Salta i links e vai al contenuto

Colpo di fulmine?

Lettere scritte dall'autore  

Buongiorno a tutti!

Alcuni di voi mi conosceranno già per qualche commento altri no, comunque è da un po’ che sono iscritto ed alcuni giorni fa riflettevo sul concetto del colpo di fulmine.
Il mio personalissimo punto di vista è che non esiste, almeno nel modo in cui ci viene fatto credere: non penso che appena si vede una bella ragazza, oplà, subito ci si innamora; almeno per me così non funziona.
Se passeggiando noto qualche ragazza carina non è che subito mi vengono le farfalle allo stomaco o cose così semplicemente perché io in qualsiasi relazione (sentimentale e non) credo che prima ci si debba conoscere almeno un po’.
Per dirla in un altro modo, per me l’Amore viene col tempo e l’esperienza….

Siete d’accordo?
Non siete d’accordo?
Sono curioso di sentire i vostri pareri al riguardo!

Phil

L'autore ha scritto 19 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

10 commenti

  1. 1
    Denny -

    Sono d’accordissimo, l’amore bisogna coltivarlo e costruire una vita sopra, mentre il colpo di fulmine non è altro che un infatuazione passeggera.

  2. 2
    Phil95 -

    Sono contento che ci sia qualcuno la fuori che la pensa come me!

    Peccato che ci siano ancora persone che dopo una relazione lunga, stabile, senza intoppi e battibecchi buttano tutto alle ortiche per le famigerate e famose “farfalle nello stomaco”….uuuhhh, senti senti….ma dai….

  3. 3
    candidaluna -

    bhe,posso dire con assoluta certezza che non provi quella bellissima sensazione di avere le farfalle allo stomaco solo perchè non ti è capitato.
    A me invece si,esattamente 4 anni fa,ero al mare e nel momento in cui stavo per andare via incrocio lo sguardo di un ragazzo,ed ecco subito le farfalle allo stomaco,sapevo che dovevo conoscerlo o avrei perso l occasione della mia vita e così LUI fece il primo passo,e tra una chiacchierata ed un altra ci ritroviamo dopo 4 anni ancora insieme e l anno prossimo ci sposiamo.

    credimi quelle farfalle continuano ad esserci nel nostro stomaco perchè è AMORE.

  4. 4
    farfallina -

    “credimi quelle farfalle continuano ad esserci nel nostro stomaco perchè è AMORE.”

    amore le farfalle? hahahahahhaha

    e quando tra qualche anno le farfalle se ne saranno svolazzate “altrove” cosa dirai al tuo lui? Aspetta…forse “mi dispiace ma i miei sentimenti son cambiati!!!”…(o meglio–“ho incontrato uno oggi al semaforo che me le ha risvegliate!!!”) “

  5. 5
    STELLA -

    Ti rispondo seriamente e onestamente. Per quanto mi riguarda posso dire che il colpo di fulmine esiste, avendolo sperimentato personalmente. Non è una semplice attrazione fisica per una persona che passa o incontri, è qualcosa di più. E’ difficile spiegarlo a chi non l’ha provato, ma non è una cosa che accade cinque, dieci, venti volte nella vita. Capisco le tue perplessità, autore della lettera, nel modo in cui poni la questione, ma non credo che il provare un colpo di fulmine, almeno per come lo intendo io, sia indice di superficialità, per quanto non saprei dirti per quali alchimie di realizzi. E’ chiaro che gli innamorati dell’amore ne proveranno più volte nella vita…
    è chiaro che può fare paura il pensiero che esista una cosa del genere che può spazzare via una storia d’amore vera e consolidata…
    Ma non è neanche questo. Come non è un demerito il fatto di non avere ancora provato o non provare mai un colpo di fulmine. Concordo pienamente con il fatto che anche se provi un colpo di fulmine non conosci l’altra persona, nè sai come potrebbe andare la vostra storia, quanto potrebbe durare, né il fatto di sentire le farfalle nello stomaco, di per sè, dimostra che quella sia la persona giusta per te o che tu debba lasciare la via vecchia per la nuova, nel caso che tu abbia già una storia. Le storie sono sempre in costruzione, un evolversi reciproco, anche se quando ci innamoriamo una persona è speciale per noi tra tutte le altre. Ma è vero che la sua specialità al di là di una possibile idealizzazione la scopriamo giorno dopo giorno. Anche se siamo partiti… con il botto. E penso davvero che sia importante, non solo a livello razionale, ma anche davvero istintivo, osservare cosa proviamo e cosa stiamo vivendo insieme a qualcuno. Mi riferisco alle storie “disperate” che si tengono a tutti i costi perché, in quei primi dieci minuti o dieci giorni, si è creduto o voluto credere che fossero perfette, figlie di un destino che assolutamente pretende che vadano in una certa direzione anche se invece in realtà seguono ben altra direzione…
    Il colpo di fulmine, quello vero, prova solo, forse, che a livello istintivo, più che razionale, hai riconosciuto qualcosa che ti ha colpito particolarmente nell’altro.
    Il mio colpo di fulmine ha dato il via ad una Storia, che è durata quasi due decenni, e non è finita a causa di un altro colpo di fulmine, nè suo nè mio. Le farfalle nello stomaco le ho sempre sentite, non sono state un abbaglio dei primi cinque minuti. Tuttavia, ripeto, è chiaro che la persona che amavo l’ho conosciuta, via via e insieme abbiamo costruito un rapporto importante.
    Personalmente posso dirti che, pur avendo conosciuto personalmente il colpo di fulmine, se una persona si spertica/sperticasse in dichiarazioni d’amore verso di me per avermi vista cinque minuti e senza conoscermi, in realtà, affatto, gli direi: go slow!
    Del resto, neanche nel caso del colpo di fulmine, pur provando un’immediata sensazione speciali mi sono messa a urlare

  6. 6
    STELLA -

    ti amooooo e voglio vivere con teeee per l’eternitààààà a quella persona che mi aveva colpita, immediatamente, e moltissimo (e la cosa fu reciproca) ma che appunto dovevo ancora conoscere.
    Ho troppo rispetto per i sentimenti, anche per le parole che li decodificano e che hanno un significato profondo, e non sono appunto solo parole, da dire e ritrattare quando cambia il vento, per pensare che non sia importante sentire cosa… si sente.
    Voglio lo stesso rispetto, quindi sin da ragazzina non è che per forza abbia dubitato della sincerità contingente di un “entusiasmo” manifestato dall’altro, però ho sempre pensato che, appunto, per parlare d’amore sia necessario non la fine dell’entusiasmo (che può anche durare per sempre, per come la vedo io, per quanto la vita non sia solo rose e fiori e per quanto una storia perfetta non esista, perché un sentimento, se è forte, è comunque qualcosa di speciale) ma conoscersi… a volte le persone si dicono deluse dall’altro, e a volte lo sono davvero, ma capita anche che siano state deluse dalla loro idealizzazione dell’altro, magari perché avevano bisogno di un certo determinato principe o determinata principessa…

  7. 7
    Phil95 -

    @candidaluna: in ogni caso rispetto la tua opinione….però, prima o poi le farfalle “voleranno” via, no? E allora cosa succederà? Nella maggior parte dei casi, se era una cosa passeggera, quello che ha scritto farfallina….non ti amo più, no, non ho un’altra/un altro, non mi meriti, meriteresti di più….e chi più ne ha più ne metta….

    @farfallina: concordo….

  8. 8
    candidaluna -

    perchè parlando di un amore si deve descrivere sempre la fine? cavolo il colpo di fulmine c’è stato le farfalle le sento ancora e allora? per questo un giorno verrò tradita non verrò più amata o altro? i miei genitori sentono ancora le farfalle.i miei nonni sentono ancora le farfalle.Non tutte le storie finiscono male!

  9. 9
    EMY HARRISON -

    A me piacciono le persone di coraggio, non i pavidi che dicono “prima di amarti ti devo conoscere”. Se uno non mi ama a colpo di fulmine, per me e’ scartato in partenza, fosse anche il piu’ perfetto del mondo.

  10. 10
    skipper -

    Emy Harrison..ben detto…il colpo di fulmine e’amore subito..e’xi coraggiosi .poi puo anke finire male cme e’successo a me.nella vita si deve osare..

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili