Salta i links e vai al contenuto

Dall’alto si vede meglio

Dall’alto della maturità e dalla…rassegnazione! Ho perso la mia compagna, la complice delle mie fantasie. Male incurabile e mesi di sconforto a seguire. E’ triste, ma è capitato proprio a me. Sono passati 3 anni e vivo quello che non mi sarei mai aspettato. Isolato dal mondo comunico con Lei componendo musica, che nessuno ascolterà mai. E’ il nostro concerto, geloso delle cose viscerali che metto nella musica, unica mia forma d’espressione ormai. Forse con Lei sono andato via anche io, era vero amore, costruito in 30 anni di fiduciosa attesa. 2 figlie adorabili… era la felicita’ che costruivamo giorno per giorno, coscienti di essere felici. ho 59 anni e non riuscirò a pensare ad altro, fino alla fine dei miei giorni a Lei e alle nostre 2 figlie. Lo so che metto tristezza ma ho il conforto di avere avuto tanto dalla vita. Grazie Amore vivo sempre nel tuo ricordo.

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cultura - Me Stesso

21 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    tina -

    Grazie, grazie di cuore per aver scritto…
    per aver testimoniato che l’Amore vero esiste ancora e che dura in eterno. che esistono ancora persone così meravigliose da non poter essere dimenticate e che esistono ancora persone così meravigliose che non dimenticano. che 30 anni pur essendo tanti sono pochissimi. e che bisogna anche impegnarsi a “costruirla” la propria felicità.
    grazie.
    continua a comporre musica…perchè anche se una parte di te è morta con lei, di sicuro lei vive ancora grazie a te, nel tuo meraviglioso cuore e nella vostra musica.
    sarebbe bello poterla scoltare…
    un’ultima cosa: non tasmetti tristezza ma speranza.
    ti abbraccio.

  2. 2
    guerriero -

    mi dispiace.

    gli esempi come il tuo fanno capire cosa sono davvero le tragedie, e forse aiutano molte persone a capire che nn vale la pena torturarsi per degli emeriti imbecilli che sono fuggiti

  3. 3
    Spectre -

    madonna benedetta del cielo.
    mi sono venuti i brividi.

    mi accodo a tina per il resto.

  4. 4
    Roberto Zur Muehele -

    Cerca di vederla da un altro punto di vista : considera la grossa fortuna che hai avuto nel conoscerLa e nell’aver potuto trascorrere e dividere 30 anni della tua vita con Lei. Conserva nel cuore i bei ricordi e le belle emozioni che Lei in questi 30 anni ti ha donato. Lei non è qui sulla terra, ma vive in te, nelle tue figlie e nelle cose che ha compiuto.
    Ti abbraccio forte

  5. 5
    luce -

    Conosco un’altra persona che ha reagito cn il tuo stesso spirito:mia madre…dopo 33 anni di rapporto ha perso l’uomo della sua vita da ormai 10 anni e da allora nessun tipo di relazione.L’agonia della malattia è durata fra alti e bassi 15 anni e poi la fine prematura.Il distacco dovuto alla morte è fra i dolori più atroci ke si possano provare ma i miei primi 24 anni di vita cn mio padre sono una preziosa e confortante eredità ke durerà x sempre…ho avuto la fortuna di avere avuto un padre speciale,premuroso…la tua testimonianza infonde speranza per quelle persone ke credono ancora nel valore dei sentimenti.Un saluto affettuoso.

  6. 6
    mayte -

    persone come te meritano amore….tanto…sei speciale… e il mondo ha bisogno di persone potenti come te…di tutta questa verità racchiusa in musica …..tu sei ancora qui …puoi ancora dare tanto….perchè nella tua storia che ci racconti..non è che non fai nulla…mi si apre il sorriso..mi crei speranza, mi incoraggi…è importante…al mondo mancano persone cosi…..baci

  7. 7
    slider -

    Queste lettere fanno capire quanto a volte ci si concentri su cose o persone che davvero non meritano e si tenda a dimenticare o dare per scontato chi è veramente importante.
    Per quanto paradossale le tue righe hanno avuto su di me l’effetto di un salutare ceffone: ho capito che non sto dando la giusta importanza alla mia meravigliosa compagna.
    Ti abbraccio forte.

  8. 8
    roberto44 -

    sei veramente un Grande Uomo, trasmetti questi valori ai giovani.

  9. 9
    Maxim -

    Ciao Frattinima,

    un sincero e caloroso abbraccio fraterno virtuale.

    Maxim.

  10. 10
    Serena -

    Anche se non ti scrivessi il mio nome capiresti subito chi sono. Invidio la tua capacità di trasformare in parole (oltre che in musica e io lo so bene) quello che senti. Tre anni: è passato già così tanto tempo e a me continua a sembrare che tutto sia accaduto solo ieri. T’invidio perchè con la musica, l’altro tuo amore, riesci ancora ad essere con lei, avete un rapporto unico speciale, tutto vostro. Come vorrei avere anch’io un briciolo di questo tuo speciale dono. Io invece sono ancora preda dei fantasmi del passato. Tre anni sono passati ed io ancora mi chiedo, ma perchè perchè doveva capitare proprio a noi? A lei? Perchè se n’è dovuta andare così presto? Ricordo ancora le parole del prete che si sono impresse nella mia mente e che mi hanno fatto pensare: questo non capisce niente. Disse che lei era andata via perchè il suo compito sulla terra era ormai finito. Non dimenticherò mai quelle parole, mi fecero venire una tale rabbia, ma che ne sapeva lui? Io non credo proprio che il suo compito fosse finito, aveva una così tale voglia di vivere e tu lo sai. Lei non avrebbe mai voluto lasciarci. Non è stata lei a scegliere. Scusami, forse adesso sto andando troppo nel personale.Leggendo ciò che hai scritto ho sentito una specie di pace, la tua pace e so che invece le difficoltà che hai sono ancora tante, ma nonostante questo quando pensi a lei, quando parli di lei, sei capace di mettere tutto da parte: rabbia, risentimento, dolore, tutto ciò che resta è solo il grande amore che provi per lei.
    Non provo la tua stessa pace pensando a lei,ma non dimenticherò mai il suo senso di protezione nei nostri confronti, quando anche nei momenti più duri, più difficili lei chiamava sempre te e lo faceva solo per proteggerci e trasmetterci anche in quei momenti durissimi la sua forza. Se solo sapesse quanto ne ho bisogno adesso. Forse avrei dovuto imparare un po’ di più da lei, o forse sono ancora talmente presa dalla rabbia che non riesco ancora ad andare oltre e a pensare: “dall’alto si vede meglio”.
    Mi è piaciuto tanto il messaggio che ti ha lasciato Mayte e ti prego, fanne tesoro:tu sei ancora qui …puoi ancora dare tanto…

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili