Salta i links e vai al contenuto

Crisi personale o mi sono innamorata di un altro?

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti,
non sono solita ricorrere ai forum, però non mi è facile parlare del mio problema con amici e conoscenti e spero che la mia lettera possa essere di aiuto per me e per chi si trovi in una situazione simile. Ora vi spiego tutto: sono fidanzata da 4 anni e convivo da 3.. il mio ragazzo mi tratta bene, non abbiamo mai dovuto affrontare grossi problemi, nel senso che fino a mesi fa ero felice e soddisfatta della mia relazione e non avrei mai pensato di affrontare oggi questa piccola crisi personale.
Circa un anno fa ho cominciato a sentire più sovente un ragazzo che conoscevo già da un paio d’anni, con cui c’era un rapporto diciamo normale, ci si salutava e si chiacchierava tranquillamente di persona anche perché si frequentava lo stesso ambiente sportivo soventemente. Non so dirvi come mai sia incominciata, non penso ci fossero secondi fini inizialmente, anche perché ci si prendeva in giro per lo più, si rideva e scherzava. Le nostre conversazioni virtuali sono passate da sporadiche a quotidiane, e gli incontri per fare sport insieme sono aumentati, ma anche in queste occasioni non avevo il sospetto che ci fosse un interesse al di fuori dell’amicizia da parte sua. Ad un certo punto verso maggio tronca brutalmente i rapporti con me (l’aveva fatto anche in altre due occasioni a marzo ma non avevo dato molto peso alla cosa, può capitare di non sentirsi per qualche tempo anche con gli amici più cari), cancellando il profilo instagram ed ogni possibilità di contattarlo e di vederlo. Io ci rimango malissimo questa volta e cerco di farmene una ragione, dopo circa una settimana però riappare e mi spiega che l’ha fatto perché si è reso conto di provare qualcosa per me. Da quel momento in poi, fino a fine luglio il rapporto diventa complicato, mi crogiolo in mille dubbi, da un alto lui vuole allontanarmi perché sa che non può avermi dato che sono fidanzata, dall’altro io comincio a pensare di ricambiare i suoi sentimenti. Continuiamo a sentirci, ogni tanto impazzisce e mi blocca, mi fa arrivare dei fiori sul luogo di lavoro, ed io nonostante non sia più una ragazzina, mi sono sentita travolta da mille emozioni e sentimenti. A fine luglio però decido drasticamente di chiudere la situazione, nel modo peggiore, dicendo tutto al mio compagno, che intima a questo ragazzo di non scrivermi più.
So che è stato ingiusto, forse in primis nei confronti dei miei sentimenti, ma vedevo lui stare malissimo per la situazione e non potevo prendere in giro il mio compagno, dovevo concentrami sul cercare di recuperare il nostro rapporto.
Partiamo per le vacanze tutto agosto e le cose sembrano ritornare alla normalità, poi a settembre si ritorna alla vita di tutti giorni, incontro nuovamente questo ragazzo (lo vedo di sfuggita in realtà, lui non mi saluta più) e vengo di nuovo travolta dalle emozioni dei mesi estivi. Mi chiedo come sia possibile, sto malissimo nel vedere che mi evita, provo a ricontattarlo, a chiedergli di chiarire, ma non ne vuole sapere più nulla, mi ha chiesto di non scrivergli più ed ha ribadito di non avere nulla da chiarire me. Io sto molto male, penso a lui continuamente, mi manca molto, non capisco se si tratti di una situazione momentanea o se mi sia innamorata veramente di lui (forse lo ero anche prima ma ho rinnegato tutto per dare una chance al rapporto col mio compagno). Nel frattempo mi sento molto distante dal mio compagno.
Spero di non avervi annoiato troppo e vi ringrazio per le risposte che mi darete.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

27 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    white knight -

    Tecnicamente parlando, credo che tu non sia innamorata nè dell’uno nè dell’altro. Probabilmente per l’amico dello sport hai sempre provato un mix di curiosità e attrazione, che sono sfociati in “amore” quando lui ti ha “bloccata” nella vita social (sia reale che virtuale). Il che farebbe pensare ad un improvvisa fiammata per ”l’impossibile” o per l’ipotetica “occasione perduta”. Ma non ad “amore” e/o “innamoramento” (li ho distinti preventivamente per evitare che qualcuno poi parta col solito polpettone sulla differenza tra amore e innamoramento). Dall’altro il tuo compagno in tutto questo risulta poco più che una comparsa… se tu ne fossi innamorata, l’amico dello sport sarebbe stato relegato ben presto nella cartucciera dei corteggiatori o nel recinto della friendzone.

  2. 2
    Bottex -

    Mi sembra ovvio che ti sei innamorata di lui. Una crisi momentanea può durare qualche settimana, magari un mese, ma non tutto questo tempo. Non so se dopo qualche anno il rapporto col tuo compagno, svanito l’entusiasmo iniziale, si è fatto più piatto e tu hai sentito il bisogno di un cambiamento, ma è ovvio che questa è stata più di una sbandata temporanea. Tu hai vissuto una lotta interna tra il dovere (di non tradire e di rispettare il tuo compagno) e il desiderio di stare con questa persona. Anche se alla prova dei fatti sembra che abbia vinto il dovere, tu pensi ancora a lui e non riesci a smettere.
    Credo dovresti fare due cose: dire al tuo compagno che ti sei innamorata di un altro e che purtroppo devi lasciarlo e poi, provare a riallacciare il rapporto con questa persona che ora ti evita. L’importante è però che fai le cose NELL’ORDINE CHE TI HO DETTO. Non tenere il piede in 2 scarpe. Naturalmente però, non hai modo di sapere se funzionerà con questa altra persona. Valuta tu se ti senti di correre questo rischio. Se la risposta è no, allora smetti subito di pensarci. Rimanere col tuo compagno rappresenta la via più sicura, anche se non sai se è quella che vuoi. Mi dispiace ma dovrai fare una scelta. Pensaci.

  3. 3
    Bohemien82 -

    Ennesimo esempio su questo sito delle solite stupidaggini femminili da libro rosa. Il punto non é cosa devi fare tu, ma quello che avrebbe già dovuto fare il tuo compagno: lasciarti senza troppe parole la prima volta che gliene hai parlato. Anche se lui non se ne sta rendendo conto, il chip é già bello che saltato…
    A tutti i maschi che sono stati lasciati e che si chiedono come fa la propria ex donna a dimenticare in un attimo anni ed anni di vita insieme, in questa lettera avete la risposta: le lacrime sono tutte per il nuovo sogno, e poche per la fine della vostra vita (perchè al momento questo vi sembra).

  4. 4
    Yog -

    Vabbè, diciamo che ti piace giocare e che i due maschi in gioco sono poco più che comparse, tipo il servo mutignaccolo Bernardo nei film di Zorro. Tieni i piedi saldamente nelle due scarpe e divertiti, in fondo sono scarpe, non barche.

  5. 5
    Kochi -

    gli ultimi due commenti mi sembrano abbastanza fuori luogo perchè:
    1- il mio compagno sa tutto di questa storia, gliene ho sempre parlato, e secondo lui il mio interesse per questo ragazzo non è reale, ma frutto del suo essere stato molto impegnato in questo ultimo anno;
    2- il mio avere il piede in due scarpe dove sarebbe scusate, visto che questa persona l’ho allontanata per non farla soffrire?

  6. 6
    LinuX -

    Hey Kochi…se uno dei due maschietti si chiama Renato, anzi, “eRenato”…è l’uomo perfetto per te.

  7. 7
    Bohemien82 -

    “1- il mio compagno sa tutto di questa storia, gliene ho sempre parlato, e secondo lui il mio interesse per questo ragazzo non è reale, ma frutto del suo essere stato molto impegnato in questo ultimo anno;”

    Grazie della conferma ma avevo giá capito come stava agendo il tuo compagno. Tu metti in dubbio la vostra storia, ti prendi per un altro, ci pensi tanto distanziandoti emotivamente dal tuo partner…e quest’ultimo, pur di non perderti, si da la colpa deresponsabilizzando ulteriormente te che hai giá cospirato alle sue spalle. Meraviglioso guarda! È un grande uomo (perché sia chiaro lo capisco bene) che sta vivendo un piccolo sogno dal quale si sveglierá presto, ed in malo modo. Il mio commento, dal tuo punto di vista, é fuori luogo esattamente come l’assenza delle tue responsabilità nel vostro rapporto…

  8. 8
    beetlejuice -

    “Nel frattempo mi sento molto distante dal mio compagno” l’aspetto fondamentale è questo. Credo che semplicemente il fatto di essere corteggiata ti abbia mandato in confusione, è la solita fame emozionale. Il fatto poi del rapporto parallelo che cresce tormentato, osteggiato dalle circostanze ha fatto il resto. Il gusto del proibito. Poi l’altro ora si nega, per cui scatta la spinta all’inseguimento.
    La mossa di coinvolgere il tuo compagno a mio avviso è stata pessima, perché ti è servita unicamente a lavarti la coscienza, o almeno provarci, ma non ha dato i frutti sperati. In pratica hai pensato “glielo dico, così sono onesta e intanto posso continuare a vivermela”
    Fosse così semplice..

  9. 9
    Mister T -

    Il tuo uomo o é un santo o é un idiota. Io personalmente se avessi una fidanzata che mi viene a riferire quanto hai fatto tu gli darei un bel calcio in culo e via.

  10. 10
    Kochi -

    non rispondo più a commenti volgari e pretestuosi, intrisi di insulti, oltretutto..avete trovato un luogo per sfogare la vostra frustrazione quotidiana.. cercate quantomeno di farlo con educazione e rispetto

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili