Salta i links e vai al contenuto

Dimenticare un tradimento

Ciao, mi ritrovo qui a chiedere un vostro consiglio perchè capisco i miei limiti dovuto forse all’età che ho (26 anni). Non mi sento di essere una persona completamente matura, ma neanche di sentirmi un ragazzino. E’ per questo che sono ad un bivio della mia vita e sinceramente non so proprio che fare, se avessi avuto 20 anni avrei sicuramente ragionato con l’orgoglio e l’avrei mandata a quel paese, ma per fortuna o sfortuna, sono cresciuto e mi rendo conto che l’orgoglio in amore non serve,ma per quanto mi sforzo di trovare una soluzione non vedo vie di uscite.
La mia ragazza dopo quasi 3 anni mi ha tradito, ma non è stata una scappatella da una sera e via, la sua storia con questo è durata 4 mesi, ora sono oramai quasi 8 che ci stiamo riprovando a recuperare il nostro rapporto.Ma ogni giorno è sempre duro e sofferente come il primo. il tempo non mi sta aiutando per niente,anche se sono passati molti mesi, la mia sofferenza è sempre alle porte.
Mi ha confessato il tradimento, mi ha detto che il nostro rapporto stava ormai scemando, che i suoi sentimenti si erano affievoliti e che comunque lei non sentiva più di amarmi come prima.
in quel periodo mi ha detto che io ero diventato strano, non ero più lo stesso, non la facevo piu divertire ero diventato per lei solo abitudine, fino a quando poi è arrivato questo, che ha detta sua poteva essere chiunque, in quel periodo mi ha detto che bastava solo il primo che capitasse, solo il primo che la facesse sentire apprezzata, che la facesse divertire, il primo che, in poche parole la facesse sentire importante.
Mi continua a dire che di questo non gli importava nulla,non era un infatuazione, era il PERIODO.. non era lui ad essere speciale o meglio di me.. ma il suo periodo, la nostra situazione a far si che i suoi occhi vedessero in lui il divertimento, la novita, il benessere…
Mi ha detto una frase che continua ad essere nel mio cervello: i miei occhi era offuscati, ora che li ho aperti, voglio solo te.
Mi continua a dire che è tornata piu convinta e sicura di prima, che è stato un errore perchè non l’ha portata a nulla. Che è stata egoista, ha pensato solo a lei, solo al suo benessere, ma che non è così, che la persona che è stata per quei mesi non la rappresenta, che non si sente una persona cattiva.
Afferma che ha perso stima di se stessa, che si fa schifo per quello che ha fatto e che purtroppo indietro non si torna, può solo andare avanti. Adesso vuole a tutti i costi, la mia felicita, solo la mia, mi continua a ripetere che vive per me, che lei è felice solo se lo sono io.
Il problema adesso non è lei, ma sono io, purtroppo per quanto posso capire il suo “periodo”, il mio comportamento e quello che gli posso aver fatto mancare, sono convinto che lo sanno anche i bambini che tradire non porta a nulla, che si fa solo del male gratuito a chi ti sta vicino.
Sicuramente l’ho perdonata, altrimenti non ci starei ancora insieme, ma sto vedendo che non riesco a convivere con questo dolore che mi ha dato, ogni giorno mi viene di pensare a quello che ha fatto,alle bugie, a giorni in particolare, a tante cose che mi provocano solo sofferenza,
ora però dovrei scegliere una strada, stare con lei e sperare che tra anni la mia ferita sarà meno dolorosa, oppure troncare subito,perdere la persona amata e metterci una pietra sopra..

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

231 commenti

Pagine: 1 2 3 24

  1. 1
    ANNA -

    Ti trovi in una situazione che posso capire benissimo…
    Non sai quanto…
    E’ quello che io dico SEMPRE : ‘e un’ impresa sovrumana perdonare davvero. Si perdona con la testa, con la ragione, con il pensiero, ma il tuo cuore, che amava e ama ancora, nn se ne fa una ragione.
    Si ricollegano i fatti veramente accaduti ( e che ora sai ) ai giorni in cui avvennero ed in cui tu nn sapevi nulla e si fa due piu’ due…ogni volta un dolore nuovo, uno strappo al cuore.
    Di nuovo tutto addosso, rabbia e delusione.
    Io nn ce l ‘ho fatta…sentivo che quella tortura nn sarebbe finita mai e nn sono tornata indietro.
    Non ti posso dire se sia stato giusto o sbagliato comportarsi cosi’ ma purtroppo anche se ami con tutto il cuore ( anzi, forse soprattutto quando e’ cosi’) andare oltre e’ difficile. Troppo difficile.

  2. 2
    Mauro -

    Lei mi ha tradito.
    Stesse ragioni della tua donna.
    Verificato pentimento e comprese le sue umane ragioni, ho fatto una profonda analisi del nostro rapporto e ho capito che avevo contribuito non poco a creare la situazione scatenate.
    L’amavo e l’amo: l’ho perdonata. Ovvero, ho accettato il tradimento come un fatto occasionale e superato e ora non ci soffro più.
    La donna che sta con me, non è di mia proprietà. Stare insieme è una scelta che bisogna seper alimentare giorno per giorno.
    Quando una donna confessa, stanne certo che ha scelto te.

  3. 3
    mairy -

    ciao, scusa ma io non la penso come te, non credo che tu sia riuscito a perdonare completamente la tua ragazza,chi perdona non guarda indietro chi perdona accetta qualsiasi cosa sia accaduta prima.un tradimento è difficile da perdonare ma se si sceglie di perdonare poi di lei dovrai avere la stessa fiducia di prima, tutto dovra essere come quando non cera dolore,se non riuscirai a far questo quel dolore ti logoreda’ dentro.fai una scelta, se questo dolore non passa nn sarai mai felice, anzi,non sarete mai felici.lo so che è difficile ma cerca di essere razionale e fai la tua scelta.ti auguro tanta felicita

  4. 4
    Leilaluna -

    Ciao romano.. ti voglio raccontare cosa è capitato a me.. perchè penso che da come dici la tua ragazza si è trovata nella mia simile situazione.
    Sono stata per sei mesi con una persona che fredda è fargli un complimento.. non mi chiamava mai.. se io volevo uscire lui mi diceva che aveva mal di testa così stavamo sempre perennemente a casa sua ed era anche troppo pigro per venirmi a prendere.. queste cose sono superficiali quando vuoi bene a una persona nonostante si comporti così nei tuoi confronti infatti ho desistito 6 mesi amandolo all’inverosimile.. ero innamorata.
    Non gli ho mai fatto mancare nulla, l’affetto, l’amore.. chiedevo solo di stare di più con lui, ma un giorno per una mia battuta idiota mi ha messo le mani addosso..
    Li ho capito che c’era seriamente qualcosa che non andava.. quando ci ha riprovato gli ho urlato in faccia che se mi ritoccava io me ne andavo via per sempre.. non lo ha più fatto ma le cose non sono più andate come prima.. già la situazione era schifosa di suo.. ma gli ultimi mesi dopo quello che è successo non facevamo nemmeno più l’amore.. lui dopo che ci guardavamo un film si alzava dal letto.. si vestiva e mi riaccompagnava a casa, non una parola..
    Soffrivo terribilmente per questo.. mi chiedevo come aveva fatto a cambiare così radicalmente…
    Una sera sono uscita con un vecchio amico (ex) che non vedevo da qualche anno.. dopo un pò di uscite mi ha visto triste.. e ho vuotato il sacco con lui.
    Mentre piangevo sul suo petto perchè ero veramente delusa, sconfortata, annullata da questo.. mi ha baciato.
    Poi ne sono seguiti altri e poi, abbiamo fatto l’amore.
    Da quel giorno ogni volta che il mio ragazzo mi dava buca, mi diceva che non voleva uscire, che stava con i suoi amici, che non voleva vedermi, che mi insultava perchè gli dicevo semplicemente che lo amavo e non ci vedevamo mai.. ogni volta io correvo dal mio ex.
    Mi faceva sentire meglio, non era una ripicca nei confronti del mio ragazzo.. ci pensavo eccome.. ero molto indecisa se proseguire il mio tradimento e scegliere lui.. ma poi il giorno del nostro sesto mese dopo aver visto un film come al solito ho provato a baciarlo.. a dirgli quanto lo amavo.. che avevo sbagliato tutto con lui, lui non mi ha baciato, si è alzato in piedi sul letto e mi ha detto che mi lasciava, che con me non riusciva nemmeno più a fare l’amore, che sperava lo avessi lasciato io in questi mesi perchè lui non c’era mai riuscito.. un vigliacco ecco.. quella notte mentre piangevo accanto a lui mi ha detto così tante cattiverie che non starò qui a scrivere.. poi mi ha accompagnata a casa.
    La sera dopo piangevo in macchina del mio ex mentre lui guidava e mi portava a fare una passeggiata al mare..
    Il pomeriggio seguente ho chiamato il mio ragazzo e gli ho detto che lo avevo tradito per 3 mesi.. se non lo avessi fatto forse non avrei trovato mai la forza di stare accanto a lui fino a che non ha troncato esasperato dalla situazione.
    -CONTINUA-

  5. 5
    Leilaluna -

    Io non ho mai tradito nessuno, e non mi è mai passato per la testa minimamente di farlo.. ho sempre amato chi è stato accanto a me.. e tutt’ora il mio ragazzo attuale si può dire una persona felice..
    Mi sono pentita molto di quello che ho fatto.. ma se non lo avessi fatto so che non avrei retto..
    Il mio ex dopo quello che è successo l’ho allontanato.. avevo seriamente pensato che forse potevamo in qualche modo riprovare.. ma lui è un’altra persona speciale.. che non fa proprio per me.
    Ha capito.. ed è andato via.
    Io ho ricominciato a vivere e sto bene così..
    Non penso rifarò mai una cosa del genere e se dovessi tornare indietro avrei troncato invece di coinvolgere un’altra persona.. ma ero debole e le cose sono andate in altro modo.

  6. 6
    serbluemoon -

    Io ho vissuto un tradimento e credimi Romano, nn c’è nulla da perdonare… che ama davvero nn tradisce!

  7. 7
    Delta -

    Ciao Romano,
    posso capire la tua situazione,
    secondo me faresti bene a PERDONARE, ma non a DIMENTICARE quello che ti ha fatto.
    Ricorda :
    ERRARE HUMANUM EST, ma perdonare è divino…
    AUGURONI…

  8. 8
    gabryfra -

    ciao romano 81 la tua storia somiglia per certi versi un po’ alla mia.Capisco perfettamente tutti i tuoi dubbi e il tuo travaglio interiore ma è difficile dare consigli, pero’ mi sento di suggerirti che potresti prenderti un periodo di pausa,farebbe bene ad entrambi,del resto fino ad ora non mi pare che starci insieme ti abbia chiarito le idee anzi a me sembrano ancora confuse.Provate e valutate.Hai ragione e ti capisco perfettamente non si puo’ vivere nel rancore e con tutta sincerita’io non credo che tu l’abbia completamente perdonata ciao

  9. 9
    badide -

    ciao Romano,
    io posso capire in parte quello che provi, sono passato pure io in una situazione simile. Alcuni mi dicevano lasciala non ne vale la pena di strare con una come lei, altri mi dicevano tradiscila e poi glielo vai a dire in faccia, ho sofferto tanto ma poi ho fatto quelo che mi diceva il cuore ciò riprovato e adesso stiamo ancora assieme era ed è la cosa più bella che avevo e che ho quindi perchè buttare via tutto così senza provarci.é vero all’inizio anche quando stai con lei ci pensi a quello che ti ha fatto ma poi sarà lei stessa a farlo dimenticare pian piano anche se ancora un pochino mi brucia.Non fare le cose affrettate pensa prima di fare qualcosa e se ci tieni veramente farai la cosa giusta anche per te.CIAO E BUONA FORTUNA UN FUTURO MIGLIORE amico

  10. 10
    felix -

    un tradimento non si perdona…
    meglio morire piuttosto che star con qualcuno che ti ha tradito.

Pagine: 1 2 3 24

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili