Salta i links e vai al contenuto

Crederci o no

Leggo questo forum ormai da più di un anno… leggevo per cercare risposta ai miei problemi, ed ora ho pensato che forse è meglio capire bene e chiedere opinioni prima di crearne degli altri. Sto frequentando una ragazza che esce da una storia di sette anni dopo essere stata lasciata all’inizio con una scusa banale che poi si è rivelata essere un’altra ragazza… questo le ha fatto perdere completamente la sua autostima, tanto da farle mettere in gioco se stessa per ogni banalità. Ci siamo iniziati a frequentare un po’ per caso… io uscivo da una brutta storia e lei iniziava a vivere i primi problemi con il suo ex che poi si sono rovesciati in una separazione… all’inizio sembra una semplice amicizia ma con il passare del tempo ci si rende conto che insieme si sta davvero bene… ci sentiamo tutti giorni, ridiamo, scherziamo, ormai sono diventato un punto di riferimento per lei. Ovviamente si capisce bene che questa non è una semplice amicizia ma è qualcosa di più… ne parliamo… entrambi siamo d’accordo a non definirla una semplice amicizia ma mentre io ho completamente rimosso il passato lei ancora no… mi dice che non è pronta a vivere una nuova storia perché il dolore che le ha lasciato il suo ex la fa ancora stare male… lo capisco… alla fine sette anni non sono caramelle… decidiamo comunque di continuare a sentirci e a volte quando ci si vede scappa un bacio. Ormai le cose sono ferme così da un po’… lei mi dice che sarebbe contenta se io mi innamorassi di un altra perché lei questa situazione non sa ancora gestirla e che il ricordo del suo ex la fa ancora stare male, ma io in realtà so che non lo vuole. Mi rendo conto che più passa il tempo e più io mi affeziono a lei pur non sapendo a quale destino vado in contro… lei mi dice che non sa come andrà a finire perché ancora troppo confusa… io però so quello che voglio, e so anche che un giorno potrei pagarne tutte le conseguenze del caso. Ho paura che questa storia non possa mai avere un risvolto… e soprattutto ho paura che un ritorno del suo ex che ora ha una storia con un altra la possa portare via da me. Non vorrei mai che lei mi iniziasse a vedere come qualcosa di scontato, che è sempre li e non si muove mai, per questo le ho fatto capire che io non sarò qui per sempre ad aspettarla. Spero che lei capisca al più presto cosa vuole… e di canto mio spero di non stare a fare la mia solita cazzata…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti a

Crederci o no

  1. 1
    Master58 -

    Quanti commenti! non ne aspettavo così tanti!…

  2. 2
    ruje -

    In realtà hai gia risposto alle tue domande e, secondo me, stai facendo la cosa più giusta: sparire per un po’, giusto? Però in cuor tuo sai che c’è qualcosa che non va: lei è titubante, hai paura che l’ex possa tornare e portarsela via, ecc. Inoltre finisci dicendo che speri di non rifare “la solita tua cazzata”… Questa frase mi fa pensare che ti è gia successo in passato, e che forse sei corso dietro a qualcuno che non ti ha dato certezze, e poi l’hai pagata in termini di sofferenza. Allora, io ti dico di sparire davvero per un po’, perchè lei per davvero forse dà la tua presenza come scontata; inoltre questo le permetterà di capire cosa vuole da te, come ti vuole ecc. E cosa significa che sta ancora male per il suo ex? Forse è ancora innamorata? Fatti delle domande, prima che tu sia coinvolto del tutto. Tu giustamente sai cosa vuoi: faglielo presente; se lei non vuole, è meglio sparire del tutto… Bisogna che dimostri tutta la tua forza e risolutezza di uomo, anche qualcora lei dovesse tornare solo per dirti “mi manchi, anche se non voglio qualcosa di più”, ti consiglio di non ricaderci, al massimo, nel caso, scrivile “mi dispiace, io resto sui miei passi, comuqnue puoi contare su di me”, in modo che sappia che comunque le vuoi bene. In bocca al lupo 🙂

  3. 3
    Master58 -

    @ruje
    Quello che tu scrivi è esattamente quello che io faccio tutti i giorni e tutte le volte
    che la sento, “faccio sentire la mia risolutezza di uomo”…ho imparato dalle
    vecchie esperienze che non ha assolutamente senso assecondare o sacrificare la
    propria felicità per fare stare bene gli altri…lei sà bene che nel momento in cui io
    le chiederò se con me o senza di me le strade potranno dividersi del tutto o
    congiungersi ancor di più…su questo sono intransigente perché ho imparato che
    le vie di mezzo non esistono…io penso che lei razionalmente non sia più
    innamorata de suo ex, sopratutto dopo le cose che sono state dette alla fine della
    storia, ma come tutte le persone che vengono lasciate sente quel senso di
    riscatto…lei mi ha chiesto di non chiederli nulla ora e di darle un pò di tempo per
    capire standole vicina…lo farò, pur sapendo bene entrambi che si arriverà al
    fatidico bivio…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili