Salta i links e vai al contenuto

Cosa vogliono le donne da noi uomini?

Lettere scritte dall'autore  

Si lo so che vi sto facendo una domanda da un miliardo di euro…e so già che molti, e molte, di voi mi risponderanno che non si può generalizzare, che ogni donna è diversa dall’altra, ecc..
Però ci sono alcuni punti in comune, che ho appurato durante la mia vita, che contraddistinguono tutte le donne.
So anche che molti, ma immagino soprattutto molte, polemizzeranno contro questo mio post, asserendo che è un’attacco contro le donne, o comunque un post da cui trasparirebbe avversione per loro..
Vi prego non fraintendete… io adoro le donne…per me è un essere meraviglioso, inesplorato e incomprensibile… questo non è un post contro le donne, ci tengo a specificarlo subito, è solo un tentativo di analisi su quell’essere meraviglioso che è la donna, senza la quale noi uomini non possiamo vivere, ma con la quale siamo sempre e comunque in conflitto, perché non riusciamo mai a comprenderle completamente e a fondo.
Siamo noi che non capiamo le donne… perché l’uomo è intrinsecamente diverso da loro…o sono loro che sono misteriose, che non vogliono sbilanciarsi e scoprirsi… che non vogliono farsi comprendere?
Rispondete numerosi/e!!!
Accetto tutto quello che dite, anche le critiche… tutto è costruttivo e consente la crescita spirituale di una persona…soprattutto per mettersi in discussione e vedere le cose sotto diversi punti di vista che non si erano presi in considerazione prima.

Vi è mai capitato che una donna vi dica che per essere conquistata, l’uomo deve essere comprensivo, che abbia senso dell’umorismo, che la faccia ridere, e che la sappia ascoltare, senza parlare troppo e a vanvera?
E poi dopo un po’ di tempo che la frequentate, vi dice che voi non siete l’uomo giusto, perché non fate altro che ridere e scherzare, e non siete mai serio; che sì ascoltate quello che lei dice, ma che parla sempre lei e invece voi non parlate mai… mentre lei vuole un uomo serio, maturo, che sappia condurre un discorso serio e arricchirla spiritualmente?
Piuttosto incoerente la cosa non trovate? Siamo noi che non abbiamo capito…o sono loro che non si sono fatte capire?

Altro esempio..che ne dite della frase tipica“Gli uomini ci devono incantare con la personalità e non con il portafoglio”… e poi invece si lamenta se non le offrite un mazzo di fiori, una cena o il cinema?
Ma poi se cominciate a offrire… si lamentano perché non vogliono sentirsi in debito con voi..perchè ostentate la vostra ricchezza?

“L’uomo lo vogliamo sensibile e colto”
Ma se è troppo sensibile non è un uomo,ha un’anima troppo “femminile”, e se è troppo colto diventa noioso.

“Mi piace l’uomo fedele”
Ma allora perché poi immancabilmente e inevitabilmente si innamorano dell’uomo sposato..e se non lascia la moglie non sono contente?

“L’aspetto fisico va in secondo piano”
E allora perché il 90% delle donne sta con uno strafigho da urlo?

“Noi siamo complesse ed astruse,l’uomo è meno profondo”
Su questo non ci piove… nella millenaria storia dell’umanità, nessun uomo è mai riuscito a capire cosa realmente pensano le donne, come mai esaltano le caratteristiche del loro uomo ideale… romantico, dolce, simpatico, estroverso… e poi si mettono con uno completamente opposto a tale descrizione… come mai piangono ma dicono che stanno bene… come mai si lamentano quando noi guardiamo altre donne per strada, mentre loro possono guardare gli altri uomini tranquillamente (mentre ti dicono che amano te, e stanno solo con te)… perché?

Forse sono io che sono stato sfortunato, che nella mia vita ho incontrato solo ragazze del genere…però parlando con altri amici, conoscenti e colleghi di lavoro, tutti noi abbiamo notato che questi comportamenti sono piuttosto comuni in tutte le donne..quindi non solo in quelle che ho conosciuto io… .ma perché?

Siamo noi uomini, ciechi di fronte alla bellezza delle donne, che non capiamo niente, che sbagliamo nel proporci a loro, nel non capire le loro esigenze, nel non renderci conto di ciò che ci chiedono, e facciamo ciò che ci pare giusto, anche se giusto non lo è…. o forse sono anche loro che non si fanno comprendere, che preferiscono mantenere un alone di mistero, che vogliono che sia l’uomo a prendere le decisioni, per poi giudicarlo in base a ciò che fa e dice, o forse nemmeno loro sanno bene cosa vogliono della vita?

Mah… a voi l’ardua sentenza…

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

325 commenti

Pagine: 1 2 3 33

  1. 1
    guerriero -

    forse nemmeno loro sanno ciò che vogliono

  2. 2
    Daniela Bigottà -

    Arriva il momento in cui non vi vogliamo neppure più.

  3. 3
    Rox -

    Ho letto la tua lettera sorridendo…hai detto un sacco di verità sulle donne e le hai dette con un tale garbo che,appunto,ho sorriso (Sorriso positivo eh!)dalla prima all’ultima parola che hai scritto.Non lo so,è vero che siamo un mistero,anche se,a dire il vero,questa cosa qui non è che riesca a capirla fino in fondo.Non mi spiego,infatti,perchè per voi uomini siamo così insondabili!Mah…forse,perchè siamo un pò contraddittorie.Se ti posso dare un consiglio,non prendere troppo alla lettera quello che diciamo (ma non nel senso che non devi ascoltare ciò che ti dice una donna),nel senso che un uomo,almeno per quello che mi riguarda,deve essere tutte le cose che tu hai elencato:deve essere dolce,ma non smielato,duro,ma non crudele,simpatico,ma non deficiente,intelligente,ma non pesante,ecc.Devi essere tutto quello che sei e non devi aver paura di mostrarti come sei…e poi un pizzico di mistero non guasta!Cosa vuole una donna?Tutto quello che sei!Ciao.

  4. 4
    psYco -

    Schizzofrenia?

  5. 5
    Isis -

    secondo me ci vuole la giusta misura in tutto…per capirci,da donna ti dico,si allegro ma non buffone che poi rompe, si colto perchè troppo grezzo non si soffre, si mi deve ascoltare ma deve anche interagire, per i soldi non me ne frega un tubo, certo se mi fa un pensiero per dimostrarmi che conto per lui bene ma per il resto si fa alla romana, anzi spesso faccio io regali… che sia serio si perchè se inaffidabile…lasciamo perdere..che futuro si ha insieme ad uno inaffidabile…però certo uno rigido è una tortura…t ingabbia…
    La realtà sule donne è che ci abituano all amore eterno con il principe azzurro ceh deve essere perfetto, ci abituano a pretendere i meglio per noi, ma poi la realtà è ben diversa da ciò che ci diconoda piccole ed ecco tutti questi problemi..poi ci sono le pressioni inconsce e consce, dobbiamo piacer per forza, dobbiamo epr forza esser gentili efemminili sennò nessuno ci guarda e se rimaniamo sole..orrore…si lo so il concetto è superato ma iin fondo in fondo èinsito…vedi tanta gente ceh sta insieme solo per non stare sola…che caos..
    luomo ideale non esiste, non confondere l uomo ideale che tute le donne sognano con la realtà, l amore è strano,la more è meraviglioso proprio perchè misterioso, uno puo esser bravo quanto buole ma se non becca la persona giusta soffre, idem per le donne..non conta essserbravi ragazi o meno, conta se ci si incontra tra persone fatte per stare insieme, feeling, in inglese significa mille cose, ma è chiaro, essere sulla stessalunghezza d onda..in quasi tutti i campi..se non c’è feeling non c è nulla…è inutile esser bravi e fedeli e disponibili..spesso dal altra parte se non è la persona giusta questa se ne aprofitta e sono dolori perchè chi ama anche se soffre ed è stremato dal rapporto logorante, non riesce a lasciare…e si vive nfelici..

  6. 6
    Isis -

    ovvio volt ilgiusto sennò annoia..mica possimo fare i professorini..da entrambi i lati ovviamente
    tutto ildiscorso è bilaterale…

  7. 7
    confusione84 -

    sai credo che le donne(come gli uomini) siano di certo piene di contraddizioni.si creano un immaginario di uomo,quello che le renderebbe felice ma,come meglio di me saprai,l’amore non è un calcolo,l’amore non è ragione,l’amore è irrazionalità,è magia…quella magia che si crea in una frazione di secondo e che solo una persona può darti anche se quella persona è completamente diversa da come la cercavi,anche se è completamente diversa da come te l’aspettavi…ecco che cercano il bravo ragazzo ma poi si innamorano dello stronzo;ecco che ti chiedono la perfezione ma poi amano i piccoli difetti degli uomini che scelgono come compagni della loro vita.lo stesso credo valga per gli uomini….perchè non è una questione di sesso,ma di sentimento.ad esempio potrei chiederti come mai gli uomini dicono alla propria donna tu sei la più bella,non ti cambierei mai con nessuna al mondo e poi per strada si girano a guardare il sedere scolpito della prima che passa come fosse il ritratto della gioconda al louvre?e poi dopo magari negano pure l’evidenza?….ma è anche vero-e questo devo riconoscerlo-che non tutti gli uomini sono così,come non tutte le donne sono volubili ed egoiste come tu le hai descritte.ti ripeto:secono me non è una questione di sesso ma di sentimento…anche gli uomini(come le donne)sono pieni di contraddizioni…ed un uomo non potrà mai capire fino in fondo la psicologia di una donna come una donna non potrà capire un uomo…e proprio questo è il bello del conoscersi e crescere insieme…che noia sarebbe l’amore se tutto fosse già scritto?

  8. 8
    Vera -

    Caro Drizzt,

    sono una donna di 30 anni e ti dirò quello che penso senza falsi pudori.

    Voglio un uomo (in ordine di priorità):

    * INTELLIGENTE E COMUNICATIVO
    NO quindi a: quelli che non riescono a sostenere la conversazione per più di 5 minuti, che non sanno che dire, che al telefono ti liquidano in 2 parole o che, sì certo, parlano ma a vanvera o dicendo banalità o battute da caserma, oppure che ti fanno un resoconto piatto e monotono, ricco di dettagli noiosi ed insignificanti, delle loro giornate. SI’ alla persone autoironiche, curiose, che sanno raccontare aneddoti e captare l’interesse dell’interlocutore, che parlano all’altro e non a se stessi, che ascoltano l’altro sul serio, con sincero interesse.

    *FEDELE
    NO a puttanieri navigati, insicuri che devono dimostrare il loro valore mettendo più bandierine possibili, scoponi dagli ormoni inquieti etc. etc. SI alle persone oneste, che se mai dovessero prendere una sbandata per un’altra hanno il coraggio di dirtelo subito e di rispettarti, senza quindi prima cornificarti, provare come va con l’altra e poi scaricarti come una scarpa vecchia.

    *PIACENTE
    E’ inutile raccontarci frottole: l’aspetto fisico è importantissimo. Così come a voi uomini piace la bonona, a noi piace l’uomo alto, belle spalle, pettorali, addominali, capelli folti, etc etc. Quindi ragazzi: massima cura, si può migliorare molto.

    * DI PARI LIVELLO ECONOMICO
    Non voglio nè fare la mantenuta nè farmi carico di nessuno.

    * GENEROSO
    Per eccesso di generosità sono incappata spessissimo in uomini che, salvo qualche cena offerta inizialmente, poi ci hanno preso gusto a farsi pagare tutto da me: sono lenti con la carta di credito, non hanno mai gli spiccioli per le piccole cose, sono senza memoria quando si tratta di restituire soldi, tentano di insinuarsi permanentemente a casa mia senza mai partecipare alle spese. Forse è nella natura dell’uomo (uomo o donna, intendo in senso generale) non dare valore alla generosità di una persona e pensare solo ad approfittarsene.

    *GALANTE
    Io apprezzo da morire la galanteria. Qualche mese fa mi sono commossa quando mi hanno aperto la portiera della macchina.

  9. 9
    alemar753 -

    Concordo con la lettera…le donne non parlano ma pretendono che noi facciamo gli indovini di mestiere…Poi se ti impegni e diventi un po piu come loro ti vorrebbero dopo un mese e’ capace che non le sta piu’ bene….dammi retta: le donne non c’e’ bisogno di contraddirle.. già lo fanno da loro!

  10. 10
    spectre -

    Sì è tutto molto romantico, tutto molto poetico, ma io mi fisso su un punto: la comunicazione. Le coppie scoppiano, le persone non si trovano tra loro malgrado cerchino molte la stessa cosa, quando non c’è comunicazione e quando ci si nasconde dietro personaggi che sono un’imitazione della vita, non la vita vera che ognuno di noi dovrebbe vivere per com’è. Quando, cioè, non si parla più il prima persona, ma ci si fa imbrigliare dalla me**da che insozza la società odierna, che ha bisogno di siti per single per far incontrare persone che pare cerchino tutte la stessa cosa (!!!). Anche da qui le contraddizioni, a mio avviso, dovute alle briglie imposte da comportamenti stereotipati che prima o poi vengono fuori. certe donne sono “innamorate” dell’essere “complesse”, anzi della “complessità femminile”, salvo poi trovarle dopo qualche anno a ridersi addosso di quanto erano scemette o infantili. prima o poi tutte ci cadono, mascherando pateticamente, cercando di convincersi di essere perfino diverse dalle altre “che fingono”… salvo poi essere uguali. Ne ho avuto un esempio recente, sul quale avrei dovuto infierire, invece ho mitigato le parole per amore. Ma io in questo periodo sono per la terapia d’urto spinta, per cui non faccio testo…

Pagine: 1 2 3 33

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili