Salta i links e vai al contenuto

Mi ha tradito, l’ho perdonato… ma dimenticare è difficile

Lettere scritte dall'autore  

Un saluto a tutti,
mi chiamo Angela e ho 22 anni. Purtroppo so di non scrivere qualcosa di nuovo, poiché penso che molte persone abbiano passato quello che sto passando (e che ho passato) io, il tradimento.
L’anno scorso sono uscita da una relazione durata 2 anni, con un ragazzo, del quale ero innamorata (il mio primo grande amore). Purtroppo è finita male, poiché lui mi ha lasciata di punto in bianco con una semplice motivazione: “Non ti amo più come ti amavo prima”.
Ho passato mesi a piangere e a convincermi che il mio dolore sarebbe passato, e così è stato.
Dopo parecchio tempo ho incontrato un ragazzo, di 24 anni, uscito anche lui da una relazione che durava da 3 anni, ed anche per lui erano passati parecchi mesi da quando la sua ragazza l’aveva lasciato per un altro.
All’inizio andava alla grande, con lui passavo dei bei momenti… ed è stato proprio lui a dirmi che voleva qualcosa di serio tra di noi. Io ero veramente felice, perché avevo trovato finalmente qualcuno, che dopo tanto tempo, mi facesse stare bene e mi rendesse serena.
Dopo 5 mesi della nostra relazione lui era diventato abbastanza strano, e non ne capivo il motivo.
Ero partita per uno studio di lingue in Inghilterra (durato un mese e poco più). Ci sentivamo tutti i giorni e mi telefonava, diceva che gli mancavo. Poi è capitato che non si fece sentire per un giorno intero e non riuscivo a capire per quale motivo non mi avesse chiamata.
Avevo saputo che era stato tutta la sera fuori, questo me l’aveva fatto sapere un suo carissimo amico, ma mi disse che non sapeva dove fosse andato.
Cosicché io lo chiamai e gli chiesi per quale motivo non mi avesse chiamata e lui mi rispose che aveva lavorato tutto il giorno e che quando era arrivato a casa si era addormentato sul divano.
Io gli dissi che avevo saputo che era stato fuori tutta la sera e lui disse che era proprio così e non riusciva a capire per quale motivo io stessi con una persona come lui.
Da quel momento sono cominciate le mie difficoltà a fidarmi…
Lui mi chiese una pausa perché doveva riflettere sulla nostra situazione, che lui stava ancora male per quello che gli aveva fatto la sua ex ragazza, per come l’aveva mollato. Mi diceva che lui non riusciva più ad affezionarsi alle persone perché aveva paura che lo facessero stare male!!
Dopo un certo periodo che non ci sentivamo, ed io ero tornata a casa, mi scrisse che non riusciva a non sentirmi e quindi volle vedermi. In quel momento ero contenta, ma quando fummo incontrati per dei chiarimenti, mi disse che lui era ancora incerto su quello che voleva.
Allora da quel momento io non mi feci più sentire, ma lui continuava comunque a scrivermi per sapere come stavo, ma io non gli rispondevo mai.
L’estate oramai era già finita, e per chiuderla in bellezza, andai in vacanza con una mia amica, per rilassarmi e per cercare di non pensare troppo a lui… ma non fu così! Infatti mi rovinai la vacanza, pensando continuamente alle parole che mi aveva detto, agli atteggiamenti, cercando di “decifrarlo”. Intanto lui continuava a scrivermi.
Tornata dalle mie vacanze lui mi chiese di vederci di nuovo, poiché aveva le idee chiare su quello che voleva fare. Così mi disse che lui voleva stare solo con me, perché per lui ero una persona speciale e mi disse che mi pensava in continuazione e che era stato uno stupido. Si scusò e mi disse che voleva iniziare daccapo con il nostro rapporto. Io lo perdonai, ero veramente felice della sua decisione.
Sfortunatamente, dopo una settimana mi disse che doveva raccontarmi la verità su quello che in realtà gli era successo. In poche parole stava frequentando un’altra ragazza (di 17 anni), che aveva incontrato in un sito web e con cui aveva del feeling a parlare. Lui mi disse che si erano visti un paio di volte, e che anche lei aveva il ragazzo. Mi aveva giurato che non c’era stato niente fra di loro, si piacevano entrambi ma che non c’era stato nemmeno un bacio, poiché lui non voleva farmi un torto.
Io ero abbastanza incredula, perché sulla storia del bacio non ci credevo molto, ma lasciai correre. Lui mi disse che non la sentiva più che voleva solo stare con me e che ero l’unica per lui.
La nostra storia andava avanti a gonfie vele, ed io ero contenta del nostro rapporto, anche se ero diventata un po’ gelosa e un po’ paranoica (cosa che non sono mai stata). Un giorno di ottobre mentre ero a casa sua avevo il suo cellulare davanti ai miei occhi, lui era davanti alla televisione ed io ero a letto. Non sono riuscita a trattenermi e mi sono messa a leggere i suoi messaggi. In quel momento mi sono sentita uno schifo, perché non ero mai stata così ossessiva da spiare le cose del partner.
Quando mi “addentrai” nella cartella sei messaggi ricevuti c’erano parecchi messaggi da parte di questa ragazzina che diceva che era meglio che non si sentivano più perché non era giusto nei miei confronti, che lei voleva essere al mio posto per poter stare con lui, che avevano passato dei bei momenti insieme,… e tante altre frasi, che mi fecero arrabbiare molto.
Andai anche sui messaggi inviati, e lessi da quei messaggi che anche lui provava le stesse cose che provava lei (fregandosene altamente di me). Dopo aver letto quei messaggi mi misi a piangere, e pensai seriamente di lasciarlo.
Ero stata zitta per una settimana, cercando di distaccarmi per vedere le sue reazioni, lui si comportava in maniera molto dolce con me chiedendomi che avevo, poiché mi vedeva sempre giù di morale.
Una sera gli dissi quello che avevo letto, e che lui era stato un bugiardo con me!! E mi arrabbiai moltissimo.
Lui continuava a dirmi di capirlo, che quella ragazza l’aveva sentita solo come amica, che per lui era molto difficile tagliare i ponti con lei, perché diceva di esserci affezionato. Continuava a ripetermi che lui voleva stare solamente con me che non la sentiva più da quei messaggi, che non l’avrebbe sentita!!! Io ancora una volta gli credetti, ma gli misi dei limiti, e da quel giorno non scoprii più nulla.
La nostra relazione andava bene, anche se io non riuscivo a dimenticare del tutto quello che mi aveva fatto, e anche adesso ho tanta paura, ho tanta paura che lui possa ancora farmi soffrire.
Ho paura che lui si senta ancora con questa persona, e ho davvero paura che a lui di me non gliene freghi niente (anche se lui dimostra esattamente l’opposto). L’altro giorno ho visto sul suo pc una lettera che questa ragazza le aveva mandato, e l’ho letta. Lei gli scriveva che “quel bacio era stato fantastico e che lei provava un sentimento per lui ma che non potevano stare insieme”. Sinceramente non capisco dov’era tutto questo problema, se lui voleva veramente stare con lei poteva benissimo mollarmi (anche se mi ero affezionata a lui, non eravamo insieme da molto ed era da poco che ci stavamo scoprendo piano piano), se lui provava questo grande feeling poteva lasciarmi.
Inoltre mi aveva assicurato che non si erano dati nessun bacio, ma non è stato così…
Io ancora ho lasciato correre perché alla fine è successo tempo fa, e con questa storia avevamo chiuso, e tra di noi andava liscio come l’olio.
Però, ribadisco, che trovo difficile dimenticare il tutto, e ho anche un paura che lui possa di nuovo mentirmi. L’ha fatto una volta (o più volte) e ci è riuscito alla grande, potrebbe rifarlo di nuovo. Solo che io non posso sempre “lasciar correre” o finirò per farmi del male da sola.
È brutto soffrire per una persona a cui tieni da morire!
Ho scritto questa lettera come valvola di sfogo, ma soprattutto per sapere le vostre opinioni al riguardo e per conoscere le vostre esperienze, simili alla mia. Ne ho parlato con le mie amiche più care, con i miei genitori, e tutti mi hanno detto la stessa cosa “Sei troppo buona e ti affezioni troppo alle persone, ti fidi sempre ciecamente e pensi sempre che le persone possano cambiare”.
Sono fatta così e a volte mi pento di seguire troppo il mio cuore e non la mia ragione!
Grazie a tutti per aver letto la mia lettera.
Angela.

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

8 commenti

  1. 1
    Davide -

    Che dire angela.Che la fiducia sta alla base di un rapporto e in questo momento dopo quello che ha fatto inevitabilmente manca.
    Quando si inizia un rapporto ci si fida ciecamente o quasi dell’altro come è giusto che sia,ma quando iniziano le bugie forse c’è qualcosa che non va.
    Ormai non riesci più a fidarti di lui,che tu lo voglia o no.Qualsiasi cosa farà tu avrai sempre e dico sempre il dubbio ed è anche normale,anche se ti dice che lui è cambiato.Magari adesso è la persona più santa del mondo ma inevitabilmente ha rotto un equilibrio che c’era tra di voi.Ti ha mentito una volta che ti assicura che non lo farà più?
    vuoi veramente stare con una persona che volontariamente o involontariamente devi controllare dalla mattina alla sera?E’ vero che quando ami qualcuno mandi giù di tutto ma ricordati che tutto ha un limite,dopo di che vedi tu ciò che è meglio per te.
    Davide

  2. 2
    Angela -

    Grazie Davide per la tua risposta.
    Quello che scrivi lo condivido, ma è sempre difficile passare ai fatti. Sono cosciente della mia situazione, ma agisco sempre al contrario di quello che penso sia giusto fare.
    Faccio questo perché probabilmente metto sempre in primo piano i sentimenti.

    Angela

  3. 3
    xela -

    Io ti posso capire,dopo 4 anni di storia,durante il primo anno di convivenza,scopro che aveva un diario pieno di foto di ragazze che si era portato a letto con tutta la spiegazione del rapporto sessuale avuto….ha pianto mi ha chiesto perdono sono arrivata in spagna per cambiare vita mi ha seguito dicendo che mi voleva dimostrare che fosse cambiato…(io avevo sempre sospettato che facesse qualcosa perchè lavorava fuori dal mio paese stagionalemnte)dopo 1 mese e ritornato quello di sempre ed io sto soffrendo molto,queste persone non cambiano,credimi ti distruggono la vita e basta…pero sei sei fiduciosa allora spera,ma questa cosa non si cancellera dalla tua mente e se vuoi stare bene con lui ti si deve cancellare.
    Baci

  4. 4
    Eleonora -

    ciao angela…capisco come ti sei sentita…
    la fiducia secondo me è la base di un rapporto!!
    a me è capitata una cosa simile allatua…solamente che
    dopo un anno e mezzo di relazione mi ha chiamata la sua vera ragazza..
    dicendomi che avevano una figlia insieme e che aveva sei mesi..
    ti dico che io ho seguito sempre il cuore e a volte è sbagliato…da allora
    uso spesso la testa e dopo molti suoi pianti e chiamate ed sms a cui io non
    rispondevo mi ha fatto capire che veramente voleva me e non lei..
    ora siamo di nuovo insieme..ma fidarsi non è facile..e il cuore è bene seguirlo..
    ma non sempre!!!ti auguro tutta la felicità di questo mondo!!!!un bacio….

  5. 5
    girls. -

    ciao angela, sai anche io sono appena uscita da una situazione analoga.. il mio ragazzo tempo fa mi ha tradita,ha baciato una ragazza, e indubbiamnente questo ha comportato una serie di bugie.. non so se fanno piu male le bugie o il tradimento vero e proprio.. l’ho lasciato per un po, ma dopo un lungo percorso doloroso ho avuto la forza di andare avanti , poiche sono 4 anni di storia lo amo davvero tanto, ma posso dirti che mi costa molto fidarmi dinuovo di lui, io ci sto mettendo tutta me stessa, sono andata contro tutti, contro la mia stessa opinione a riguardo.. ma l’amore è irraggionevole, altrimenti non esisterebbe la pazzia!! ti auguro tutto il bene, e che le cose migliorino tra te e lui, ma stanne certa che questo te lo porterai sempre dentro te ,l’importante che lui ti da dimostazione che si impegni realmente, anche perche sappi che cambiare è improprabile.

  6. 6
    angela -

    Angela lassa stà!!!(lascia sto falso)

  7. 7
    @Stellina.Love -

    Io non so davvero cosa dire anche perchè non lo conosco realmente, e quindi non posso darti una risposta sicura..Ma come ti sei potuta dimenticare (Dopo tante sofferenze) del ragazzo precedente, puoi dimenticare benissimo anche lui, anche se e difficile..Io non ho mai provato una cosa del genere ma con un amica sì, e ancora oggi faccio fatica ha dimenticarla..Quindi posso capire che ti mancherebbe tantissimo!!! Ma non ho esperienze del tipo quindi non so che dire ma una cosa te la posso consigliare: Lascialo, anche se piangerai per mesi, lascialo, prima che sia lui ha lasciare te, lascialo, prima che lui rifaccia quello che ha fatto facendo la figura della scema! Lascialo, se ti volesse davvero tutto quello che ha fatto non l’avrebbe fatto, si può fingere di essere dolci come cercac di dimostrare..Ma tutti quei messaggi? Le e-mail? Il bacio della ragazza di 17 anni? Hai avuto abbastanza prove per lasciarlo! Ricorda, lascialo tu prima che lo faccia lui!!! Sennò vedrà che sei troppo debole e ti userà! Lascialo..Ricorda che nel mare ci sono tanti pesci, e lui e soltando una sardina (Non so se hai capito cosa voglio dire)
    Kiss Kiss. @Stellina.Love P.s. Segui il mio consiglio, puoi trovarne uno migliore! 😉

  8. 8
    Sara -

    A me è successo più o meno lo stesso….ma non riesco nemmeno a parlarne con me stessa!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili