare, mi diverto a cercare tra i volantini dei supermercati le offerte migliori e faccio la lista delle cose più convenienti, provo qualche nuova ricetta economica, preparo la colazione con maggiore cura, e mi godo la calma per quel che riesco.
    Risparmio tutto quel che posso, di vestiti ne compro raramente e di basso costo e così dopo un pò conto i soldini risparmiati e mi sento soddisfatta.
    Però ogni tanto mi permetto qualche follia. Che non significa mai spreco, semplicemente permettersi qualcosa che ti piace tanto e normalmente non potresti, sapendo che prima e dopo dovrai fare più sacrifici. Per me si tratta di un concerto, una giornata al mare o un weekend low cost…per sognare! Per stare bene! Ne vale la pena. E’ importante per staccare la spina e ripartire.

  3. 3
    anonimo -

    Sono stato disocuppato per anni,lavoravo solo in estate,ora ho trovato lavoro da poco.personalmente non è un problema per me non lavorare,non mi annoio,ma non sono un vagabondo,per me il lavoro serve solo ad avere una vita indipendente,a tirare avanti dal punto di vista economico,se non hai soldi non puoi pagare le tasse,mantenerti una macchina se non hai soldi per la benzina andare al bar,comprare le sigarette e arrivati ad una certa età non ti puoi far mantenere dai tuoi genitori,uscire con gli amici. Al lavoro se c’è lavoro lavoro sempre senza fermarmi,ma mi da fastidio che se non c’è lavoro al datore di lavoro gli da fastidio che non fai niente per 5 minuti.Le mie giornate da disoccupato le trascorrevo:sveglia alle 10,uscivo con la macchina,andavo al bar,in giro per negozi,tornavo a casa,guardavo la tv,poi al computer,giocavo a calcio,uscivo con gli amici,poi la sera di nuovo tv,computer e a letto.Non sono di quelli che vogliono lavorare per trovarsi una ragazza,se la ragazza ti vuole se hai il lavoro o se non c’è l’hai se no è interesse non amore,ora che ho il lavoro e la macchina nuova ad alcune nemmeno le guardo e rosicano.No al volontariato ricordati che nessuno fa niente per niente ed alcuni con il volontariato ad esempio chi fonda le associazioni ci guadagna e anche molto,se lavori ti devono pagare.

  4. 4
    rossana -

    albert,
    non hai un hobby o una passione a cui tu possa essere lieto di dedicare il tempo libero che ora, sia pure involontariamente, hai in abbondanza?

    ti chiedo questo perchè anch’io ultimamente ho la sensazione di cominciare ad annoiarmi e a rammaricarmi di non avere niente che mi interessi veramente…

    mi si dice che non tutti hanno precisi interessi ma a me dispiace molto non averne almeno uno che mi appassioni… penso che questo accada perchè in passato, per decenni, non mi si è dato modo di coltivare passatempi ma la giustificazione non mi convince appieno…

    speriamo che rispondano in molti, così possiamo forse apprendere qualcosa che aiuti a vivere meglio, approfittando della libertà, che è in assoluto, a mio avviso, il bene più prezioso.

  5. 5
    piero74 -

    albert, a chi lo dici! io sono una persona non vedente che si è diplomata nel 1992 come centralinista telefonico e da allora mi sono successi dei casini con un ente vicino al mio paese che non sto a dirti per non dilungarmi troppo; anzi, se fa piacere che io racconti un poco quello che mi è successo io lo racconterò senza problemi; comunque i risultati sono che io non lavoro ancora e durante il giorno esco, ecc. però è una noia: gente che ti ride addosso, ma non solo perchè non vedi, esci da un bar ed entri in un’altro a sentirti umiliare dalle persone: cioè, non basta che mi sento deluso, poi si ci mettono anche gli altri a farti sentire umiliato… e non so se mi spiego. comunque spero che almeno tu stai lavorando! fammi sapere.

  6. 6
    Albert -

    ciao piero, mi spiace per te, purtroppo la mia situazione è molto peggiorata, ti saluto

  7. 7
    piero74 -

    dove abiti, se ti va di dirmelo?

  8. 8
    alex -

    io cerco di fare volontariato e vedi albert grazie a questo ho trovato moltia mici e ho iniziato a lavorare in teatro anche se non sono pagato.segui il mio consiglio e se fai un corsap di autodifesa puoi anche incontare amici e fare un gruppo di musica.ciao, rispondimi albert,ciao

  9. 9
    P -

    Da come scrivi e da quello che fai, tutto pare ma tranne che sei disoccupata. PEr la serie, andare a fare la spesa implica avere i soldi, comperare vestiti anche se di rado anche, curare l’orto pure… mah mi sa tanto che sei un tantino bugiarda.

  10. 10
    DV -

    i gigolò guadagnano un pacco di soldi..informati..vendere il corpo è la professione più remunerata..

Pagine: 1 2 3 9

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili