Salta i links e vai al contenuto

Cosa dirle per non ferirla

Ciao a tutti!
Dal titolo, il post suscita l’idea che le mie intenzioni siano quelle di voler mollare una ragazza ma la storia è ben diversa!
Scusate l’omissione di dettagli ma preferirei restare il più anonimo possibile.
Lavoro in uno studio e, da qualche settimana, una mia collega mi si è avvicinata sempre più finché non è arrivata al punto di confessare i sentimenti che prova nei miei confronti: mi ha letteralmente detto che sono il suo uomo ideale, la persona che ha sempre sognato di avere al suo fianco, che mi stima per i miei modi di parlare, ascoltare, aiutare e che, se non fosse per il divario d’età, avrebbe voluto essere la mia compagna. Io son rimasto lusingato dalle sue parole, mi ha spiazzato e non sapendo cosa dirle lì su due piedi, ho preferito accennarle un sorriso, metterle il braccio sul dorso con una leggera stretta e cambiare discorso; la situazione si è chiusa lì ma adesso sto in pena per lei: è una persona affascinante, colta, intelligente, attraente, una donna che potrebbe avere ai suoi piedi ogni uomo e invece io son qui a farmi, secondo me legittimi, problemi: ciò che mi blocca non è affatto il divario d’età, anche se in effetti non son proprio pochi gli anni che ci separano, ma il fatto che è sposata con dei bambini. La sua situazione in casa non è delle migliori: si è sfogata con me tante volte e forse ho fatto l’errore di saperla ascoltare; il marito è una persona possessiva e soffocante, non la rispetta, non so se le alza le mani e lei è stufa di questa situazione. Io non voglio far parte di questa storia, anche perché penso soprattutto ai suoi bambini; secondo me dovrebbe prima risolvere la sua situazione famigliare e poi, eventualmente, riaffrontare la questione con me! Vorrei tanto farle capire ciò ma non so come, non so cosa dirle senza ferire i suoi sentimenti, compromettere il nostro bel rapporto o farla sentire rifiutata da me.
Vi prego, datemi qualche consiglio, ne ho davvero bisogno. Talvolta, anche chi come me sa ascoltare e dare consigli può trovarsi in una scatola buia senza sapere cosa dire o cosa fare per se stessi.
Grazie.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    unless -

    Ti consiglio di non entrare in certe situazioni, dammi retta.
    Spesso chi non è soddisfatto della propria vita di coppia racconta delle situazioni famigliari che in realtà non esistono o che comunque sono molto diverse dalla realtà.

    L’insoddisfazione (soprattutto femminile) ad una certa età è la cosa più comune che esista e queste persone cercano comprensione più di ogni altra cosa.

    Una volta chiarita la tua posizione disinteressata, puoi darle solo il consiglio di andare a fare terapia di coppia per poter ricominciare a parlare dei suoi problemi del marito con lui, e non con te.
    Spesso è proprio la mancanza di comunicazione e il non esprimere i propri bisogni al proprio compagno/a che crea questo genere di malessere.

    Al tempo stesso cerca di far incentrare le vostre conversazioni su quello. Credo che lo interpreterebbe come un tuo interesse.

  2. 2
    dolce amaretto -

    Bè digli quello che hai scritto a noi, cioè che non è un no netto ma temporaneo ovvero che per ora non è il caso, poi si vedrà insomma.

  3. 3
    underworld -

    Ciao unless e dolce amaretto, grazie per avermi risposto e, soprattutto, per averlo fatto prima che la vedessi un’altra volta: i vostri commenti mi hanno dato serenità e coraggio per un discorso che per fortuna non ho avuto occasione e necessità di fare.
    Vi racconto come si è evoluta la storia. Ieri ci siamo sentiti diverse volte (contattato da lei), inizialmente per motivi di lavoro e io le ho gentilmente risposto mantenendo tutta la professionalità possibile, poi lei ha iniziato a deviare su altri discorsi con doppi sensi ma, per fortuna, ho saputo essere “freddo”, facendole intendere che le mie risposte erano nel senso contrario a quello che lei stimolava: il più assoluto disinteresse. Ci siamo rivisti, eravamo soli e lei era abbastanza fredda, non cercava contatti fisici e non ha mostrato minimamente interesse, insomma tutto il contrario di come si era comportata la settimana prima.
    Io ho tratto le mie considerazioni e voglio pensare (e sperare per lei) che si sia resa conto che tra di noi non avrebbe potuto funzionare e che ciò che stava facendo non era altro che un colossale errore. Può darsi anche che le motivazioni del suo comportamento siano altre e in ogni caso mi fa solo piacere che io sia fuori dalla situazione; insomma, è bene che mi trovi una ragazza della mia età e soprattutto libera da vincoli coniugali!
    Grazie veramente di cuore per i vostri interventi; è stato un piacere potermi confrontare con voi e a presto; magari per argomenti più sereni.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili