Salta i links e vai al contenuto

Come far cambiare idea al mio ex, il non contatto funziona?

Ciao a tutti sono molto triste in questo momento ma ho bisogno di consigli. Il mio ragazzo mi ha lasciata perché era saturo della nostra storia che non è per così dire mai cominciata. L’ho conosciuto nel momento “sbagliato “ ero appena uscita da una storia di 4 anni che mi ha stravolto L esistenza anche se sono stata io a lasciarlo. Vivevo di angoscia, senso di colpa e non mi ha fatto vivere a pieno la conoscenza. Ero sempre molto distante, distaccata e lui ne soffriva molto. Ha fatto di tutto per me, mi ha dimostrato d tutto in questi 8 mesi, mi ha detto di amarmi e che avrebbe fatto di tutto per tenermi con se, io all inizio non ci davo peso. Dopo ho cominciato ad affezionarmi sempre più ma facevo fatica a dimostrare i sentimenti, spesse volte mi diceva che era stanco di rincorrere un sentimento che non si affacciava, qualche volta mi sono allontanata per capire e lui sempre ha fatto di tutto per tenermi. Faccio fatica a fidarmi, ho avuto dei traumi in passato che mi hanno reso la vita impossibile. Ho paura a dimostrare i sentimenti PER non essere ferita. Alla fine ha deciso lui di chiudere. non sa più cosa vuole questi otto mesi per lui sono stati da solo dice e non in coppia. Adesso che non c’è mi sento male. Sto facendo di tutto per riconquistarlo ma dice che non vuole niente. Vuole stare solo per riflettere e nemmeno un mese fa mi ha detto di amarmi. Dice di pensare PER me volermi bene e capire chi sono e cosa voglio e non si sa se magari ci rincontreremo. Sono stata male e sono finita all ospedale. La sera dalla disperazione sono uscita a fare un giro e ho spento il telefono volevo stare sola, purtroppo ho fatto l’errore di far preoccupare mia madre e i miei amici. Lui l’ha saputo ed è venuto a cercarmi dove ero.. era preoccupato, ma non ha cambiato idea. Dice che non bisogna perdere le persone per capire i propri errori. Provo a non farmi sentire ma non riesco. Mi risponde sempre ai messaggi anche se mi dice basta scrivere cerca di pensare per te stessa. O comunque se dico so che mi ami lui non nega. Era tornato dopo 3 gg di silenzio abbiamo passato la notte insieme ma il gg dopo diceva di avere l’ansia e essere assalito da dubbi e paure e che una relazione come questa non la rivuole più così. Cosa posso fare, come posso fargli cambiare idea? Il non contatto funziona?

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

10 commenti a

Come far cambiare idea al mio ex, il non contatto funziona?

  1. 1
    Xavi -

    Si si…, ma guarda che i traumi li abbiamo avuti tutti.. recentemente uno al gomito destro, e per bere sono costretto ad usare il sinistro.

    Ma cos’è un trauma:
    “Freud aveva studiato che la maggior parte delle c_a_z_z_a_t_e che noi quotidianamente compiamo hanno un perché che risiede nel nostro intimo, nel nostro più profondo e oscuro antro personale, nel punto di disgregazione del proprio Io in numerosissime sfaccettature, nel più buio, sconosciuto, tetro anfratto del nostro corpo: l’intestino crasso, anche detto subconscio.”

    Dovete smetterla di far pagare ai vostri Nuovi Ex Fidanzati (scusa l’ossimoro, ma è di questo che si tratta) i vostri fallimenti passati.
    Sai quante ne ho conosciute con il tuo problema? a badilate! Le riconosco come un Lagotto romagnolo fiuta i tartufi.

    Nel momento sbagliato potevi ANCHE decidere di non conoscerlo, pensare a te, guardare nel tuo intestino crasso (senza tirare in ballo nessuno… ma è troppo difficile, vero?) e cavartela da sola, o meglio, con l’aiuto della grappa.

    Adesso lascialo in pace dai… fagli sto favore…

  2. 2
    Rossella -

    Fatti bella e conosci altri ragazzi!

  3. 3
    Gabriele -

    Senza sapere il pregresso, cioè del perchè ti comporti così, è difficile scrivere. Io penso, che non bisogna avere rimpianti: se sbaglio mandami a quel paese, ma non ingoiare, lasciando che rabbia monti. Io credo che tu abbia un sospeso, sia con questo ragazzo, che evidentemente ti ama, ma soffre; sia con te stessa, che non hai mai detto un “vaffa*****” come si deve, quando era il momento. È ora tutti i rimorsi li deve subire l’ultimo arrivato: ci ho preso?

  4. 4
    Yog -

    Tutto troppo complicato. In casi simili, si va al super e si chiede una boccia di narda ben strutturata e ci si bombarda l’apparato gastrico. Funziona meglio di tante altre cose, è il classico rimedio della nonna.

  5. 5
    Titty2417 -

    L esperienza che ho avuto e il tipo di trauma che ho avuto è riferito a mio padre che amavo alla follia ma che mi ha abbandonato quando avevo 21 anni facendosi trovare appeso a una trave. Da lì X me la fiducia nell amore è calata , oltre alla depressione e tutto quello che ho vissuto dopo.. che nn mi hanno certo aiutato nelle relazioni di coppia ..

  6. 6
    Mister T -

    Diciamo che lui si é stancato di aspettarti e ci puó stare come ci puó stare che tu faccia fatica a lasciarti andare dopo quello che hai passato con tuo padre…ma lui lo sapeva? Immagino di si. Quello che puoi fare adesso e sparire per un pó non assillandolo piú. Se é ancora innamorato di te magari torna se questo non accade non puoi fare altro che voltare pagina. Mi raccomando se vuoi avere ancora qualche speranza non assillarlo piú perché se no lo faresti solo scappare definitivamente. Se non tornasse stattene un pó da sola e rifletti su quanto accaduto.

  7. 7
    Xavi -

    Titty… ho avuto una relazione di 3 anni con una persona che ha vissuto i tuoi traumi, quindi ti parlo per esperienza diretta.

    Hai detto tutto nella tua lettera:
    “Ero sempre molto distante, distaccata e lui ne soffriva molto. Ha fatto di tutto per me”
    “Ho paura a dimostrare i sentimenti PER non essere ferita. Alla fine ha deciso lui di chiudere.”
    Io ho perso 3 anni della mia vita e lei ha fatto di tutto per farsi lasciare, perchè lei non riusciva a farlo (Quindi il dire che ha chiuso lui, è solo tecnicamente oggettivo)
    A parte le terapie e l’uso da anni e giornaliero di Fluoxetina, era impermeabile a qualunque sentimento o possibilità di cambiamento.

    Lascialo in pace… è un favore a lui, ma indirettamente anche a te:
    Se lui torna… tu (prima o poi) gli farai mancare le stesse cose, e lui… (prima o poi) le cercherà in un altra (se non l’ha già fatto)

  8. 8
    Amata -

    Sei borderline. vuoi quello che stai vivendo e se tornasse tutto come prima, lo faresti tornare com’è adesso! SSRI!

  9. 9
    vagabondo -

    Se lui tornasse con te, che cosa cambierebbe per te? Se la risposta è tutto, non tornare. Se c’è una cosa stupenda da imparare da un abbandono è non aver bisogno di qualcuno o qualcosa per stare bene. Quando starai bene, tutto arriverà, e sarà meraviglioso. Fidati!

  10. 10
    Luca -

    Le ragazze che escono da una relazione, dovrebbero imparare una cosa : “non si colma un vuoto lasciato da un uomo, inserendoci un altro uomo”, mettete subito in chiaro che volete divertirvi e stop, senza la storiella del sono appena uscita da una relazione mi serve tempo. Se l’uomo successivo è quello giusto ve ne accorgete subito, dopo mezzo secondo, non pensate più al vostro ex, non fate continui paragoni, state meglio, associate a lui solo sentimenti positivi e basta. Chi ama davvero, deve essere pronto a lasciare andare la persona, deve essere pronto a tornare indietro e sentirsi dire “mi dispiace ormai è troppo tardi”. Non ami lui, ti mancano le sue attenzioni, in 8 mesi se lo avessi amato, non avresti vissuto nell’ angoscia, non era quello giusto, punto. Tutte le persone uscite da una storia, si sono innamorate nuovamente solo dopo aver archiviato la relazione precedente, non c’è un tempo, può passare una settimana o 10 anni, ma succede mentre vivi un nuovo rapporto, non te ne accorgi quando questo nuovo rapporto finisce.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili