Salta i links e vai al contenuto

Confusione più totale…

Ciao a tutti ho trovato questo sito e ho visto che in molti rispondono e quindi ho deciso dalla disperazione e per sfogarmi di scrivere anche io la mia storia… cercherò di essere più sintetica possibile. Ho 21 anni tra poco 22 ho una figlia di un anno e mezzo che nonostante non era in programma e accorgendomi troppo tardi di essere incinta per poter fare qualcosa, è tutta la mia vita, il mio mondo. Con il padre è finita un anno fa, il tentativo di stare insieme anche solo per la bambina non ha funzionato.. E da qualche mese sento il bisogno di conoscere gente nuova mi sembra anche normale alla mia età.. Ho fatto parecchi fallimenti, Finché la vita mi fa conoscere una persona meravigliosa, il nostro incontro è stato molto casuale quasi come in un film e così è stato anche le volte dopo dal primo appuntamento sempre messaggi dolci, non mi sentivo più così da quando avevo 14 anni con il primo fidanzatino per intenderci… Lui lo disse subito che comunque il fatto che avevo una bambina lo faceva pensare un po’ ma che comunque voleva conoscermi perché le interessavo molto e non voleva soffermarsi su quel fatto, andiamo al cinema, dormiamo insieme, insomma passiamo un mese pieno di forti emozioni, gli appuntamenti vanno bene finche lui arriva in uno stato confusionale e un sabato sera bacia la ragazza con la quale usciva il mese prima perché parlando della mia situazione si è lasciato trasportare dalla tristezza e quindi prendere la via più semplice, il giorno dopo lo chiamo ed era molto combattuto, gli dispiaceva da morire perché non voleva farmi questo non si riconosceva più, al che ho detto che mi sarei fatta da parte che anche lui avendo 22 anni è normale che avesse paura di affrontare una situazione come la mia, anche se dicendolo mi sentivo morire… da lì comunque lui continua a farsi sentire finché non ci rivediamo di nuovo, e un’altra volta ancora, perkè lui comunque sentimentalmente è più preso da me mi ha detto più di una volta che se non fosse per la mia situazione adesso eravamo già fidanzati perché sono perfetta ma quel fatto lo blocca e non se se andando avanti può passargli e questa cosa lo confonde molto, mentre con quell’altra la cosa è normale non ha molto trasporto ne fisico ne mentale, me ne sono accorta visto che se non ci vediamo per 3 giorni non vede l’ora di vedermi, però ieri dopo esserci visti ho preso io la decisione di farmi veramente da parte stavolta anche se ci sto male, lui ha paura di innamorarsi però non per questo può tenere il piede in 2 scarpe per evitare l’innamoramento, dicendomi che per lui va bene se ci vediamo anche così ogni tanto, ma ho troncato io dicendo che era inutile, la mia paura più grande è perderlo, ma non so veramente che fare e questo nemmeno lui, ora decido di non farmi sentire anche se si farà vivo lui.. oggi sono decisa di questo ma infondo l’ho visto solo ieri, ho paura che già in mezzo la settimana starò a pezzetti come devo affrontare al meglio la cosa?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili