Salta i links e vai al contenuto

Crisi e rinascita

Carissimi tutti,

carissimi concittadini del mondo che soffrite di sfiducia e vorreste recuperarla, cerchiamo in noi la forza necessaria!

Personalmente credo che l’attuale crisi che la finanza cartacea improvvidamente dilatata con la direzione dei soliti “poteri forti” e la complicità delle strutture istituzionali di indirizzo e controllo, possa essere utilizzata per una opportuna correzione sistemica.

Si, la sperequazione fra chi ha tanto e chi poco o nulla è vergognosa, ed ora che se ne parla un po’ di più, chi fosse stato disattento può rendersi conto che al di là delle buone intenzioni scritte e parlate, siamo già da un pezzo fuori da limiti etici necessari ad una armonia sociale. Perché il vero rischio è proprio l’esasperarsi dello scontro sociale, che sicuramente non farebbe bene a nessuno.

Credo sia arrivato il momento del riequilibrio nei diversi ambiti, quelli nazionali e quello più ampio che coinvolge l’intero globo. Certo non sarà né facile né prossimo, ma il solo vedere intenzioni serie e risultati constatabili con progressione, potrebbe ridare fiducia.

Non si potranno da subito eliminare né privilegi ne rendite di posizione, ma è in questo senso che si dovrebbe esprimere una opposizione che possa avere la speranza di sostituire qui in Italia il centro-destra che con il plagio mediatico ha quasi ripristinato la monarchia.
La chiarezza e la verità impietosa potranno riguadagnare la fiducia di chi vorrebbe continuare ad interpretare la vita orientato ai valori di quella che una volta si chiamava sinistra, quel popolo orfano al quale anche io appartengo e della cui scomparsa non ho ancora elaborato il lutto.

La chiarezza, che l’attuale sistema di informazione ci nega, essendo totalmente al servizio di un capo di governo ultraliberista, imprenditore che si ispira ad un finto populismo mentre persegue logiche utilitariste, la chiarezza, dicevo e la conoscenza dei fatti e delle misure è la base per decisioni appropriate, se non ci date questo, continueremo a brancolare nel vago e nel buio.

Ora, nello specifico, la crisi che stiamo vivendo, che modestamente avevo previsto da quando studiando economia cercavo di capirne le regole fondamentali, si sta tamponando con enormi iniezioni di liquidità da parte di tutte le banche centrali ed abbassamento dei tassi.
Non so se basterà, ma se dovesse bastare, se nel frattempo non si modificasse la strategia, vorrebbe dire solo procrastinare un’altra crisi forse con esiti più deflagranti.
Ci viene detto che non appena l’economia dovesse riprendere la liquidità immessa sarebbe immediatamente riassorbita dalle banche centrali, pena inflazione folle.
Non sarebbe forse il caso di esplicitare, avendo un’idea dei rapporti macroeconomici tra economia reale e mezzi finanziari, quanta liquidità si sta immettendo? A quando un riequilibrio reale? A quale rapporto si mira?
Un tempo speravo nell’economia partecipata delle public company, ma questa globalizzazione sta rendendo tutto più complicato.
Convinto che l’homo aeconomicus viene prima del filosofo (primum manducare, deinde philosophare), mi piacerebbe che in questo o in un altro blog ad hoc costtuito si curasse una rubrica di informazione economica democratica, ovvero che abbia l’obiettivo di far capire anche ai cittadini, che potrebbero, almeno i volenterosi, non doversi necessariamente affidare alla gestione paternalistica di un presidente del consiglio come Berlusconi che critica i vertici della BCE e i giornali indipendenti perché diffondono allarmismo invece dell’ottimismo, di cui necessita appunto la sua concezione paternalistico-affaristica della società e dell’economia.
03-04-2009
Uniamo idee, progetti, forze ed azioni!
Cordiali saluti.
Carlo Castorina, Roma
Welsberg50@hotmail.com

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

1 commento

  1. 1
    cosmos -

    ma come parli……….vuoi fare il PROFESSORE…vallo fare dove ti capiscono…qua devi prlare col cuore , non con tante frasi e termini …da CIRCO.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili