Salta i links e vai al contenuto

Come fare per non soffrire più

Sono triste, immensamente triste… da quando mi ha lasciato il mio ragazzo un anno e mezzo fa c’è una tristezza dentro che mi accompagna, che non riesco a mandare via! Io comunque ho cercato di reagire anzi ho reagito uscendo, studindo, ballando e occupando la mia vita ma sento un vuoto dentro che a volte mi opprime e mi distrugge, ma è qualcosa che non dico a nessuno e tengo per me, non tutti capirebbero ciò che provo… A volte sto meglio, altre ricado nello sconforto, non riesco a dimenticare (cosa impossibile) ma accettare che sia finita dopo otto anni… dovrei odiarlo e non pensarlo più dopo tutto il male che mi ha fatto, ma non lo so che mi prende, a volte il pensiero e il ricordo divegono insopportabili! E’ da un mese poi che ho saputo esce con un’altra ragazza, e non lo accetto, mi fa male sapere che lui si è rifatto una vita e io non ci riesco del tutto, vorrei potermi trasferire lontano da qui per ricominciare in un’altra città, con gente e luoghi diversi, però ora non posso, studio e non ho soldi per spostarmi… e qui è dura ricominciare, in un piccolo paese di provincia, non lo incontro mai, però i posti e la gente è la stessa, c’è sempre qualcosa che mi riporta a lui e vivo con la paura che qualche amica mi telefoni per dirmi di averlo visto con lei.. Sono assurda vero? Io ho accettato che è finita, che non lo riavrò mai ma ho la paura di sapere cosa fa, per questo vorrei sparire e no sapere più nulla di lui, e perchè non posso? …qui è difficile…. sono IMMENSAMENTE TRISTE..

L'autore ha scritto 12 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

150 commenti

Pagine: 1 2 3 15

  1. 1
    Lavigna82 -

    Ti capisco immensamente..sembrerebbero mie parole…
    6 anni insieme e una casa ke aspettava solo di essere abitata…ormai sono passati quasi 7mesi da quando mi ha lasciato…e ogni giorno mi dico ma cavoli nn è possibile ke nn è ancora ritornato.
    7mesi volati sarebbero la parola +giusta xke vedo la vita trascorrere davanti a me e io… si ho reagito…esco, mi diverto il fine settimana, faccio sport conosco nuova gente…ma il dolore è sempre li e a volte E’ DAVVERO INSOPPORTABILE..
    Credevo di stare meglio ma sono 3/4 giorni ke mi metto a letto e inizio a piangere…e mi addormento pensando a quanto eravamo felici…
    Vorrei andare da lui e urlagli in faccia tutto il mio dolore. la mia rabbia e la mia delusione!!! ma nn servirebbe a niente..ma nn merita +nessuna mia attenzione…eppure è sempre nella mia mente…
    Anch io avevo pensato di trasferirmi a Londra da un amico…ma poi nn risolverei niente..il dolore è dentro di me.
    kosa dirti cara amica mia…dobbiamo farci forza cercare di tovare la felicità anke nelle piccole cose…tirare fuori le palle e convivere con questo dolore che speriamo x noi passi il+velocemente possibile..,.
    Ti abbraccio..

  2. 2
    Giusy -

    Ciao Patty,ciao Lavigna ho appena scritto sul nostro forum e mi kiedevo ke fine avessi fatto.Cara Patty, Lavigna comprendo ciò ke dite poikè ank’ io mi ritrovo nella vostra situazione ma fuggire non credo ke servirebbe a qualcosa.Ank ‘ io vivo in provincia e non è stato semplice e non lo è tuttora, ma andare via non l ho mai considerata una soluzione .Sarei andata a stare male in un altro luogo, invece qui ho potuto ricevere l’ affetto della mia famiglia e credo ke non sia poco in momenti del genere.Con me il “destino ” non è stato molto benevolo poikè il mio ex convive a 100 metri da casa mia nella casa acquistata per noi e a maggio si sposerà.Potete immaginare la mia situazione ma bisogna essere forti ed accettare.Cara Patty , anke a me non mancano i momenti di sconforto, momenti ke condivido solo con me stessa, ma per andare avanti bisogna accettare.Logorarsi con i perkè, con i se è solo autodistruttivo.Io come voi sono ripartita da me stessa,non è semplice dopo molti anni cambiare ritmi di vita e soprattutto soffocare i propri sentimenti e rinunciare a ki si ama ma loro hanno operato una scelta e in questa scelta non ci siamo noi.Vorrei potervi essere di aiuto ma so di non esserlo.Cercate di guardare avanti e col tempo tutto acquisterà sfumature diverse, lo ripeto sempre anke a me.
    Vi abbraccio e a presto

  3. 3
    Bad_Joker -

    Patty per me è passato molto meno tempo,1 mese e qualche giorno eppure posso capire bene come stai,io non mi sono posto limiti di tempo ma conoscendomi bene credo che comincerò a stare sereno,non dico felice,l’anno prossimo…devo superare tutte le stagioni,la primavera,estate,autunno e inverno perchè tutte,quelle più belle,le ho passate con lei..le vacanze estive,le cazzate ai concerti,i regali di natale…
    Nell’intimo del mio umore grigio e piatto(perchè è proprio questo che sento,apatia e atarassia per tutto…pazzesco)però ho preso coscenza che sforzandomi di odiarla continuerei sempre a tenere acceso il sentimento,sarebbe come lottare contro una parte di me e questa lotta provocherebbe emozione.L’emozione,positiva o negativa che sia,tiene accesa la fiamma.
    Non vorrei passare per pragmatico ma credo che l’unica soluzione per far spegnere la dipendenza affettiva nei confronti della persona che amiamo e che ha tradito la nostra fiducia sia accettare in primis questa dipendenza,senza combatterla.
    Guardarla spegnersi e accendersi a seconda dei giorni,del periodo,dell’umore…
    Poi si spegnerà del tutto

  4. 4
    nasone12 -

    Ragazze,
    ho vissuto e in parte ancora vivo le vostre senzazioni. L’amore e la sofferenza sono proprio trasversali; non c’ è differenza uomo-donna.

    Io ho avuto la fortuna di avere centinaia di chilometri di distanza da frapporre dopo la rottura. Un po’ aiuta certo, ma poi ci si rende conto che non fa troppa differenza alla lunga. Il problema è che il dolore è nelle nostre menti e che la mente mia e della mia ex sono ancora collegate anche dopo un anno di silenzio totale. Io lo sento, non ce niente da fare. Puoi stare su Saturno, ma pensare a lui o a lei come se l’avessi davanti. è vero che non puoi parlarne troppo perchè dopo un anno e mezzo la gente non ti capirebbe e ti direbbe che sei ossessionata. Però questo è anche un bene perchè ti fa capire che la vita va avanti, che bisogna sempre relativizzare al prorprio mondo le proprie esperienze. Le storie per finire davvero dentro di noi ci possono mettere un sacco di tempo, questo è sicuro. Però soffriamo essenzialmente per essere stati rifiutati. è questo il vero shock. Magari se la persona tornasse non ce la riprenderemmo, ma saremmo contenti di sapere che anche lei senza di noi non se l’è passata bene. Per questo non vogliamo sapere nulla di loro; perchè non vogliamo sapere che stanno bene,che non soffrono.è così, diciamocela tutta. Ora è abbastanza ovvio che dopo 6,7,8 o più anni di relazione anche loro che hanno preso la decisione stanno ancora disastrati, coi dubbi, in confusione. Ma la sola ipotesi contraria ci terrorizza e dunque preferiamo scomparire e non sapere nulla.

    Qualche mese fa una amica della mia ex mi è venuta a cercare dicendomi che lei mi pensa, mi sogna, è confusa dopo 12 mesi. E la mia ex è con un altro da un anno! Beh io ero contento non tanto per il fatto che mi pensasse,ma per il fatto che anche lei che pure pensava di cavarsela bene mollandomi, non avesse vita facile e che il ripiego umano che si era trovata non mi avesse scalzato via. Non è nè elegante nè sentimentalmente corretto ma è così.

    Prima o poi non ce ne importerà davvero nulla; sarà al di la del bene e del male e allora saremo davvero sgombri. Ma deve passare più tempo e bisogna lavorarci su.

  5. 5
    Domenico -

    Cara Patty, deve essere proprio triste vivere in un piccolo paese. Forse per me che vovo a Roma è facile parlare, però dico basta con queste tue lamentele. Abbiamo capito che dopo otto anni ti sei laciata però….non ti si può sempre dire: mi spiace, dai che la vita continua….e poi le altre che ti vanno dietro. C’è qualcosa nel DNA della donna. Devono fare qualche ricerca in tal senso.
    Un consiglio te lo posso dare: vieni a Roma per un week end e vedrai che troverai persone che ti faranno dimenticare …..

  6. 6
    Bad_Joker -

    Nasone quello che dici riguardo lo scomparire è verissimo,ma mettere distanza tra noi e l’oggetto del nostro dolore è sopratutto iniziare a vedere le cose nella giusta ottica con il distacco

  7. 7
    matteo -

    dalla tua descrizione PATTY ni sempri una buona e bella ragazza
    “guarda ai gia un ammiratore “ma come ti a detto la tua amica bisogna cacciare le palle e andare avanti la vita e piena di buoni e bravi ragazzi
    e inutile dire le solite cose cioe sfogati ecc perchè lo sai gia lo ai gia fatto;
    bisogna andare avanti patty e inutile.
    ciao a presto bella zii

  8. 8
    Bad_Joker -

    Vedete com’è dolce lavigna?Eppure è una bella bestiolina:)

  9. 9
    PATTY1982 -

    SU tante cose Nasone hai ragione…a volte è la rabbia di sapere che lui sta bene a far male..altre la sua mancanza..altre non lo so..ma so che mi porta tristezza..!ci son stati momenti in cui stavo meglio di oggi,eppure credevo che più il tempo passasse più le ferite si richiudessero..e invece no all’improvviso”lacrimano”di nuovo,nulla sembra essere davvero soddisfacente,c’è sempre qualcosa che manca..a volte la voglia di cercarlo è fortissima,ma a che pro?per farmi umiliare e dirmi che sta con un’altra?..non si può tornare indietro,non più..è finita..e io non ho più veri stimoli,studio pochissimo!l’università era una priorità prima,ora nei libri leggo solo il mio dolore e la mia insoddisfazione..e la paura che non passerà..e il tempo scorre via..

  10. 10
    Bad_Joker -

    Patty tieni duro!Anche io pensavo fosse un progressivo scemare del dolore e invece proprio quando credi di star meglio arriva un momento brutto come uno tsunami…E’ così vero?E quando stai bene in realtà non stai bene,magari ridi,scherzi e parli ma è tutto molto meccanico perchè dentro di te sai che ti manca qualcosa…

Pagine: 1 2 3 15

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili