Salta i links e vai al contenuto

Come riconquistare la moglie

Ciao a tutti,
vorrei chiedervi alcuni consigli.
Sono sposato da 12 anni, abbiamo una bella bambina di 7 anni e una vita di coppia normale fino a poco, con alti e bassi come in tutti i matrimoni. Da circa un anno la situazione è peggiorata, arrivando al punto che mia moglie mi disse che non mi ama più. Un po’ per la nostra bambina, un po’ per noi stessi siamo rimasti insieme, pero da un bel po’ di tempo dormiamo separati. Abbiamo deciso di divorziare, pero di restare per il bene della bambina a vivere nella stessa casa, anche perché nessuno di noi aveva una relazione. Ammetto che come un cretino in questo periodo non ho provato a fare niente, speravo che tutto si può risolvere, anche se lei mi chiedeva le attenzioni di una volta, i complimenti e tutto ciò che la faceva sentirsi amata. Lei si è rifugiato su Facebook, ha conosciuto un ragazzo e nei vari messaggi li scrive che lo ama, lo vuole… Quando ho scoperto, lei ha detto che non si sono ancora incontrati, lo faranno dopo il divorzio. Anche se è vero, lo considero un tradimento lo stesso. Vorrei tanto averla indietro, vorrei tanto avere indietro la mia famiglia. La amo tantissimo, ho capito solo adesso. Quando sono al lavoro mi chiama per chiedermi come sto, pero io ho bisogno del suo amore non della sua pietà.
Posso chiedere un consiglio su come comportarmi per riconquistarla, magari un consiglio da una donna. Grazie a tutti.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

9 commenti

  1. 1
    Lullaby -

    Era da tanto che non passavo qui e soprattutto scrivevo. Mi sono intenerita leggendoti, così ho pensato di lasciarti qualche riga, anche se non sono una donna, sono una ragazza, spero ti vada bene lo stesso. Se sei davvero disposto dal profondo del cuore a perdonare il tradimento, e ti prego di provare a farlo, per quanto penso sia difficile e inevitabilmente un fatto di questa portata abbia ripercussioni molto dolorose, allora dille tutto quello che hai scritto qui!!! Se non ci riesci con le parole, stampale queste righe e fagliele leggere. Il suo preoccuparsi per te è (almeno io penso) sintomo che ti vuole bene, nonostante tutto. E’ questo che mi fa sperare, forse per un’ostinazione romantica ai lieti fini, che tu abbia delle reali possibilità di ritrovare un’armonia con tua moglie e ricostruire la tua famiglia. C’è una bambina di mezzo, tu sei un uomo innamorato e lei probabilmente una moglie delusa, che ti ha espressamente manifestato le sue amarezze. Almeno per la piccola, un tentativo fossi in te lo farei, lei sola sarebbe già un motivo più che valido. Pensa, e invita tua moglie a rifletterci insieme a te, alla gioia che può provare una bambina a vivere una riunione sincera e profonda tra lei e i genitori, e mamma e papà tra loro dopo molto tempo in cui probabilmente ne ha sentito la mancanza, per quanto voi possiate essere degli ottimi genitori anche singolarmente, non è la stessa cosa. Prova a parlarle, tra poco arriva il weekend, approfittatene del tempo per stare insieme, magari falle trovare un simbolo a cui siete legati, la prima vostra foto insieme, quella del vostro matrimonio, della nascita di vostra figlia, dei ricordi più belli della vostra storia. E parlale, dille quello che senti, ma senza costruzioni, aprile il cuore. Dopotutto è ancora tua moglie, è la mamma della tua bambina, non è un’estranea. I modi per tentare un avvicinamento sono tanti, come ti comporteresti con una ragazza da “conquistare”, come farebbe un ragazzo con la sua prima fidanzatina.. falle una sorpresa, non so…regalale una rosa (rossa, mi raccomando! 🙂 ), prepara tu la cena, organizza una giornata insieme, ma soprattutto parlarle tanto, dimostrale che a lei ci tieni, che sei disposto a “scendere a patti”, a rivedere quello che nell’ultimo anno non è funzionato nel vostro rapporto, purché anche lei faccia la sua parte. Nutro una sincera speranza e faccio il tifo per voi e la vostra bambina 🙂 Facci sapere qualcosa!!

  2. 2
    jojo -

    Caro heineken,mi sembra di capire che tu non sia stato d’accordo con il divorzio sin dall’inizio. Vedi,il fatto è che quando ci si lascia è bene vivere in due case separate,per rifarsi una nuova vita e scordarsi delle discussioni con il partner. Lo so che avete una bambina e che l’argomento non sarebbe stato facile da affrontare ma prima o poi dovrete parlarle e dirle cosa succede tra voi.
    Per riconquistarla,come vuoi che succeda,non devi assolutamente utilizzare la scusa di avere una figlia e di non poter separarvi per assicurarle una vita serena:sembrerebbe troppo una costrinzione da parte sua rimanerti accanto e lasciarvi sarebbe piu doloroso. Fingi di non sapere che sta chattando con un altro su facebook,non farle scenate di gelosia,peggioreresti solo la situazione. Non tentare neanche con le cenette romantiche o le battute enigmatiche,proverebbe solo pena per te. La cosa migliore da fare è cercare di passare con lei piu tempo possibile,parlarle,confidarvi l’un l’altro,andare insieme a lavoro,ecc…piccoli atti di vita quotidiana,insomma. Piccole cose svolte costantemente col sorriso sulle labbra e la serenità a portata di mano.
    Poi,quando credi che sarà il momento opportuno(ossia quando ridete insieme e vi siete riappacificati,dopo circa 3 mesi)portala in un posto che è stato significativo per il vostro rapporto. Parlale con calma,senza metterle alcuna pressione e senza scoppiare in lacrime:dille apertamente cio che provi e proponile senza imoegno di riprovare a ricostruire con calma un rapporto.
    Vedrai che andrà bene.

  3. 3
    Spompo -

    Tecnicamente è un tradimento. Anche per i giudici, perciò avrai avuto cura di salvare quei lacerti informatici come se si trattasse di una Ostia Consacrata. In caso non lo avessi fatto, sei semplicemente rovinato. Tra un pochino arriva il divorzio breve, ma le conseguenze restano eterne.

  4. 4
    Kid -

    Innamorarsi su Fb? Sarebbe da far togliere la potestà genitoriale, altro che prenderla con filosofia e di rimpallo!

  5. 5
    lahire -

    mi fa davvero tristezza vedere come gli uomini sono ridotti oggi.
    Non hai capito che lei già voleva rompere e non ne vuol più sapere ?
    Consulta un avvocato, salva quelle chat ma non usarle senza il pare di un valido legale, e lascia perdere i sentimentalismi lacrimosi.
    lei fa finta di interessarsi a te per salvarsi la faccia , più di fronte alla figlia che a te.
    I fatti sono chiari, tri le conseguenze

  6. 6
    heineken -

    Grazie a tutti per le risposte.
    Che ironia: domani è il mio compleanno, probabilmente sarà il più bruto dalla mia vita.
    Se non piove, porto mia moglie e la bambina a un agriturismo per passare la giornata noi 3. Ieri gli ho mandato a casa un mazzo di rose bianche ( le sue preferite) scrivendo che è solo un gesto per ringraziarla per tutto quello che ha fatto per me. Mi ha chiamato al telefono piangendo, la sera appena tornato a casa mi ha ringraziato con un bacio sulla guancia e poi è tornato il gelo. Per rispondere a Spompo dico che non potrei mai usare i messaggi contro di lei, la bambina rimarrà da lei, è una mamma perfetta. Io sarò sempre presente nella vita di mia figlia, pero non posso toglierla alla sua mamma. Per divorziare abbiamo mandato tutti i documenti in Romania ( siamo rumeni tutti e due), è stata una sua idea perché dopo un divorzio in Italia, di solito l’uomo rimane in mutande, lei non vuole assolutamente questo, vuole dividere tutto quello che abbiamo fatto insieme. Per finire, un consiglio a tutti i mariti: fatte i complimenti alla vostra moglie, non aspettate che qualcun altro li fa. Grazie a tutti che avete risposto.

  7. 7
    Lullaby -

    Heineken,
    a dispetto dei commenti che ho letto, non riesco a guardare al vostro caso come ad uno di quelli dove uno di voi si debba “difendere” dall’altro. Tutto sommato, al di là della situazione, mi date l’impressione di essere due brave persone, mancanze, sbagli, fragilità a parte. Lei che ti chiama per sapere come stai, lei che piange, il tuo “non potrei mai usare i messaggi contro di lei”. Siete ancora animati da tenerezza l’uno nei confronti dell’altra! Sai cosa? Potrei sbagliarmi, è solo una mia impressione, ma, tenendo presente che si sentisse non considerata da suo marito, che te ne abbia parlato e tu non abbia ascoltato le sue esigenze, temo che il suo rifugiarsi nel “rapporto” con quel ragazzo sia dovuto da quella frustrazione e senso di solitudine che si prova nel sentirsi “dati per scontato”. E non sto dicendo che questa sia una giustificazione e la causa dipenda solo da te, NO!, però penso che fareste bene a chiarirvi, a parlarne, a chiederglielo.
    Se così fosse, resta doloroso, ma nella vita si sbaglia, lo facciamo tutti, chi più chi meno. Mi intestardisco nel suggerirti di NON ARRENDERTI!!! Sai, penso che in una società come quella in cui viviamo, gli affetti profondi, la famiglia siano tra le poche cose che valgano la pena di essere difese a (quasi) tutti i costi.
    E’ vero che la giustizia italiana non tutela gli ex mariti e li riduce spesso in situazioni quasi di sopravvivenza. Come è vero che molte, troppe, ex mogli se ne approfittano. Però da come la descrivi non sembra il caso della tua, non sembra una donna arrivista, tanto più che ha preferito affidare le pratiche del divorzio al tribunale romeno, che da come lo definisci sembra più equo per salvaguardare te.
    Ma al di là del divorzio, che spero tanto per voi non arrivi davvero alla fase conclusiva e definitiva, le reazioni di cui parli da parte sua per quello che penso, sembrano il segno che ci sia un legame saldo tra di voi, capace ancora di andare oltre alla “gentilezza di circostanza”.
    Forse “il gelo” di cui parli è calato per incomprensione, forse lei si aspettava che in seguito a quelle rose, al tuo rientro a casa iniziaste un discorso.Prova a parlarle. Magari dopo il tuo compleanno, domani provate a fare qualcosa di rilassante-divertente, a “scaricare le tensioni” semplicemente con una giornata piacevole e lascia i discorsi importanti al giorno dopo, ma fallo. Almeno potrai metterti il cuore in pace e sapere di aver tentato a recuperare seriamente il vostro matrimonio, non pensi?

  8. 8
    heineken -

    x Lullaby
    Grazie per i tuoi consigli. Io non mi arrenderei, pero comincio a pensare che lei è convinta di provare dopo il divorzio questa nuova avventura, probabilmente tutti i complimenti ricevuti, anche le telefonate, l’hanno fatta sentire desiderata, come una ragazzina , anche se ha 35 anni. E poi, un altro problema, io ho sposato una donna ambiziosa, forte, mentre adesso è diventata una 15-enne, tutto il giorno sul facebook a postare varie foto e testi d’amore. Non mi sembra normale tenendo conto anche del fatto che è rimasta senza lavoro da circa 6 mesi, questo tempo perso sui social lo potrebbe dedicare a una ricerca di lavoro. Mi preoccupa il fatto che non si chiede cosa farà dopo il divorzio, non pensa che io un giorno farò le valigie e andrò via di casa? Prima di scoprire i messaggi non mi dava fastidio il fatto che mantengo da solo la casa, speravo che tutto andrà bene alla fine. Adesso no, adesso mi sento preso in giro e comincio ad avere dei dubbi atroci che loro due si sono già visti, se è cosi non potrei mai perdonare. Cosi come ho scoperto i messaggi, potrei scoprire anche altro, pero ho paura di farmi male da solo. Sabato scorso è andata a lavorare al bar dove lavorava prima, ho dei dubbi, potrei chiamare il suo ex datore di lavoro e chiederlo, pero non vorrei riempirmi di ridicolo, ho solo da perdere: o scopro che non è andata al lavoro ed è chiaro dove è andata, o veramente era al lavoro e faccio una figura di merda davanti a tutti. Grazie.

  9. 9
    Lullaby -

    Heineken,

    non considerarli consigli per favore, ma piuttosto come punti di vista, prendili come spunti di riflessione, se vuoi.

    Non ti nego che i dettagli aggiuntivi mi hanno un attimo spiazzata, in considerazione dell’età, del fatto che è una mamma e sarebbe auspicabile quantomeno una certa responsabilità.

    Fossi in te non andrei da nessun datore di lavoro, ma direttamente da lei. Se è così sensibile da commuoversi quando le mandi le rose, ti auguro lo sia altrettanto nel darti le risposte, sincere, che meriti di avere. Continuo a pensare che un confronto diretto sia necessario. Quanto meno ha il dovere di metterti al corrente di come stanno esattamente le cose, se tu vuoi la verità è giusto che lei te la dica, è un tuo diritto. Ti servono le risposte ai dubbi che giustamente ti sono sorti. Cerca di mantenere la calma nel chiederglielo, ma al contempo raccogli un pò di fermezza perchè te lo deve. Com’è che si dice? In bocca al lupo.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili