Salta i links e vai al contenuto

Devo decidermi a dirle che così non ce la faccio

Devo prendere la decisione di allontanarmi da una mia amica su cui mi sono forse troppo appoggiato in un momento difficile,lei mi è stata molto vicina dopo la morte di papà,siamo usciti qualche volte ma lei ha un fidanzato per cui non ha molto tempo.

Penso sia una gran persona e mai smetterò di ringraziarla per il suo apporto morale,ma lei non mi cerca mai o raramente lo so ha il ragazzo è difficile ma come posso continuare a sentirmi dire dai che ci vediamo quando ho sconforto e poi ciò non si verifica più da mesi?io vorrei farle capire che l’amicizia è bellissima ma insomma non può tutto rimanere su un messaggio o una telefonata bisogna interagire,delle volte penso al fatto che si inventi scuse perchè 1 ora in un mese se vuoi la trovi…probabile che abbia paura che succeda qualcosa di più tra noi o che il moroso si ingelosisca ma io sono fatto così ho bisogno di vederle le persone…ho affrontato la cosa con lei direttamente dicendole che se vuole scompaio di dirmi sinceramente se nn mi vuol vedere ma lei dice che assolutamente non è così e troverà tempo,ma sentirci solo per telefono o pc che senso ha abitando vicino?probabile che a lei vada bene così un rapporto amichevole a distanza che non le implichi problemi ma è piuttosto deprimente per me,che mi sono talmente tanto confidato che mi è impensabile ora lasciarla perdere,al contempo però mi sento un’idiota a continuarla a sentire.

L'autore ha scritto 27 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia

2 commenti

  1. 1
    Clabi -

    Quanta inutilità nella gente che si comporta così, gente che non sa neanche cosa sia l’amicizia vera. Il lavoro duro dovrai continuare a farlo tu purtroppo, tu che hai sofferto e vissuto duri momenti ma secondo me questa persona si è sentita in dovere di starti vicino nella fase “calda” del tuo dolore per poi sentire di dover tornare alle sue cose quando avrà pensato che stavi andando avanti. Ma l’amicizia è un’altra cosa…Non dovrebbe conoscere limiti, fidanzati gelosi ecc..Per quanto io non sia un’estimatrice dell’amicizia uomo-donna che è senza dubbio più insidiosa. Cerca di circondarti di altre persone e ricorda che il momento di dolore debilita e necessita di supporto ovvio ma ovviamente poi torniamo da soli, non bisogna mai fare l’errore di appoggiarsi tanto sinceramente a nessuno. Non arriviamo a pensare a noi stessi, figuriamoci agli altri. L’amicizia vera, la disponibilità e l’affetto incodizionati sono perle rare, doni unici…Ti auguro di trovarli al più presto ma nel frattempo cerca la forza dentro di te perchè puoi farcela anche da solo.

  2. 2
    sarah -

    scusami ma tu che ne sai dei problemi che può avere lei?Sai come passa le giornate?e poi scusami ancora se tu diventassi un problema per lei e il suo lui pretenderesti di essere più calcolato lo stesso?Sinceramente credo che tu ti sia appoggiato fin troppo a lei,devi essere un attimino più indipendente,lei ti è stata vicina ma che ne sai che ora lei non ha bisogno di tempo per se?o per il suo lui?Io ho delle amiche che non vedo spesso,che devo fare?dire loro che non ci vediamo più?Mi sembra un esagerazione!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili