Salta i links e vai al contenuto

Le ho detto che forse non la amo più

Lettere scritte dall'autore  sten86

Se ho preso questa scelta, difficile, è stato solo perché ho paura di non amarla più come prima, credo che se l’amassi veramente non le avrei fatto questo.. sto bene con lei, non abbiamo mai avuto litigi o problemi, ho 26 anni, lei 28, stiamo insieme da 4 anni e conviviavamo da 3, forse siamo andati a convivere troppo presto, ma era l’unico modo per stare insieme dato la lontananza, ho sempre dato il massimo in tutto.. alcuni mesi fa ho iniziato a sentire la mancanza di passione, non mi sentivo più desiderato forse ci siamo fatti prendere dalla routine, soprattutto lei, non mi cercava mai e si faceva l’amore di rado e solo se la cercavo io, ho iniziato a pensare a come poteva essere dopo.. ancora più avanti, che se la passione manca ora così giovani, dopo come sarà? e poi.. forse nel momento più sbagliato è comparsa questa ragazza, che ha perso la testa per me, che mi ha detto cose che forse nessuno mi aveva mai detto, mi sono sentito importante, felice e desiderato ho provato a resistere, a non pensarci ma è stato inutile, mi piaceva troppo mi sentivo troppo attratto e alla fine ho ceduto e l’ho tradita. Li sono iniziati i miei dubbi.. e quando cominci ad avere dubbi sul tuo amore ti spaventi.. ho pensato che magari era una cosa passeggera, l’infatuazione di un attimo, ed invece ancora ci penso. Ho paura che quello che provo per lei non sia più amore ma solo un bene dell’anima anche se per lei darei la vita in qualunque momento, ricordo che fino a poco tempo fa non mi sono mai guardato intorno, non c’era altra donna oltre lei, non esisteva nessuno, io avevo solo lei in testa, ora ho tanti dubbi e pensieri, quando l’ho conosciuta ho fatto una promessa a me stesso, che avrei protetto e amato questa ragazza per sempre, e ora, non lo sto facendo ho tradito la parola data a me stesso e sto male, le ho detto che c’è un altra ragazza che mi piace, che mi attrae, e che ho tanti dubbi su quello che provo per lei, le ho detto che sono convinto che se l’amavo veramente e come prima non l’avrei tradita, non ci sarebbe stata nessun’altra e quello stesso giorno sono andato via di casa, me ne sono andato per rispetto di lei, anche se non voleva che andassi via, sono andato in un B&B a stare solo, lo stesso giorno mi cercava ed io non me la sentivo di lasciarla da sola a casa, mi ha chiesto di non buttare via tutto cosi, tutto quello che avevamo fatto insieme, stavo troppo male e quella stessa notte sono ritornato, non era giusto lasciarla sola qui lontano da casa sua e dalla sua famiglia, ma io dovevo dirglielo non potevo più stare cosi, ho troppo rispetto per lei, ora tra una settimana ritorniamo a casa, staremo per un mese in ferie, e vedremo magari ci prenderemo del tempo, non so, non voglio farla soffrire, però e giusto che lei abbia accanto qualcuno che la ami veramente anche se ho paura che non troverà mai qualcuno che la rispetti e la tratti come me. Vedremo come andrà, forse a casa e vicino alla famiglia cambierà qualcosa, non so, la mia paura è quella di non amarla più, e se è cosi, e giusto che io la lasci andare e che le dia la possibilità di farsi una nuova vita con qualcuno che la ami più di me, soprattutto ora che siamo giovani non sposati e senza figli. Grazie a tutti per avermi ascoltato.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Le ho detto che forse non la amo più

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti

  1. 1
    Pseudoveritas -

    “ho troppo rispetto per lei”
    “anche se ho paura che non troverà mai qualcuno che la rispetti e la tratti come me”

    ah quindi tradire una persona rientra nel rispetto?
    il bello è che sei anche convinto di rispettarla non rendendoti conto che hai fatto la cosa più vile che si può fare ad una persona

    Poi tanto di cappello per averlo ammesso e non aver portato avanti la cosa in gran segreto per anni…magari con figli
    però non parlare di rispetto. Non è soggettivo. Tradire non è rispettare, in nessun caso.

    Pensa se lo avesso fatto lei (tra le braccia di un altro tutta nuda a tua insaputa mentre magari l’aspettavi)..non penso che ringrazieresti per la sincerità dopo

  2. 2
    cerchio -

    Tu “hai paura che non troverà qualcuno che la tratti e che rispetti come te”, io le auguro che non trovi qualcuno che la tratti e la rispetti come te.
    Perdona ma non mi premetto mai di sputare giudizi ma in questo caso mi prendo la libertà di dirti che oltre essere egoista per tutto il comportamento da te descritto sei anche veramente presuntuoso e con grande faccia tosta! Dimmi tu in tutto questo dov’è il trattare con amore e rispettare? Ma!

  3. 3
    Sergio -

    Ciao Sten
    Dalle tue parole, che spero leggano molte donne, si capisce ancora una volta quanto noi uomini siamo diversi da loro. Stiamo parlando di una storia di 4 anni e di una convivenza, non di una storiella di qualche mese. Ti sei accorto che qualcosa non va, che forse non c’è passione tra voi due. E te ne fai una colpa, nonostante scrivi che era sempre lei che non ti cercava. Non ha mai usato il verbo “trascurare”, tanto famoso e usato nell’universo femminile. Non dai colpe a lei se tu hai conosciuto un’altra donna, ma ti assumi le tue responsabilità. Molte donne, quasi tutte, quando hanno un altro, a parte il fatto che lo nascondono, e questo capita anche agli uomini, incolpano il proprio partner di non aver dato loro le giuste attenzioni. Come dire: “se io sono andata a letto con un altro la colpa è tua che mi hai trascurato”. Pensa un po’ !!!
    Invece tu stai male per questo. Ti rendi conto di aver sbagliato. Perche si caro……. Tradire è sbagliato comunque. E tu hai davvero sbagliato in questo.E sono d’accordo con Pseudoveritas: è vile ciò che hai fatto. Ma nonostante questo, nonostante ti sei accorto che forse non c’è passione tra di voi, che forse non è amore quello che provi per lei, nonostante tutto non sputi sulla vostra storia. Anzi stai facendo il possibile per cercare di rimetterla in piedi. Per capire insieme a lei se sia possibile farlo. Non fai come la maggior parte delle donne che cancellano la loro storia e il loro partner sputandogli addosso il veleno. Non fai come loro che agiscono in sordina e poi quando hanno deciso ti danno la stangata mentre tu caschi dalle nuvole. Tu questo non lo fai. Anzi ti prendi un mese di ferie per cercare di vedere cosa si può fare. E ti preoccupi di non vederla soffrire. La famosa “cattiveria femminile” che la maggior parte degli uomini non hanno (una certa marisa dovrebbe leggere la tua storia).
    Io ti ho letto, ti ho ascoltato. Se posso un consiglio: non conosco la tua ragazza, ma se davvero i problemi nascono da un calo di passione accertati se in realtà sia così. Cioè accertati se in realtà non provi davvero attrazione per lei. Perché un conto è un calo di passione, che può succedere, ma può anche riaccendersi, e un conto la mancanza di attrazione. Mi sembra strano che una donna che ti è piaciuta prima all’improvviso non ti piaccia più. Magari basta solo che creiate un po’ di complicità che fino ad oggi è stata latente.
    Pensaci prima di buttare via tutto, così come ti ha detto lei. Credimi due “chiappe e due tette” si trovano facilmente ma “due chiappe, due tette e un cervello” si trovano raramente. E il discorso di farti sentire importante….lascia stare. Mi sembra che la tua ragazza ti reputi già importante in quanto non vuole buttare via i vostri anni insieme. Ed è questa l’importanza.
    Pensaci ma soprattutto evita di tradire. E’ il peggior affronto che si possa fare a chi si vuol bene.

  4. 4
    Carla -

    Che strana forma di rispetto il tuo…
    Comunque sorvoliamo sulla questione rispetto=corna perchè vedo che ti hanno già risposto per le rime più sù.
    Spero che un periodo di separazione metta chiarezza nel tuo cuore.Hai iniziato a pensare ad altre donne e credo anche io sia sintomo che qualcosa non va.Comunque sono dell’idea che dopo tanti anni insieme i sentimenti prendono dimensioni diverse non ci sarà mai la stessa passione dei primi tempi la passione non è tutto! E’ il sentimento che manda avanti un rapporto. Nei momenti più duri è l’amore che provi che non ti fa cedere e non certo la passione.Quindi pensaci bene. Lei ti ha già perdonato il tradimento e per noi donne non è facile sai?

  5. 5
    piove70 -

    ….”non troverà mai qualcuno che la rispetti e la tratti come me”.. glielo auguro!!

  6. 6
    Frank -

    Sergio…che dire…ce ne vorrebbero di persone come te a questo mondo…l’intelligenza è dispensata sempre troppo a pochi….SEI UN GRANDE!!!!…SANTE PAROLE… Io purtroppo appartengo alla categoria di quelli che hanno vissuto anni con donne che non hanno mai conosciuto per quello che erano….quelle che hai descritto tu…ma che hanno amato con tutto se stessi….CHE TRISTEZZA….e pure con figli…e tutte nude…CAPITO????
    Ciao

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili